15 lug 2009

Sformatini di Maiale alla Cannella con Noci e Uvette

A questa ricetta tenevo particolarmente: la volevo fare da un po', ma non ero ancora sicura di voler realizzare un polpettone, una terrina o dei mini tortini... In fondo, gli ingredienti non sarebbero stati così diversi, era solo un problema di aggiustare consistenze e tempi di cottura.
Diciamo che, quindi, quello che in origine, secondo la ricetta, doveva essere un paté da forno, nelle mie intenzioni è diventato un polpettone da cuocere in pentola a pressione, ma poi, data la fragilità dell'impasto, è stato distribuito in pirottini di ceramica, con l'idea di ottenere delle terrine. Ma una cottura troppo prolungata ha finito per rassodare eccessivamente il composto, renderlo inadatto ad essere spalmato sui crostini e ideale, invece, per sformarlo in piccoli timballi.
Il risultato è stato comunque molto apprezzato: la carne di maiale si sposa magnificamente con la frutta a guscio e con le uvette e le spezie l'hanno piacevolmente profumata.
Ovviamente, è da servire freddo, con un giro di crema di balsamico; io ho scelto, ovviamente, quella al fico, ma anche una senza aromi va bene.

Ingredienti:
  • 300 gr di macinato di maiale
  • 50 gr di pancetta
  • 75 gr di frutta secca mista (peso da sgusciata)
  • 50 gr di uvette
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 spruzzata di grappa
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Ammollate l'uvetta in acqua tiepida. Tagliate la pancetta a dadini e la cipolla a velo. Mescolate tutti gli ingredienti, aggiungendo la grappa necessaria ad amalgamare il composto.

Distribuite in 4 formine di ceramica leggermente unte e collocatele, ciascuna avvolta nell' alluminio, sul fondo della pentola a pressione, dove avrete versato acqua per 3/4 dell'altezza dei pirottini.

Fate cuocere per 20 minuti dal fischio (15 se li preferite in versione "terrina"), estraete gli stampini, con cautela, per non scottarvi, e fate raffreddare la carne prima di sformarla (o spalmarla, se l'avete lasciata più morbida).

24 commenti:

Elga ha detto...

Onde, era perfetta per la raccolta!!!! Bellissimo connubio

Saretta ha detto...

E' venuta una meraviglia sta ricetta, da applauso!mi piace da matti l'abbinamneto frutta secca, uvette&carne.la cannella è il tocco decisivo :DBravissima!

Onde99 ha detto...

@ Elga: già, ma l'ho fatti solo qualche giorno fa... Del resto, anche i peperoni ripieni erano originali!
@ Saretta: si potrebbe pensare che sia più una ricetta invernale che non estiva, ma servita fredda si adatta benissimo anche a questa stagione!

stefi ha detto...

Sono carinissimi ma sopratutto gustosi da morire!!!!!!!!!!!
MI piace molto questo abbinamento!!!!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

a me sembra delizioso e perfetto cosi....è un idea davero gustosa come solo ti riesci a fare!!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Devono essere proprio buoni concordo con quello che dici della carne di maiale in abbinamento a uvetta e frutta secca!
LA versione timballino secondo me è molto più bella di quella di polpettone!
Il balsamico al fico non l'avevo mai sentito poi...

Lo ha detto...

malo sia che tu oltre a cucinare buono cucini bello! :)

pizzicotto77 ha detto...

la peresentazione è molto carina e credo che lo stesso valga anche per il sapore. un bacione

minnie ha detto...

Beh la versione sformatino è venuta veramente bene!!!
Mi attirano parecchio! ^_^

Gunther ha detto...

magnifica ricetta con il maiale mi piace molto

Romy ha detto...

