03 dic 2013

Christmas Time: Scented Menu - Sformatini di Avena con Ragù bianco di Zucca e Funghi e Cuore filante al Tartufo


Sformatini di Avena con Ragù bianco di Zucca e Funghi e Cuore filante di Tartufo


Come avrai capito dalla ricetta di ieri, il mio ‘Xmas menu di questa settimana prevede piatti rustici, semplici, con ampio impiego di ingredienti vegetali e sani, un occhio alla presentazione, ma senza esagerare con le calorie e i condimenti.
Programma forse poco adatto a un cenone in piena regola, ma perfetto se stai pianificando degli inviti “extra”, per non pesare sullo stomaco e sul portafogli, fare il pieno di fibre e vitamine, ma anche bella figura.
Questi tortini sono uno sfizio: a dispetto dell’aspetto sofisticato è semplice avena condita con abbondanza di verdure, che ripassiamo in forno soltanto per una questione di presentazione, niente ti vieta di servirla direttamente dalla zuppiera, ma in formato mignon è più fashion e permette l’arricchimento con  del formaggio, per aggiungere un tocco goloso, oltre a quello profumato del tartufo.
Se non hai voglia di modellare gli sformatini, stendi uno strato di avena sul fondo della pirofila, coprilo con lo stracchino al tartufo, fai un altro strato di avena e disponi sopra le sottilette intere.
Risulterà meno pretenzioso.



Sformatini di Avena con Ragù bianco di Zucca e Funghi e Cuore filante di Tartufo

Ingredienti:
  • 2 cucchiai di verdure per soffritto liofilizzate 
  • un cucchiaio di rosmarino 
  • 1 kg di zucca (pesata con la buccia)
  • olio extravergine di oliva 
  • 2 bacche di ginepro
  • un chiodo di garofano
  • un dado ai funghi porcini 
  • un vasetto di funghi porcini sott’olio 
  • un bicchiere di vino rosso 
  • due tazze di acqua
  • sale
  • pepe lungo
  • 300 gr di avena decorticata 
  • un vasetto di stracchino al tartufo
  • Fettine (Morbidissime Camoscio d’Oro) qb 



Sformatini di Avena con Ragù bianco di Zucca e Funghi e Cuore filante di Tartufo

Procedimento:
Inumidisci le verdure per il soffritto e il rosmarino con un filo d’acqua, per farle rinvenire. Nel frattempo monda la zucca: elimina la scorza, i semi, i filamenti e cubettala finemente.
Soffriggi nell’olio le verdure e il rosmarino reidratati, con le bacche di ginepro pestate al mortaio, il chiodo di garofano intero e il dado ai funghi. Unisci la zucca e i porcini, insaporisci per qualche minuto e sfuma con il vino. Alza la fiamma per far evaporare l’alcool, quindi versa il brodo, riporta ad ebollizione, copri e abbassa la fiamma.
Lascia sobbollire dolcemente per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto, finché il liquido non sarà ritirato quasi del tutto. Al termine della cottura, dovrai ottenere un fondo molto cremoso, in cui siano comunque riconoscibili le verdure dadolate.
Aggiusta di sale e di pepe (io per la zucca preferisco sempre utilizzare il pepe lungo o quello garofanato, ma è una questione di gusti).

Sformatini di Avena con Ragù bianco di Zucca e Funghi e Cuore filante di Tartufo

Cuoci l’avena come da istruzioni sulla confezione, scolala e condiscila con il sugo di zucca.
Aiutandoti con un coppa pasta, modella l’avena in tanti sformatini cilindrici, che disporrai in una pirofila da forno leggermente oleata. Introduci al centro di ognuno un dadino di formaggio al tartufo e ricoprilo con ulteriore avena.
Passa in forno per una decina di minuti, il tempo di far filare lo stracchino; nel frattempo ritaglia le fettine con degli stampini da biscotti a piacere e, all’uscita dal forno, utilizza le formine per decorare gli sformatini.

Sformatini di Avena con Ragù bianco di Zucca e Funghi e Cuore filante di Tartufo

6 commenti:

Dolci a gogo ha detto...

Mi piace mettere in tavola piatti rustici tesoro per le festività e questo farà parte di certo della mia tavola è una meraviglia!!Baci,Imma

Ale ha detto...

bellissimo questo sformatino!!! complimenti Sere!!!

Elena Siano ha detto...

Quello che mi fa morire di questa ricetta e' come hai preparato il ragu' di zucca e funghi, con le spezie che nell'ora di sobbollitura abbiano dato il giusto carattere alla zucca dolciastra...il tuo tocco al tartufo e' inimitabile...

Memole ha detto...

Che bella ricettina!!!

Marco in cucina ha detto...

wow... mi abbatte che non la posso riproporre uguale perchè sono allergico al tartufo =(

Anonimo ha detto...

sei sicura che sia avena?? non ne ha l'aspetto.. forse intendevi farro?