19 feb 2009

Blanc Manger Coco

Con Kiwi Caramellati
Foto 003
Il vento tropicale che ha sparpagliato gli incarti dei cioccolatini ricevuti per San Valentino, facendoli mulinare nell'aria, come farfalle nell'occhio del ciclone, ha lasciato cadere la spolverata cremosa del cocco anche sul dessert, semplificando l'esecuzione di un classico della cucina medioevale, e vestendolo d'oriente.
Sotto il nome di Blanc Manger non va un' unica preparazione, ma una categoria di pietanze, dolci e salate, cosiddette per il prevalente colore bianco, simbolo di purezza e di ascetismo.
Ha origini remote: il primo documento scritto che lo cita riguarda il menu servito da Matilde di Canossa per ingraziarsi Papa Gregorio VII e convincerlo alla riappacificazione con Enrico IV.
Nei primi ricettari medioevali, si parla di biancomangiare in riferimento a piatti a base di pollo, pesce (a seconda che si fosse o meno in Quaresima) e brodo. Più tardi venne impreziosito con l'aggiunta di mandorle, zenzero, miele.
La versione dolce del Blanc Manger prevede l'utilizzo di panna montata e mandorle e il filtraggio dell'infusione ottenuta lasciando riposare queste ultime nel latte.
Io ho voluto sveltire il procedimento tralasciando questa operazione e sostituendo le mandorle con il cocco e la panna con mascarpone.
Foto 002
A coronamento di questo morbido dessert, la cui texture levigata, simile a quella della panna cotta, è movimentata dalla granulosità delle scaglie di cocco che ho voluto lasciare, ho scelto i Kiwi Caramellati de La Compagnia del Cavatappi.
Definire questo prodotto una marmellata sarebbe riduttivo: si tratta, piuttosto, di una composta di kiwi piuttosto consistente, ammorbidita dall'abbondante caramello, che regala all'insieme un retrogusto fumé decisamente più interessante di quello di una confettura classica e la rende, a mio parere, adatta tanto a impreziosire il sapore spesso plain (perdonatemi, ma non trovo la parola italiana adatta... è il male di utilizzare troppo spesso ricettari stranieri) dei dessert cremosi quanto a ingentilire i formaggi stagionati più decisi.
Foto 007
Ingredienti:
  • 125 ml di latte
  • 125 ml di latte di cocco
  • 40 gr di coco rapé
  • 75 gr di zucchero
  • 125 gr d mascarpone
  • 2 fogli di gelatina

Per guarnire:

Kiwi Caramellati

Procedimento:

Portate a ebollizione il latte, il latte di cocco e metà dello zucchero, quindi versatevi il cocco grattugiato, coprite e lasciate in infusione per 15 minuti. Nel frattempo, ammollate la gelatina in acqua fredda e, trascorso il tempo di riposo del composto precedente, strizzatela e aggiungetevela, mescolando a lungo, finché non si scioglie del tutto. Lasciate intiepidire, quindi aggiungete il resto dello zucchero e il mascarpone. Amalgamate il tutto e trasferitelo in 4 cocottine monoporzione. Fate raffreddare, quindi riponete in frigo per almeno 18 ore.

Al momento di servire, versate una cucchiaiata di kiwi caramellati o di marmellata che vi sembra si addica, sulla superficie di ciascuna porzione.

Foto 001

21 commenti:

Kitty's Kitchen ha detto...

Non conoscevo le origini del biancomangiare. E' un dolce davvero goloso io sono un amante del cocco!
Bravissima con al solito onde!

Arietta ha detto...

che bell'aspetto candido!!! poi quel completamento di fichi caramellati, che mi fan sbavare all'idea di assaggiarli con dei formaggi stagionati (si vede che sono formaggiofila?)

Belle anche le foto Ondina, clap clap!

Saretta ha detto...

sublime!!!!!!1che foto stupende...

Fiofiò ha detto...

Ciao Ondina ma è bellissima questa ricettina :D io amo il cocco :-) se invece della marmellata mettessi del topping al cioccolato??? che ne pensi???

Baciii

Onde99 ha detto...

@ Kitty: anch'io sono un'amante del cocco, ma è difficile trovare una ricetta che lo esalti, senza coprirlo con altri sapori
@ Arietta: anch'io sono molto allettata all'idea di mangiarlo con un pecorino, magari alle noci...
@ Saretta: grazie!
@ Fio: per i motivi che spiegavo a Kitty, io un topping al cioccolato non ce lo metterei, perché non esalterebbe il cocco, lo coprirebbe. Dell'ananas, forse?

Lo ha detto...

è meravigliosa....non so mi viene in mente soave!

Mirtilla ha detto...

ma ke delizia vedono oggi i miei okki??
buuuuona!

pizzicotto77 ha detto...

Che bontà!!!!

Micaela ha detto...

non conoscevo questo dolce, dev'essere buonissimo!!! anche i kiwi caramellati devono essere strabuoni!!!

Lisa ha detto...

che MERAVIGLIA!!!!!! bravissima, complimenti che delizia!!!!!

golosòtopi ha detto...

è splendido! Ma quanto sei brava!
I kiwi caramellati poi mi ispirano particolarmente... bacio grande!

manu e silvia ha detto...

L'intro del post è davvero bellissimo! complimenti..sei molto brava a scrivere!
questo dessert è particolarissomo: delicato ed insaporito dla cocco..che lo rende un pò orientale!!
complimenti! la rivisitazione ci piace!!
un bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

semplicemente delizioso!!!sto riempiendo la mia agenda con le tue prelibatezze!!!!!un bacione imma

valina ha detto...

Deve essere buonissimo!!! :-D

valina ha detto...

Deve essere buonissimo!!! :-D

Romy ha detto...

Cibo niveo e ascetico, ma anche ghiotto, ludico e intrigante questo Biancomangiare è davvero un altro dei tuoi capolavori, Ondina cara, capolavori che ci fanno sognare...Ho visto che hai anche trovato una collocazione perfetta per i kiwi caramellati della Compagnia! Bravissima...Ti abbraccio forte :-)

Onde99 ha detto...

@ Tutti: grazie mille dei complimenti, sia per quanto riguarda la ricetta sia per la scrittura (m anno li merito)
@ Imma: se ne fai qualcuna devi farmi sapere!
@ Romy: anch'io ti abbraccio, sei troppo un tesoro!

Wennycara ha detto...

E' sempre un piacere leggerti, oltre alle ricette si viene a conoscenza di tante piccole cose :)
brava!
wenny

Maya ha detto...

ci tufferei il cucchiaio proprio volentiri.......mi sembra un autentica delizia...!

mariluna ha detto...

Tira aria esotica da te?...sarà voglia di sole?...bellissimo dessert.:)))

Fra ha detto...

Davvero raffinato,sia nell'aspetto che immagino nel sapore
un bacio
fra