13 set 2013

Casarecce Cacio(cavallo) e Pepe(roni)


Casarecce Cacio(cavallo) e Pepe(roni)

Smetto di cercare i colori smaglianti dell’estate e mi adeguo alla luce soffusa di un preludio d’autunno, fatto di sole stanco, che si alza tardi e si muove velocemente attraverso il cielo, come se avesse fretta di sprofondare di nuovo nel sonno, dietro le colline. I suoi raggi filtrano talvolta attraverso un velo di nuvole, portatrici di pioggia ma anche no.
Mi adatto a non comunicare più esuberanza, ma l’intimità di certi mattini freschi di rugiada e di certe serate che si cominciano a trascorrere volentieri in casa.

Casarecce Cacio(cavallo) e Pepe(roni)

Mi adatto ad ammantare i contrasti della pasta con i peperoni della cremosità del formaggio fuso e a scaldarne il sapore dolce e vegetale con una punta piccante, per dissacrare un piatto celebre della cucina capitolina.
E completo la demistificazione innaffiandolo con una birra che, invece, di romano ha tutto, a partire dal nome “LaZiaAle”: un gioco di parole che racchiude una “birra stagionale”, nata nell’ambito di un progetto di valorizzazione delle tipicità regionali, dove sceglie di collocarsi tramite le note balsamiche del rosmarino e quelle amare del carciofo, rompendo gli schemi assodati di questa bevanda, un po’ come il cambio del vento ha rotto i miei.

Casarecce Cacio(cavallo) e Pepe(roni)


Ingredienti


Procedimento:
Affetta finemente il peperoncino. Monda i peperoncelli, eliminando il torsolo e i semi e riducili a rondelle.
Copri il fondo di una padella capiente di olio extravergine, versaci peperoncini e peperoncelli e cospargili di sale. Lasciali riposare un po’, cosicché, a contatto col sale, rilascino la loro acqua di vegetazione: questo ti permetterà di cuocerli più rapidamente.
Falli, quindi, appassire, mescolando di tanto in tanto.
Grattugia il caciocavallo e mettilo da parte.

Casarecce Cacio(cavallo) e Pepe(roni)

10 commenti:

Carolina ha detto...

Ok: cacio(cavallo) e pepe(doni) è geniale.
Che bella luce in queste foto Sere. L'estate fa proprio bei regali a noi foodblogger... :)

Ileana Pavone ha detto...

Quel caciocavallo piccante dev'essere stupendo. Con i peperoni poi...mi fai venir voglia di questo piatto anche adesso che ho ancora in bocca il gusto del caffè.
Un bacione grande Sere..

Dolci a gogo ha detto...

Io amo l'autunno tesoro ed i suoi colori..l'estate è andata ormai quindi dobbimao abituarci a nuovi sapori anche più consistenti e saporiti come questo piatto moooolto appetitoso!!Un bacio grande,
imma

Valentina ha detto...

come sempre eleganti e sfiziose presentazioni e gusto frizzante! Bravissima.... Buon WE!

Cuoca Pasticciona ha detto...

Ma che buona! Semplice e super saporita, mi piace tanto!!

Ely Mazzini ha detto...

Ciao Serena, a partire dal formato di pasta al condimento, un piatto davvero molto appetitoso e gustoso!!! Come sempre una presentazione splendida...bellissime le foto!!!
Bacioni, buon pomeriggio...

ELel ha detto...

Le tue foto sono sempre spettacolari, complimenti!
Ovviamente anche la ricetta è ottima ;)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! le tue foto mettono calma oltre che invogliare all'assaggio :)
con questo piatto davvero ci prendi per la gola! questo caciocavallo è fichissimo da provare, ma tu ne hai fatto un ottimo utilizzo!
un bacione

coccolatime ha detto...

serena è buonissima come tutte le tue ricette e fonte di spunto ...per cosine nuove e goduriose...le foto sono sempre stupende e calde...come sei tu!! uff è vero..luce diversa....freschino mattina e sera..ma cavolicchio nelle ore calde si muoreeeeeeeeeeeeee ancora...uff...ho voglia di freschino e di un golfino leggero di lana...

Mari - Rose di Burro ha detto...

Che belle foto per questa tua ricetta sfiziosa. Ti invidio la pasta e anche la bravura come fotografa :-)
Ciao e buon fine settimana :-)