28 mag 2014

Millefoglie di Cialde di Montecatini con Crema di Ricotta al Ribes Nero, Caramello e Cioccolato Fondente


Mentre scrivo questo post mi sento un po’ triste. Non una di quelle tristezze sconsolate e teatrali che si sfogano con un pianto dirotto e nemmeno una di quelle tristezze composte che si risolvono con un pomeriggio di the e romanzi ottocenteschi. O forse sì, il problema è che non posso né abbandonarmi alle lacrime, né ai libri, quindi mi tengo la tristezza. Tristezza da noia, insoddisfazione, quella tristezza che deriva dal costatare che non solo non hai realizzato niente di ciò che desideravi, ma non trovi attorno a te spiriti affini con cui condividere almeno queste tensioni abortite.
Non voglio scivolare nel patetico del “nessuno mi capisce”, mi ritrovo semplicemente a prendere atto del fatto che a nessuno interessa realmente chi sono e fin qui potrei accettarlo, solo vorrei non essere costretta ad essere altro.


“Lasciatemi così, come una cosa posata in un angolo e dimenticata”.



Ingredienti:


Procedimento:
Il giorno precedente, sistema la ricotta in un colapasta foderato con un tovagliolo pulitissimo, poggiato su una terrina, per farla asciugare.
All’indomani, disponi le cialde su un piano da lavoro, l’una accanto all’altra.
Fondi il cioccolato a bagnomaria e spennella accuratamente ogni cialda su uno dei due lati e riponile in frigo per far consolidare la copertura di fondente.
Nel frattempo, utilizzando un mixer a immersione, amalgama la ricotta con la confettura e trasferisci il composto in una tasca da pasticciere, munita di bocchetta a stella.
Deposita sul lato spennellato di cioccolato di tre cialde dei ciuffetti di crema e richiudile con altre tre cialde, sempre rivolgendo il lato “protetto” dal cioccolato verso l’interno.
Farcisci le cialde rimanenti con i budini alla soya e decora con il topping al cioccolato.

Servi immediatamente.

8 commenti:

elenuccia ha detto...

Mai cercare di essere altro, e mai cercare di essere come gli altri ci vogliono. Sono due regole che cerco di seguire sempre...ecchissenefrega di quello che pensa/dice la gente.

Simo ha detto...

mi spiace sentirti così Sere...tu sei una persona unica e speciale, non dimenticarlo mai.. Così come sei, per quello che sei!
Adoro le cialde di Montecatini, letteralmente! E tu le hai impiegate alla stragrande.........
Scrivimi se vuoi, io ci sono e ti mando un abbraccione

Claudette ha detto...

Pessima situazione, soprattutto se per cercare di accontentare tutti gli altri e dimostrare che sei all'altezza delle aspettative di ciascuno, ti ritrovi a non aver accontentato te stessa, ad aver messo da parte un desiderio, a non aver realizzato un sogno.
Un abbraccio, Claudette

p.s. una confezione di cialde di Montecatini ce la siamo divise io e una collega in ufficio in un pomeriggio grigio e deprimente.Buonissime e consolatorie

lucy ha detto...

non conoscevo queste cialde devono essere buonissime e la tua proposta easy is good!

Valentina Spinetti ha detto...

ADORO le cialde di Montecatini e altrettanto il cioccolato fondente!!! Quindi questo dolce per me è superlativo, come la cuoca! Un bacione

Elena Siano ha detto...

Sperando che questa bontà abbia spazzato via la tua tristezza credo che nessuno possa essere capace di conoscerci fino in fondo e capirci .... Anche io provai tempo fa queste cialde ...good !!

voyance gratuite par mail ha detto...

Ciao, una breve nota per dirvi che amo il tuo blog, quindi io non mi privo! Grazie per tutto il lavoro che è e quanto divertimento trovo.

Anonimo ha detto...

And inside course of such analysis, it emerges that all dollar
spent within the pursuit associated with an online degree is prone to
increase one's lifetime earnings several times fold.

An attractive attractive website is essential within the technologically advanced and highly competitive market of current age, for
the success of business. it could also be employed for headhunting
and employment.

Check out my webpage: http://smsh.me/122a0