22 lug 2013

Ricotta di Bufala al Forno con Sali Colorati e Pomodorini Confit alle Acciughe Piccanti


Ricotta di Bufala al Forno con Sali Colorati e Pomodorini Confit alle Acciughe Piccanti

Questa non è una vera ricetta, ma un modo carino per proporre la ricotta. 
Con un unico imperativo: che sia ricotta di qualità assolutamente eccellente. 
Lascia quelle confezionate agli impasti e alle farce, qui si tratta di mangiare una ricotta "nature", il passaggio in forno le regalerà un particolare gusto tostato, ma le toglierà morbidezza, quindi è indispensabile una buona base.
Io ho utilizzato delle ricottine di bufala, caseificate da una cooperativa campana, La Marchesa, con latte di animali allevati allo stato brado e con metodi tradizionali, per garantire una maggiore genuinità del prodotto e sinceramente credo sia la scelta migliore, perché il latte di bufala è più saporito di quello vaccino e dà luogo a risultati più ricchi e cremosi, che risentono, quindi, meno, della cottura.
La mia proposta è salata, punteggiata di sali di diversi colori e accompagnata da un piccolo grappolo di ciliegini confits in salsa di acciughe e miele, ma si può preparare anche in versione dessert, sostituendo il sale con abbondante zucchero, che, in forno, darà, peraltro, luogo a una delizioso crosticina caramellata.
Se decidi di ispirarti alla mia idea, scegli un vino giovane, fresco e acidulo, come il Cataratto Quattro Cieli, ottimo aperitivo per accompagnare questo sfizioso antipasto.

Ricotta di Bufala al Forno con Sali Colorati e Pomodorini Confit alle Acciughe Piccanti

Ingredienti:
Procedimento:
Spennella la superficie delle ricottine con un po' di succo di limone e cospargile di sale.
Sistemale in una pirofila.
In un'altra teglia disponi i pomodorini, possibilmente lasciandoli attaccati al raspo*. Sciogli il contenuto del vasetto di acciughe su fiamma bassa, con il miele, finché non avrai ottenuto una crema: versala sui pomodori, cospargili con il resto degli ingredienti e inforna le due teglie a 180°: dopo circa 30 minuti estrai i pomodori e lascia invece cuocere la ricotta finché la superficie non sarà brunita.
Gusta tiepidi o anche a temperatura ambiente, sono comunque buonissimi.


*Perché:? Mantenendo il raspo i pomodori acquisiscono un sapore vegetale più intenso

13 commenti:

Ileana Pavone ha detto...

Mi piace da morire questa ricetta, potrei farla quando compro ricotta e mozzarelle da un caseificio a pochi km da casa, non saranno di bufala, ma comunque di qualità ^_^
Buona giornata Sere :*

Patalice ha detto...

io adoro la ricotta...
la metto anche sotto la marmellata sul pane, è un vero toccasana!
proverò certamente la tua ricettina

Simo ha detto...

sai Sere che non ho mai provato a cuocere la ricotta? Ma deve essere superlativa, se poi abbinata a pomodorini così saporiti......

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro ma quanto mi ispirano queste ricottine e da campana sono fortuna ad avere nelle mie vicinanze ottimi caseifici dove poter acquistare della ricotta divina che ovviamente non vedo l'ora di riproporre come hai fatto tu oggi!!Una delizia davvero!!!Bacioni,imma

Romina Troncone ha detto...

che bontà

coccolatime ha detto...

io non ho parole...appena torno in italia giuro me la fo anche questa...ma si può??? tutte ricettine goduriose e colorate..come te :*

lucy ha detto...

no, no io la considero una vera ricetta perchè la mangio spesso e mi piace molto soprattutto d'estate acocmpagnata da verdure e con un filo di miele!

Ely Mazzini ha detto...

Ciao Serena, golosissima idea le ricottine di bufala al forno, tutto l'insieme è perfetto!!! Anche la versione dolce deve essere deliziosa, grazie!!!
Bacioni, buona serata...

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, eh..trovarla una ricotta così!! Davvero una presentazione semplice e perfetta per esaltare questo formaggio!
baci baci

Marco in cucina ha detto...

troppo carina l'idea di arricchirla con i sali del mondo|!! brava

Elena ha detto...

Sono al solito in giro per la Campania e Albi mi fa...stasera mi fai cenare a sorpresa??? Ecco Serena, lo accontentiamo...usero' il sale rosa dell'Himalaya ed il buon miele beneventano...i pomodorini ed acciughe ci sono..
Passo a comprare una buona ricotta quando rientrero'...mi stai diventando un po' dal cuore Campano???....baciiiiii.....

Micaela ha detto...

La ricotta non é tra i miei formaggi preferiti ma preparata cosi mi sa che lo diventa.

Elena ha detto...

Volevo dirti che l'abbiamo mangiata....e' venuta buonissima e poiche' i ponodorini erano in piu' li ho conservati in barattolo per bruschette domani sera...il loro sapore, dolce ed anche piccantino e' eccezionaleeee!!"" bravissima