13 gen 2014

Veggie Burger con Coleslaw Mediterrana


Una vaschetta di coleslaw confezionato, l’insalata di cavolo con mayonese e verdure miste, è il mio pranzo tipo per l’ ufficio, quando vado di fretta: l’acquisto all’alimentari vicino a lavoro e la pilucco davanti al computer, pescandola direttamente dal pacchetto, con l’aiuto di qualche crackers.
Devo ammettere che non ne vado matta, anche perché la mayonese che utilizzano non è delle migliori, ma è molto pratica e poco costosa: non mi piace spendere troppo per il pranzo in ufficio e in genere mi porto da casa gli avanzi della sera prima, ma se di avanzi non ce ne sono ripiego su qualcosa di economico, che posso mangiare senza smettere di lavorare.
Ho pensato di prepararla in casa, utilizzando dei prodotti più vicini al gusto mediterraneo: capperi e pistacchi, per un tocco croccante, aggiungendo una nota acidula che la rendesse interessante.
E’stato il contorno perfetto per un magnifico vassoio di hamburger e piadine, che ho presentato impilati l’uno sopra l’altro, insaporendo ogni strato con una cucchiaiata del mio “coleslaw”.
Una soluzione di servizio non proprio praticissima (le piadine rimangono impregnate del condimento dell’insalata sottostante) ma molto scenografica.
Se punti alla praticità, segui il consiglio per l’impiatto in fondo alla ricetta, meno impressionante, ma più gestibile.


Se, come per me, anche per te mangiare vegetariano e bio è la norma e non una punizione da alternare alle scorpacciate carnivore, sono certa che apprezzerai l’accompagnamento discreto del Rubinara Fattoria Eolia, distribuito dalle Cantine dei Dogi, un garganega profumato di fiori bianchi (del resto “rubinara” è l’antico nome dell’acacia, pianta onnipresente nella tenuta) e di mele Golden, con un gusto deciso di  grande personalità, asciutto e molto appropriato alla pastosità degli hamburger e alla sapidità acidula del condimento dell’insalata.


Ingredienti:

Procedimento:
Lava bene la verza e sfogliala. Taglia ogni foglia a listarelle, eliminando le costole centrali di ciascuna, ma non buttarle, possono servirti per un minestrone o per il fondo di un risotto.
Metti gli straccetti di verza in una grande insalatiera, aggiungi il limone e il vincotto, copri e lascia marinare per un paio d’ore.
Incorpora la crema di capperi, tosta i pistacchi in una padella senza aggiunta di grassi e aggiungi anche quelli.
Preriscalda il forno a 180° e cuoci i burger secondo le istruzioni sulla confezione. Negli ultimi 5 minuti, passa in forno anche le piadine, per riscaldarle.

Sforna e impiatta subito, disponendo le piadine sui piatti e guarnendole con i burger e l’insalata, oppure servi quest’ultima a parte, se preferisci che le piadine rimangano croccanti.

11 commenti:

Dolci a gogo ha detto...

Mi piace davvero tanto questa proposta veggie di oggi...ho tutto in casa quandi sarà una cena sfiziosa e saporita quella di stasera!Un bacioneeee<3

Memole ha detto...

Che ricettina appetitosa!!!

Ilenia Meoni ha detto...

Questi brurger per me sono sompletamente una novità ogni tanto mi incuriosiscono gli alimenti vegan ma poi non li compro mai credo per ignoranza...questo abbinamento però mi sembre molto salutare e gustoso!! Buona giornata

Letizia Cicalese ha detto...

Mi piace, mi piace un sacco!
Buona settimana :)

Kittys Kitchen ha detto...

Buongiorno sere,
tanti auguri di buon anno anche se in ritardo.
Trovo questa idea che ci proponi oggi molto stuzzicante, il cloewslaw mi piace da morire e non me lo faccio mancare soprattutto quando cucino il maiale, devo provare con gli hamburger vegetariani.

ps. Vai tranquilla all'esame se hai seguito le lezioni sarà un passeggiata! :))n Io incrocio le dita

elenuccia ha detto...

Confesso di non essere una gran amante della maionese e di cose tipo insalata russa. Se ho capito bene hai sostituito la crema di capperi alla maionese. La cosa è davvero interessante perchè invece adoro i capperi e tutto quello che è a base di capperi.

Viviana Dal Pozzo ha detto...

serena è buonissima!!!! ed anche la pizza che vedo sotto... anzi, se ti fosse rimasto qualche avanzo, verrei a pranzare con te in ufficio :)
bacioooo

Carolina ha detto...

Adoro i veggie burger! Negli Stati Uniti ne ho mangiati di buonissimi, peccato che da noi non siano così comuni. Rimedieremo preparandoceli da sole!
Ben ritrovata Sere!

Valentina ha detto...

il martedì ed il giovedì pranzo in ufficio (e quindi oggi!) passi da me con queste piadine e questi burgers??? ... pranzetto molto chiacchiereccio ;-)

Micaela ha detto...

Ciao cara, innanzitutto buon anno! Scusa se non ti ho scritto ma in questo periodo sono affollata da tanti pensieri (presto scoprirai perché) ai quali si sono aggiunte le vacanze di natale, cri a casa per 10 giorni con tutto il caos che ne consegue... A me i burger di soia piacciono molto ma non posso più mangiarli da quando sto facendo la cura per la tiroide... Magari avessi fatto io pranzi come questi quando ancora lavoravo.... I miei erano pietosi ...

Elena Siano ha detto...

Sei bravissima a coccolarti in ufficio con qualcosa di buono preparato a casa...io sono una frana nello scegliere cosa trangugiare...mi piace questa montagna appetitosa....