04 nov 2010

Con un po' di ritardo...

006

Vorrei lasciarvi qualche scatto rubato a due bellissime esperienze vissute la scorsa settimana:

007

una rassegna gastronomica molto interessante, nel corso della quale, oltre ad aver dato sfogo a una compulsione spendereccia (a proposito, qualcuno ha una vaga idea di come diamine si utilizza il sale ai boccioli di rosa?

015

No, perché era così carino, con tutti quei fiorellini essiccati, ma a che accidenti serve?), ho avuto l'occasione di conoscere e/o rivedere una serie di persone fantastiche... sapete, quegli incontri che ti spalancano l'anima come una finestra sul mondo...

008



012



013



014



016



050

... e la serata Voiello di Firenze, una cena impeccabile, preceduta da un'istruttiva disquisizione sulla cultura olearia. Anche qui ho avuto l'occasione di rivedere volti consciuti e incontrarne di nuovi, oltre che di gustare pietanze fantastiche, alla quale le poche foto che sono riuscita a rubare non rendono assolutamente giustizia.

002

004


005


009


008

Scusate la concisione, ma non sono una brava reporter... preferisco far parlare le immagini

40 commenti:

Ale ha detto...

le tu eimmagine parlano molto molto bene ! bacione

Simo ha detto...

Ohmamma quante cose belle e buone!!!!!!!!!!!!!

Claudia ha detto...

...ed eri pure al De Gustibooks? Mannaggia, abbiamo avuto un sacco di occasioni per incontrarci e non ci siamo nemmeno riconosciute! Che peccato! Ad ogni modo queste foto sono fantastiche...pureroppo non so come si usi quel sale, anche io lo avevo aocchiato, ma siccome non sapevo cosa farci non l'ho comprato. :-( Un bacione...a presto!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

un reportage ricchissimo!!che peccato nn esserci stata ma mi consolo con le tue foto tesoro!!baci imma

Milen@ ha detto...

Non so aiutarti per il sale alla rosa, ma "a naso" lo proverei nei dolci, per es. in un cake al cioccolato o sui gratins di verdure ....

meggY ha detto...

Le tue immagini hanno detto più di quanto chiunque potesse esprimere..sono meravigliose, golosissime, mi hanno fatto venire una fame super!
Nemmeno io avrei resistito al sale alla rosa..puoi usarlo x guarnire qualche piatto speciale o come sale normale io credo!
:)
E quei salami di cioccolato..mamma mia!
Un bacione tesoro

lucy ha detto...

che belle immagini di incontri cult.assolutamente l'avrei comprato anche io il sale boccioloso!baci

Federica ha detto...

C'è da perdersi tra queste splendide foto, parlano sì da sole ^_^ Ai vari tipi di sale mi sto appassionando da un po', quello rosa normale ce l'ho ma quello con i boccioli davvero non ho la più pallida idea di come poterlo usare!!! Un bacione

Sorriso ha detto...

che belle foto! Anche io adoro fotografare le spezie, ne adoro i colori e le consistenze, oltre che i profumi.
un Sorriso...

Acquolina ha detto...

che belle foto! c'ero anch'io alla serata Voiello, come ho già detto troppe volte: che peccato non esserci incontrate! uffa!
a Degustibooks non c'ero ma non avrei resistito allo shopping gourmet, ti capisco...
per il sale anch'io lo userei in una torta al cioccolato, ne ho vista una versione al sale e con l'aroma di rosa dev'essere ancora meglio, facci sapere.
Ciao!
Francesca

Saretta ha detto...

Che deliziaaaaaaaa!

elenuccia ha detto...

Non ti preoccupare, non c'è bisogno di commentare...bastano le foto. In mezzo a quella miriade di spezie, sali e vasetti mi sarei sentita in paradiso ^_^

Elga ha detto...

Bellissimo reportage, davvero incantevole!

eli ha detto...

Le foto parlano da sole, di cose buonissime!
Mi incuriosiscono invece i primi che hai fotografato,
La crema di fagioli con pasta mista l'ho individuata dalla foto con il menù le altre due? su quella verde c'è un broccoletto...e gli spaghi?
(sono una curiosona vero?)

Ambra ha detto...

Che foto magnifiche...bella esperienza...smack!

Carolina ha detto...

Il sale con i boccioli di rosa mi ha incantata...
Poi, mi piacerebbe sapere come lo utilizzerai! ;)
Un abbraccio.

Micaela ha detto...

che belle foto... quante cose buone.... slurp!

CarlottaD ha detto...

Adesso chiamo Pamirilla (http://ioportoildolce.blogspot.com/)e la riempio di parolacce. Mica mi ha parlato di tutta questa bella robina!!! Sto morendo di invidia a vedere quelle foto :((

Anonimo ha detto...

