18 apr 2012

Torta al Cioccolato e Noci del Parà con Glassa Lucente allo Sciroppo d'Acero

Torta con Cioccolato e Noci del Parà Glassata allo Sciroppo d'Acero
Questa è la torta che ho preparato per il compleanno di Topy79. 
Per la verità il suo compleanno cadeva di giovedì (il 12, per la precisione) e io gliel'ho presentata il sabato, nemmeno dopo una cena gourmet, ma dopo un pranzo composto di avanzi variamente combinati, perché c'eravamo alzati da poco.
Del resto, i veri regali per Topy79 sono stati altri. Curiosa? Lo immagino, anche lui lo era moltissimo quando si è ritrovato seduto a un tavolo con altri quattro sconosciuti e uno strano tipo che sproloquiava di un assassinio appena avvenuto nella piazza antistante, davanti a Palazzo Vecchio, sul quale ci pregava di indagare. Quanto al secondo regalo, gli verrà consegnato quando il clima, spero, sarà più clemente, in piena stagione di fioritura delle rose. Il fatto che Topy79 sia allergico al polline non ha turbato minimamente la mia decisione di regalargli un weekend dedicato al gardening
Topy79 è un grande amante delle torte molto pasticciate e composte di numerosi strati quasi disfatti nel latte e intervallati da mestolate generose di crema. E soprattutto le vuole riccamente decorate, come quelle dei bambini.
Io no.
Io quel tipo di torte le detesto, in primo luogo perché non ho sei anni e comunque anche a sei anni le detestavo. 
Allora ho cercato un compromesso: due soli strati soffici con qualche sorpresa croccante di cioccolato e noci, senza bagna, ma con tanta crema di nocciole a separarli, e una glassa lucida dal sapore inconfondibile dello sciroppo d'acero a coronare la superficie.
Adoro lo sciroppo d'acero e il sapore intenso che, anche se presente in piccolissime dosi, regala ai dolci (e non solo ai dolci... l'ho usato anche per delle costine di maiale che mi hanno letteralmente portata in paradiso!!!) e trovo che con il cioccolato si abbini molto bene. 
Per la decorazione, anziché i soliti insulsi fiorellini di zucchero colorato, prova ad utilizzare questi, che sono veramente buonissimi (anche da sgranocchiare così, passando casualmente accanto alla credenza...).  


Torta con Cioccolato e Noci del Parà Glassata allo Sciroppo d'Acero (2)

Ingredienti:
Procedimento:
Allestisci il preparato seguendo le istruzioni riportate sulla confezione per realizzare i muffin, lavorandolo con il burro fuso, l'uovo e il latte. Il preparato contiene già un'abbondante dose di gocce di cioccolato, quindi tutto quello che devi aggiungere sono le noci del parà (una particolare varietà sudamericana, simile alle noci di pecan) grossolanamente pestate.
Versa il tutto in una tortiera unica, da 26 cm di diametro e inforna a 180° finché la superficie non apparirà ben soda (occorreranno circa 20 minuti).
Naturalmente sei liberissima di utilizzare la tua ricetta base preferita e aggiungere gocce di cioccolato e noci, ma questa torta è già abbastanza complicata di suo e, del resto, utilizzando un preparato, hai semplicemente lasciato che qualcuno dosasse zucchero, farina e lievito e li mescolasse al tuo posto, un po' come quando chiedi di farlo a tua figlia o a tuo marito. Personalmente non ci vedo niente di peccaminoso. 
Lascia raffreddare completamente la torta e sformala su una superficie piana. Tagliala a metà orizzontalmente, a me una carissima amica ha regalato per il compleanno un attrezzino apposito molto pratico, ma puoi anche utilizzare il classico metodo del filo
Versa la crema di nocciole in una vaschetta adatta al microonde e riscaldala per circa due/tre minuti, a media temperatura, mescolando ogni minuto circa, per renderla fluida; distribuiscila sullo strato inferiore della torta. Poggia delicatamente sopra il secondo strato. 
Prepara la glassa: io ti consiglio di frullare nuovamente lo zucchero a velo, per polverizzarlo ancora più finemente, perché, almeno il mio è rimasto comunque un filo granuloso. Mescolalo quindi con lo sciroppo d'acero sufficiente a renderlo cremoso e stendi la glassa sulla torta. Decora immediatamente con gli zuccherini, prima che la glassa solidifichi

25 commenti:

raffy ha detto...

che meraviglia questa torta...deve essere una vera prelibatezza!! complimenti tesorooooooo!!!

Mary ha detto...

Un bel dolce da prendere con un buon tè!

Paola ha detto...

Anche io, come te, non amo le torte troppo pasticciate e cremose e, come te, ho un ragazzo che esattamente l'opposto: le torte devono essere strapiene di creme, al cioccolato, SOLO, e inzuppatissime di latte. Quindi fare una torta diventa sempre un compromesso: una volta accontento lui, una volta accontento me :) E questa me la segno :)

Elena ha detto...

