14 set 2009

Verrines di More al Miele con Crema di Mascarpone, Mandorle e Uvette

Altre verrines? Sì, decisamente!
L'abbondanza di frutti di bosco in freezer, la relativa rapidità di preparazione e una certa saudade che mi fa indulgere, strano per me, ai piaceri del sucré, nonché il desiderio di approfittare delle ultime occasioni di concedermi una coccola senza dove accendere il forno, mi ha portata diritta verso un'altra preparazione al bicchiere.

Queste verrines sono di una semplicità sconcertante (niente a che vedere con i grovigli di cui parlavo qui) ma l'effetto finale è davvero gratificante, sia da un punto di vista estetico, sia per la piacevolezza al palato.

L'abbinamento tra more e frutta essiccata potrà soprendere e, per la verità, nemmeno io ne ero troppo convinta, inizialmente, ma vi garantisco che pochi dolci più elaborati mi hanno regalato la stessa vertigine di lussuria che ho provato nel far compiere al cucchiaino la sua voluttuosa spirale attraverso le mandorle croccanti, lungo lo strato cremoso di mascarpone, per guadagnare la succosità frizzante delle more e la sciropposità dorata del miele.

Per fortuna, le more di quest'anno sono piuttosto dolci, quindi si possono servire al naturale, ma se le vostre vi sembrano aspre potete aggiungervi un cucchiaio di zucchero.

Ingredienti per 4 verrines:

  • 4 cucchiai di miele liquido
  • 400 gr di more
  • 250 gr di mascarpone
  • 4 cucchiai colmi di zucchero
  • 2 manciate di mandorle
  • 2 manciate di uvette.

Procedimento:

Ammollate le uvette in acqua tiepida. Nel frattempo versate un cucchiaio di miele in ogni verrine (per quanto riguarda le misure: occorrono dei bicchieri standard), in modo da ricoprirne il fondo, e mettete i contenitori in frigorifero, per far indurire un po' il miele, in maniera che riesca a sostenere il peso del resto della preparazione.

Lavorate il mascarpone con lo zucchero.

Pestate grossolanamente le mandorle in un mortaio e scolate le uvette.

Tirate fuori dal frigo le verrines e distribuitevi le more, eventualmente addolcite, quindi ricopritele di mascarpone e cospargete la superficie di mandorle e uvette.

A differenza di altre verrines, queste si possono preparare in anticipo e far riposare in frigo, avendo cura di estrarle un'oretta prima di consumarle.

35 commenti:

Camomilla ha detto...

Tu non sai quanto io sia contenta di tutte queste tue ricette con i frutti di bosco! Avendone una discreta quantità in freezer ho bisogno di spunti e idee per nuovi dessert e nuovi accostamenti. Mi piace la descrizione del movimento a spirale del cucchiaino... rende benissimo l'idea.
Un abbraccio e buona settimana!

Lo ha detto...

ecco questa è deliziosa...tutto qui...mi ispira proprio il gioco delle diverse densità...morbido croccante...e poi è goloso ...siccome la saudade deve essere abbastanza comune...ne prenderei davvero uno!

mikki ha detto...

che bontà .... deve essere proprio buono!!!! P.S. Ieri a pranzo ho fatto come antipasto i tuoi fagottini prosciutto e fiordilatte con i fichi, ed ho fatto un figurone!!!! Semplici e deliziosi!!!! Grazie!!!!!!!!!

Barbara ha detto...

Dovrò tornare a fare una passeggiata tra i rovi: con la tua descrizioni mi hai fatto aumentare la salivazione, le devo provare! Grazie e buon inizio settimana!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma che incanto che sono questi bicchieri e poi con i frutti di bosco ancora piu gustose...si continua cosi che sono davvero golose!!baci imma

Wennycara ha detto...

Cara Onde, complimenti per la tenacia, hai degli splendidi e golosi risultati ;)
Così a pelle queste verrines mi danno la sensazione di essere una delicata via di mezzo tra l'estate e l'autunno: un interessante abbinamento...
buona giornata,

wenny

p.s.: quelle pirofiline sono bellissime! evviva i formati mignon :)

Simo ha detto...

Adoro le monoporzioni..........sono deliziose!!!!!!!!!

lise.charmel ha detto...

che presentazione lussuosa! sei stata bravissima a sistemare così il mascarpone, sembra una verrine di pasticceria

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Si si subisco il fascino delle Verrines queste con le more in particolare!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte!
@ Mikki: sono contenta che la mia (non) ricetta abbia riscosso successo!
@ Lise: mica l'ho sistemato io il mascarpone così, io mi sono limitata a distribuirlo nelle verrines e a lisciare la superficie, poi, evidentemente, si è fatto spazio da solo tra le more!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Ho pensato:ecco un'altra delizia! In effetti anche io poi leggendo la ricetta ho detto che strano la frutta secca con le more,quello su cui ero più titubante non erano la mandorle ma l'uvetta,ma se dici che ti ha "regalato"
una vertigine di lussuria,allora non posso che fidarmi.
Sai non ho mai mangiato le more congelate,sono un pò riluttante nei confronti di questo aggeggio che fa del cibo cubetti di ghiaccio.Dici che devo iniziare a ricredermi?

Onde99 ha detto...