Io lo uso così
Fai una mousse au chocolat e sopra una presa di sale con qualche bocciolo di rosa.E' particolare!!
P.S: la mousse deve essere fredda!
Buona giornata!
Bobina

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte! E grazie anche per i consigli sull'utilizzo del sale alla rosa, avete ragione: con la cioccolata dev'essere sicuramente fantastico!

Giulia ha detto...

Tesoro mio, è stato bellissimo conoscerti!..
Per quanto riguarda il sale alle rose: lo utilizzo sul carpaccio di spigola e/o di gamberi e scampi. L'avevo comprato un paio di anni fa a Nizza, e mi piace un sacco con il pesce. Anche al vapore.
Tra un pò devo andare a prendere l'aereo...
baci

fiOrdivanilla ha detto...

fai bene a far parlare le immagini, perché ce ne sono così tante e sono così ricche di dettagli... sono proprio belle, saranno stati sicuramente un insieme di eventi memorabili. Soprattutto per le persone viste e conosciute, q incontri che, come hai ben detto tu, "ti spalancano l'anima come una finestra sul mondo"

Lefrancbuveur ha detto...

Bellissimi questi eventi. Chissà, in qualcuno di questi ci si può incontrare, mi farebbe piacere.
ciao
Enrico

Cenerentola ha detto...

che bello! avrei tanto voluto esserci anch'io!!!

Lo ha detto...

ma che meraviglia e che bello leggere che ti si è spalancato il cuore! un bacione

unika ha detto...

Ciao...Quest'anno ho organizzato lo swap natalizio....spero vorrai partecipare anche tu:-) ti aspetto nel mio blog dove è tutto spiegato come avverrà:-) un bacio
Annamaria

manu ha detto...

ciao tutto ok???un abbraccio fortissimo

Oxana ha detto...

Noooo, eri pure tu a Voiello?? Che peccato che eravamo troppo "timide":(( Il sale alla rosa serve per la carne più che altro. Lo faccio io ma aggiungo ancora il pepe rosa. Quelli di spezie erano francesi? Mi sembra di riconoscere le tabelle con la scrittura, erano da noi a settembre, a Gorizia.
Bacione

Dora ha detto...

Se non me l'avessi detto, ci avrei scommesso che avevi preso quel sale! Ma è a grana grossa o vedo male?

soleluna ha detto...

Onde sono bellissime queste foto, bhai fatto un reportag stupendo ciao Luisa

Wennycara ha detto...

Ciao carissima Ondina, parlo parlo che qui da noi non organizzano mai niente e poi sono la prima a mancare a questi appuntamenti! fortuna che ci sei tu con questi bellissimi reportage. Ben fatto.
Un grande abbraccio,

wenny

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

In pratica era il tempio della perdizione per un food blogger! Io mi sarei dovuta legare mani (e piedi) per non spendere gran parte delle mie finanze! Sono sempre molto belli questi eventi, concordo :)

Buon fine settimana, un abbraccio.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti
@ unika: bellissima iniziativa, ti ringrazio, ma non credo che quest'anno avrò modo di partecipare, mi dispiace :-(

simona ha detto...

Ciao,
ti ho incontrato vagabondando nella rete e mi sono fermata....complimenti ...ti seguirò nei tuoi viaggi molto poetici...
a presto,Simona

Federico ha detto...

Complimenti! Alla faccia di chi non è potuto venire!

terry ha detto...

Lo sai che quello stand di spezie e tisane lo conosco... un tizio francese che viene anche in una fiera qui a Mestre ogni anno!...ed ogni anno ci lascio l'obolo :)
...ho anche quel macinino con le erbe di provenza! :)
bel reportage!

Marzia ha detto...

ciao sere! ti ho citata in questo post.. vieni a dare un'occhiata!! http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/2010/11/penne-voiello-broccoli-e-zafferano.html
a presto
Marzia

Gio ha detto...

avrei speso sicuramente tanti soldi! con tutto questo ben di dio intorno non avrei saputo da che parte girarmi :)
bel post e belle foto!

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

Complimenti davvero per le foto, anche quelle voiello, nonostante il buio son favolose!! un abbraccio e buona settimana!

La Gaia Celiaca ha detto...

Ciao!
Siamo un gruppo di blogger esasperate dalle dichiarazioni sessiste ed omofobe che vanno per la maggiore in questi ultimi tempi. Abbiamo pensato che fosse giunto il momento di dire la nostra, con i nostri mezzi.
L'iniziativa si chiama "Metti un finocchio a cena... Buon appetito Mr. B! - Blogger contro l'omofobia" e puoi trovare le info qui e qui
L'iniziativa è per domani, perché ci sembrava importante agire a caldo.
scusaci l'effetto spam, ma volevamo raggiungere più persone possibile.