Anch'io amo le torte semplici, ma questa mi sembra divina! Brava Serena :) e ... avete poi scoperto l'assassino?

Federica ha detto...

Io credo di essere proprio all’esatto opposto delle torte super pasticciate e strabordanti di creme varie. Amo quelle rustiche, che profumano di casa. Ma direi che hai trovato un ottimo compromesso tra semplicità e golosità. Un bacione e auguri ritardatari a Topy ^_^

Vaty ♪ ha detto...

che decorazioni meravigliose della torta e che bel setting, wow :-)
vaty

lucy ha detto...

anche io amo moltissimo le torte rustiche pero'e 'vero che se sono per altri ovvio bisogna trovare il giusto compresso.chissa'cosa aapetta Topy ancora di regalo..

Micaela ha detto...

neanch'io adoro le classiche torte da compleanno, mentre mio marito ne va matto quindi ogni tanto devo accontentarlo! questa torta invece è proprio come piacciono a me! Auguri passati a M.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Bellissima questa torta rustica e golosa Sere è davvero la torta che vorrei ricevere anch'io per il mio compleanno e augurissimi a Topy anche se un po in ritardo!!bacioni,Imma

Anonimo ha detto...

È bellissimo il fatto che voglia le torte decorate come quelle dei piccoli... :)
Però io sono curiosa e mi piacerebbe proprio sapere cosa gli hai regalato, soprattutto cosa era quello dove eravate seduti a un tavolo con altri quattro sconosciuti e uno strano tipo che sproloquiava di un assassinio appena avvenuto nella piazza antistante, davanti a Palazzo Vecchio, sul quale vi pregava di indagare. Ti prego!
Un bacio,
Caro

Serena ha detto...

Carol, tesoro, ci sono i link!!!!

Kittys Kitchen ha detto...

Cena con delitto vero? :)
Ho letto online, ma non sapevo se valesse davvero la pena.

Poco conta la cena gli hai preparato se per finire c'è una torta così golosa. Mamma mia che bontà!

Valentina ha detto...

una torta deliziosa davvero...ed anche a me piace lo sciroppo di acero! Auguri a Topy (stesso giorno di nascita del mio Niccolò, autentici testoni!)

sere ha detto...

io, io, io sono sciropoo d'acero dipendente! è una droga ormai: la uso per aromatizzare qualunque cosa, anche alcuni esperimenti con il salato non sono riusciti male. Peccato per il prezzo che non è certo abbordabile..... e auguri in ritardo ; )

Serena ha detto...

Grazie a tutti!
@ Elisa: sì, esatto. Ma secondo me, almeno quelle dell'organizzazione che ho scelto io, non sono il massimo, né per il menu, né per la gestione della serata, sono più vicine all'animazione da villaggio turistico che a un thriller!

Lorena ha detto...

son fortunata allora...io ho carta bianca sui dolci...al massimo gli faccio scegliere qualcosa di salato, visto che lui lo preferisce...e solitamente la scelta ricade sugli arancini :P

Saretta ha detto...

Io impazzisco per le torte di mele, gli strudel o..le crostate con cioccolato ;)
Però però sta torta....marò!
Auguri a Topy79 ;)
bacione

Claudia ha detto...

AL mio ragazzo invece gli piacciono i dolci super stucchevoli, crmeosi e pannosi...a me no invece! Ma per il suo compleanno un'eccezione è di regola, anche se a fatica, un dolcetto glielo devo fare! Buona questa torta invece...è quel genere di dolci che piace a me invece...ma forse forse piacerebbe anche a lui! L'aspqtto è invitante! Auguri al tuo lui allora!! un abbracio

Mau ha detto...

Anche Lele come Topy ama le torte porcose, in stile Buddy, ma credo che da parte mia non ne avrà mai una...
Il tuo compromesso è fantastico però :)
Auguri a Topy, un po' in ritardo :D

Gli zuccherini sono meravigliosi!!!

Simo ha detto...

Io vorrei tanto imparare a fare una bella torta cremosa a strati...ma pasticciona come sono...meglio rinunciare.
Questo dolce invece mi intriga tantissimo, lo riceverei volentieri per il mio compleanno ;)
Grazie per gli auguri, di cuore!!!!!

Cey ha detto...

Una cena con delitto =) Le adoro *_* Gli hai fatto dei regali davvero belli, compresa la torta =)

Daniela ha detto...

Che meraviglia questa torta, davvero invitante , complimenti. Ciao Daniela.

sississima ha detto...

un'autentica golosità! Un abbraccio SILVIA

Pecorella di Marzapane ha detto...

Un titolo particolarissimo, per una torta che sarà divina :) belle foto!
Tiziana

Acquolina ha detto...

anch'io sono stata a una cena con delitto, se gli attori sono bravi è divertente, sono sicura che la torta è stata apprezzata comunque, è così golosa!