@ Cucchiaio: guarda, io sono una fan del congelatore, congelo quasi tutto, anche perché ho la tendenza a riempire smodatamente il frigo e a comprare confezioni formato famiglia, quando siamo solo in due e mangiamo come uccellini, quindi il freezer salva la mia spesa dalla pattumiera. Nel caso dei frutti di bosco, poi, è inevitabile, perché si trovano in quantità, ma per pochissimi giorni l'anno, quindi sono sempre andata a raccoglierli e fatto scorte, inizialmente li usavo solo per le marmellate, ma poi ho cominciato a congelarli, per usarli in maniera un po' più varia...

Micaela ha detto...

carissima non vorrai farmi venire anche la fissa delle verrines? Queste sono super golose, contengono tutto ciò che già singolarmente per me è goloso!!! Che buone!!! Ieri ho prenotato la mia cagnolina... Che bella, vedessi, sabato la porterò a casa, non vedo l'ora! Un bacione.

Onde99 ha detto...

@ Micaela: ho letto della cagnolina, voglio vedere al più presto le foto!!!

Daphne ha detto...

Vedo appunto che con le verrine ci stai prendendo gusto! ^_^
Visto che alla fine hai trovato i bicchieri? :))
Bello questo abbinamento, dev essere buono,un tris di consistenze/sapori particolare ^_^
Buon inizio settimana :)

fiOrdivanilla ha detto...

Onde, sempre ricchi e belli i tuoi bicchieri.. vorrei un consiglio: mi dici come usare al meglio i frutti di bosco surgelati? devo lasciarli scongelare e poi asciugarli ? come fare? non li ho usati spesso i frutti di bosco congelati proprio perché non mi davano l'idea di essere molto idonei per certe preparazioni..

Ely ha detto...

cappero che delizia! per il palato e per la vista bellissima l'idea dei bicchierini! baci Ely

eppifemili ha detto...

ne ho parecchie in freezer che ho decimato ieri facendo una torta alle more.
però questa ricettina mi intriga e mi sa che utilizzo le ultime così!!

:)

Saretta ha detto...

Già nel leggere la ricetta ero attaccata al monitor...non è che hai qualche kg di frutti che t'avanza?!:D
Bravissima!
bacione

Lisa ha detto...

Ultimamente stai "sfornando" delle ricette eccezioanli!!!! brava!!!!!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte!
@ Fiordivanilla: io in genere azzardo e metto i frutti di bosco nella preparazioni senza farli scongelare prima, diciamo che così, di base, dovrebbero rilasciare meno succo che facendoli scongelare prima, ma non sempre mi va bene ;-)

fiOrdivanilla ha detto...

Insomma allora vado a tentoni! ok ok! :)

stefi ha detto...

Deliziosiiiii!!!!
Una bella presentazione e un bel contrasto di colori.
Bravissima!!!!!

Mariluna ha detto...

Magnifica preparazione golosissima, quanto buone sono le more e arricchite cosi' farei follie per averne uno già pronto...qualche volta uso i frutto surgelati e faccio proprio come te, il più delle volte li frullo freddi con zucchero e vengono mangiati come un sorbetto, ma direi che in certe preparazioni , come questa,é meglio quelli freschi, perché come dice fioredivaniglia, buttano troppa acqua, certo in mancanza si puo' tutto no?

Onde m'é piaciuto molto come hai descritto l'assaggio di queste verrines ...me lo sono proprio gustato fino infondo. Bacetti golosi!

eli ha detto...

Carissima, le verrines ti vengono sempre meglio! Questa così semplice poi è da copiare subito (ho una naturale inclinazione verso le ricette sprint!)

p.s. ti ho lasciato due righe nel mio blog circa le dosi del far.

Buon inizio settimana!

kristel ha detto...

Direi che queste verrine sono ottime. Vanno bene come dessert ma secondo me possono essere una variante per una colazione o per una merenda genuina!

minnie ha detto...

Ma che telepatia!!!!
Anch'io ho postato dei bicchierini con mascarpone.
Proverò anche questa tua variante!
Buona settimana!

manu e silvia ha detto...

Ciao! eh..questa volta ti son riuscite proprio belle piene!!
davvero golosissime...le vogliamo provare pure noi!!
un bacione

Elena ha detto...

que ricooooo,,

FairySkull ha detto...

che golosissime !!! le vogliooo tutteeee !!! ;-)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ma quanto è grande il tuo freezer? :-)))Il mio fruttivendolo mi ha detto che domani sarà l'ultimo giorno in cui porterà i frutti di bosco (e solo quelli rossi, le more e i mirtilli sono finiti). E sto proprio pensando di comprarne altri per fare altra marmellata. Quest'anno sono davvero buoni.
Bellissima la tua verrine e quelle "onde" di mascarpone sembrano disegnate apposta.

Baci
Alex

Onde99 ha detto...

Grazie mille di essere passati, a breve arriveranno altre idee per i frutti di bosco... non mi stancherò mai di consigliarvi di farne scorta, a me hanno più volte salvato il dessert!

Edi ha detto...

Io tufferei subito il mio cucchiaio nella tua cremosa e croccante bontà per ritrovare, inaspettatamente, l'estate nell'esplosione di sapore e corposità delle more.
Le tue verrines sono capolavori.
Baci

Danea ha detto...

Davvero un bel dessert, mi piace molto anche la presentazione, bravissima :)

Mariù ha detto...

Mamma mia, che cos'è quella crema al mascarpone che si spalma sulle more??
Da sbavo!!!
Buon weekend!
m.