26 ott 2016

Sbrisolona di Farina di Miglio Bruno con Mele e Caramello al Burro Salato



Quante sciocchezze si comprano in vacanza, soprattutto all’estero…
Dalla Francia sono tornata con chupa chups a forma di Tour Eiffel, vassoi da the ispirati ai manifesti di Toulouse Lautrec, borsette a motivi di ispirazione Belle Epoque, tovagliette da colazione in pendant con i vassoietti, baschi bretoni, cappellini ornati di nastri a strisce bianche e blu, maglioni marinari, terrine di pesce e scatole di sardine.
Ciascun nonsense corrisponde a un tentativo patetico di portare con me un po’ dell’atmosfera magica respirata in quei giorni spensierati o condividerla con le persone a cui voglio bene, nella beata inconsapevolezza che caratterizza la lontananza da casa e che porta penso chiunque a ignorare che il destinatario del regalo, ma anche i noi stessi di un mese dopo, non ritroveremo gli spruzzi delle onde in un vasetto o in una sciarpa, per quanto strettamente la si possa avvolgere attorno al collo. 



Con la stessa incoscienza, durante la mia prima colazione in Normandia, chiesi alla proprietaria del B&B la ricetta della meravigliosa salsa al caramello al burro salato che aveva servito insieme alle crèpes e della quale avevo trangugiato letteralmente a cucchiaiate un intero barattolino (le crèpes non le ho mangiate, però). Nella bacheca della mia cucina, quindi, è attualmente appeso un post it in cui, in una bella calligrafia graziata, sono riportate le dosi per la crema perfetta.
In tutto questo delirio, ero almeno cosciente del fatto che sarebbero occorsi mesi perché trovassi la voglia di rimboccarmi le maniche, perciò, tra le tante nefandezze acquistate, era finita in valigia anche una confezione di quello industriale. Niente a che vedere con la delizia spumosa della mia prima mattinata “giù al Nord”, ma perfetto per una torta di mele rustica.



Ingredienti:

Procedimento:
Mescola la farina, il dolcificante e il fleur de sel e incorpora il burro a piccoli colpi di mixer, per formare delle briciole grossolane e riponile in frigo ad assestarsi, mentre prepari le mele: affettale a lamelle e saltale brevemente nel resto del burro, lasciandole croccanti.
Cospargi il fondo di una teglia da 26 cm di diametro  con 2/3 delle briciole, sormontale con le mele avendo cura di lasciare liberi almeno 2 cm di bordo, nappale con il caramello e forma un secondo strato di impasto a coprire.

Inforna a 180° per circa 30’.

6 commenti:

Manu ha detto...

Il caramello al burro salato deve essere spaziale.
Che bella torta.
TI abbraccio

Dolci a gogo ha detto...

Deliziosa tesoro e poi la sbrisolona insieme alle crostate e i ciambelloni sono le colazioni perfette anche se questa insieme ad un buon bicchiere di liquorino non é male:-D:-D!! Baciiii

Antro Alchimista ha detto...

Questa sbrisolona è particolarissima! Sarei proprio curiosa di assaggiarla. Buona giornata :)

Elena Siano ha detto...

Bellissima la sbrisolona sotto e sopra....avrei giurato che si mette solo su....eh...si vede che la sbrisolona ed il crumble li conosco da troppo poco tempo....penso che presto farai la crema di caramello al burro salato😉

Voyance sérieuse et gratuite ha detto...

Mi sono imbattuto tuo sito da un retweet, così ho interagire e ho messo i commenti quando si tratta di me, e ne vale la pena.

susane ha detto...

In effetti, questa realizzazione è una vera meraviglia, grazie per questo articolo in ogni caso.

voyance sérieuse en ligne