24 set 2008

Focaccia di zucca con sorpresa finale


Anche questa ricetta partecipa all'iniziativa di Luisa - Sole luna "Passione Zucca"




Il mio amore per la zucca nasce dai miei ricordi adolescenziali, quando per Halloween, con le compagne di scuola, andavamo da Carlies a minacciare la pasticciera di atroci scherzetti, per farci riempire le buste di brownies, muffins e cookies.
Ad iniziarci a questa usanza, che all'epoca in Italia era assai poco comune, era stato il nostro professore di inglese, vero cultore dei costumi anglosassoni, che ci aveva segnalato questa favolosa bakery americana nel cuore di Firenze, che per anni ha mantenuto valorosamente in auge la tradizione del "dolcetto scherzetto" e che adesso non c'è più.
Nel mio immaginario più romantico, quindi, questo ortaggio si associa sempre ai pigri pomeriggi prefestivi di un'età ingenua, in cui non vedevamo al di là di zucche intagliate e grattacieli e il sogno americano era ancora vivo, pomeriggi che si trascinavano nel freddo pungente dell'ottobre inoltrato, fruttandoci leccornie e complessi di cosce troppo grosse e nasi coperti di acne.
Adesso che il mito di NewYork e l'ideale di una vita alla casa Keaton si sono sfocati, la zucca, con le mele e i girasoli, continua a simboleggiare nella mia fantasia la gioia e l'abbondanza. Amo il suo aspetto solare e florido, amo il suo sapore dolce e soprattutto la sua versatilità che permette di usarla per realizzare piatti insindacabilmente deliziosi, sia dolci che salati.






Ingredienti:

  • 200 ml di acqua
  • 100 gr di crema di zucca
  • 2 cucchiai di olio d'oliva + quello per il condimento
  • 550 gr di farina 0
  • 1 cucchiaino di miele
  • 2 cucchiaini di sale + quello per il condimento
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • rosmarino

Procedimento:

Come sempre, per l'impasto mi sono avvalsa della macchina del pane, altrimenti potete farlo a mano avendo cura di aggiungere il sale solo dopo almeno 10 minuti che lo lavorate. Al termine della lievitazione, date al panetto le pieghe del primo tipo e, dopo 15-20 minuti circa (a seconda della temperatura esterna) stendetelo in una teglia unta d'olio. Lasciate lievitare per un'altra ora e mezzo, quindi picchiettate la superficie con le dita e spennellatela con un'emulsione di acqua, olio e sale, cospargetela di rosmarino e infornate a 200° per 25 minuti

La focaccia che ne esce non ha un particolare sapore di zucca, ma è insolitamente soffice e delicata, tanto che, omettendo il condimento finale, potrebbe essere addirittura consumata con un'abbondante e consolatoria spalmata di Nutella.



Questa ricetta era in realtà una scusa per darvi le istruzioni per preparare un'ottima






Vellutata di Zucca






Ingredienti:


  • 1000 gr di zucca a cubotti
  • 1 cipolla
  • 1,2 lt d'acqua
  • olio
  • sale

Procedimento:

Fate appassire la cipolla in poco olio, aggiungere la zucca e lasciar insaporire per qualche minuto. Aggiungere l'acqua, un pizzico di sale, portare a ebollizione e far cuocere per 15-20 minuti. Frullare il tutto con un frullatore a immersione e far ribollire.

E'buonissima sia al naturale, sia con l'aggiunta di crostini di pane fritti o un goccio di panna acida.








25 commenti:

Micaela ha detto...

buonisssimaaaa!!! mi piace anche la sorpresa finale!!! sembra sofficissima!!! baci!

Onde99 ha detto...

Sì, Miky, la sorpresa finale era decisamente la cosa più buona!!!

Maya ha detto...

Questa ricetta te la copio... mi piace la focaccia morbida..
P.S Micio fantastico

Onde99 ha detto...

Ciao Maya, la tigre trippona ringrazia per i complimenti :-)

GràGrà ha detto...

ciao polpettina :-) un saluto veloce veloce tra una studiata e l'altra....è troppo bella questa focaccia e le foto fanno venir voglia di addentarla!

Onde99 ha detto...

Grace, tesoro!!! Emergi dalle sudate carte per un attimo e vieni a fami visita? Che onore!!! Torna presto, senza di te la web life non è la stessa!!!

GràGrà ha detto...

E certo non mi avvisi mai quando aggiorni! quindi in un attimo di pausa ho pensato subito a te....e ti diro' voglio essere ufficialmente la tua nipotina visto il plumcake giu' ;-)

GràGrà ha detto...

Mo' pero' mi spieghi pure come fai ad essere immune dalla toxoplasmosi :-O

Onde99 ha detto...