A parte il fatto che fai delle foto bellissime, e che l'accostamento carne/ frutta ( secca o fresca che sia ) mi manda in visibilio...ma questa ricetta, cara Ondina ( e non te lo dico per amicizia...) è una delle più belle, particolari, interessanti, raffinate (seppur fattibile, e tale na non svuotare il portafogli) che mi sia mai capitato di vedere, e parlo sia dei blog che dei libri i cucina...Il giro di balsamico al fico è una vera sciccheria! Ti abbraccio :-D

Micaela ha detto...

Anche se a quanto pare non era quello che volevi ottenere devo dire che il risultato ottenuto è perfetto e molto invitante, anzi mi piace molto l'idea delle coccottine!!! un bacione.

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma come son belli questi sformatini! e il sapore agrodolce da uvette e cannella ci ispira moltissimo!
l'abbinamento è proprio tutto da provare! complimenti per l'originalità!
bacioni

Luciana ha detto...

Complimenti per la ricetta così originale: mi piace sia l'idea ben più raffinata dello sformatino invece del solito polpettone, sia l'abbinamento della carne di maiale con la frutta secca e l'uvetta, bravissima!

Onde99 ha detto...

@ Stefi: grazie!
@ Imma: sì, infatti era molto buono, speravo risultassero solo un po' più morbidi
@ Kitty: l'aceto balsamico al fico è una mia conquista recente, lo trovo in una gastronomia in montagna, ma non l'ho mai visto da altre parti...
@ Lo: ti ringrazio, diciamo che cerco sempre di curare un po' la presentazione, ma non sempre ci riesco...
@ Pizzicotto: sì, confermo, il sapore era all'altezza
@ Minnie: in effetti sono semplici e molto buoni
@ Gunther: grazie, la tua approvazione è sempre preziosa
@ Romy: oddio, che emozione, quanti complimenti!!! In effetti era un abbinamento che mi tentava molto, l'avevo trovato proposto con il coniglio, ma non potrei mai mangiare un coniglietto, non che mangiare i maiali sia un'opera buona, ho tagliato e modificato qua e la ed ecco i miei sformati!
@ Micaela: il fatto è che per servirli avevo preparato un sacco di pane tostato e non poterli spalmare mi ha un po' deluso!!!!
@ Manu&Silvia: grazie, ma in quanto a originalità siete voi che non scherzate!
@ Luciana: in effetti cotti nelle formine veniva più carino ;-)

Juls ha detto...

Onde, è favolosa!! adattissima alle sere d'estate, semplice, fresca, scenografica, insomma, buona!
baci

soleluna ha detto...

Perfetti e divini...ciao Luisa

Forchettina Irriverente ha detto...

Questa preparazione può essere fatta quindi anche in forno (sicuramente con tempi più lunghi) ?? La trovo molto interessante, anche perchè mangiare la carne di maiale con il caldo non è sempre invitante !!

Rossa di Sera ha detto...

So già che è delizioso, lo sformatino così, cara Ondina! Cotto troppo?.. Nessun problema, la prossima volta puoi sempre ridurre i tempi, ma secondo me è più buono così!
Un bacione!

Giò ha detto...

la ricetta mi ha catturato subito dal titolo. e proseguendo mi ha conquistata!

lenny ha detto...

Mi piace molto abbinare la carne alla frutta e ancor di più a quella in guscio: bellissima al presentazione-tortino :))

Mara ha detto...

una combinazione veramente insolita!!! complimenti!

Onde99 ha detto...

@ Juls: infatti, per l'estate è proprio ideale
@ Forchettina: sì, si può fare anche al forno, direi di cuocerla, in quel caso 30-40 minuti, ma sempre a bagnomaria
@ Giulia: beh, sicuramente la prossima volta lo cuocerò un po' meno, il problema di quando si inventa è che bisogna aggiustare il tiro via via
@ Gio: assaggiala e vedrai che finirà di rapirti!
@ Lenny: in effetti, la presentazione ha fatto il 50% della riuscita!
@ Mara: lieta di conoscerti, grazie della visita

Forchettina Irriverente ha detto...

Grazie mille !! La faccio di sicuro.