Ah, non saprei: ho gli anticorpi alti... segno che l'ho contratta senza accorgermene? Fatto sta che se mi viene a trovare la cicogna (speriamo di no, speriamo continui a sbagliare indirizzo) posso sempre festeggiare (consolarmi) con una fiorentina al sangue ;-)
Non è che non ti avverto quando aggiorno, ma su ALF intervengo poco e ti sapevo a studiare quindi non volevo distoglierti... quando ce l'hai l'esamino?

GràGrà ha detto...

me l'hanno spostato a martediiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
meglio perchè ho argomenti che devo assolutamente ripassare :(

Onde99 ha detto...

Oh, beh, allora ti è andata bene, hai più tempo... Ma appena l'hai fatto esigo che tu mi dedichi una ricetta speziatissima!!! :-b

irene ha detto...

io adoro la zucca e questa focaccia mi stuzzica molto molto..appena avro' una zuccona tra le mani la provo!
ciao tzu'
irene

GràGrà ha detto...

Tesora ho tante tante ricette da dedicarti... per inziare un secondo un primo e un dolce! e devo dedicarti pure un post per intero!

kristel ha detto...

Che bello, adoro quando ci sono delle sorprese. Simpatica questa idea!

Lo ha detto...

ma che bel micio tondo....sai che quella focaccia mi ispira tantissimo....e vabbbbè ok accetto che è autunno e compro la zucca! ;)p.s e il kamut??'

Morettina ha detto...

Buonissima!!!!!
Bella e gradita sorpresa finale
^___^

giulia ha detto...

ma che delizie di zucca: la focaccia è proprio bella e anche il gattone mamma mai che tenerooo!!! hai ragione la zucca in america è molto + usata assieme alla festa di halloween che da noi è rinata negli ultimi anni, io adoro la zucca ma solo certi tipi, quella a buccia verde scuro che è + farinosa e gustosa! ti ho lasciato un premio da me se vuoi vedere ciaoo

Precisina ha detto...

Mamma mia, ti stritolerei certe volte, tanta è la voglia di stringerti...la gioia dei tuoi piatti mi esalta tantissimo, s'era capito???!!! Bravissima, poi con quelle fettazze di formaggio e salame... provocatoria, ecco! Senti un po', mito newyorkese sfocato?! ma allora, vorresti dirmi che non guardi sex and the city??? è una ca.... lo so, ma la sera, a quell'ora, per ddormentarsi, in settimana mio marito è (già) a roma... mi ci sto appassionando, mannaggia!

Onde99 ha detto...

@ Grazia: aspetto con ansia le ricette speziate e il post just for me, mi sto già emozionando!!!
@ Kristel: se tutte le sorprese fossero come la vellutata di zucca, anch'io le adorerei... peccato che in genere le uniche soprese che mi capitano sono le bollette
@ Io: il kamut ci ha fatto impazzire, ma lo avevo condito in maniera così semplice che non l'ho ritenuto un piatto da blog, la prossima volta mi ingegno e dedico un post a lui e a te ;-)
@ Irene, provala assolutamente, ti scalda il cuore!
@ Morettina: ciao titti, grazie della visitina
@Giulia: che zucca sarebbe quella a buccia verde??? Grazie per il premiozzo, mi commuovono sempre queste cose, più tardi passo ad accattarmelo
@Preci: abbracciami quanto vuoi, sia pure virtualmente, come la zucca gli abbracci sono quelle cose che scaldano dentro! No, non guardo Sex&the City, guardo Distretto di Polizia, Ris e Carabinieri, sono più nostrana ;-)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che bella focaccia e originale sopratutto!!!!il gatto poi è uno spettacolo!!baci imma

Onde99 ha detto...

Ciao Immma, grazie di essere passata e grazie anche per i complimenti, soprattutto al mio gatto, che più che una zucca ormai sembra un'anguria :-D

nina ha detto...

Mamma mia che delizia sembra essere questa focaccia!!Complimenti.

nina ha detto...

GRAZIE!!!!Ricambio volentieri la tua gentilezza.
Ma quello nelle foto è il tuo micio? Io ne ho ben tre, li adoro!!

Mirtilla ha detto...

una focaccia superba!!!!
ho subito salvato la ricetta per metterla"in forno"il prima possibile!!

manu e silvia ha detto...

Che bella questa focaccia, sembra anche piuttosto fattibile...poi con il formaggio e una fettina di salame..
La vellutata di zucca è sublime!
Anche noi adoriamo la zucca, da piccole non ci paceva proprio, ma ormai da qualche anno non ne possiamo fare a meno...
Bacioni