20 lug 2009

Torta Leggerissima di Albumi con Marmellata di Mandarini

Di norma, non apprezzo i dolci e i biscotti realizzati con soli albumi, ma averne d'avanzo è un po' la dannazione di chi ama le creme e impiega tuorli in abbondanza. In genere uso le eccedenze per frittatone e quiches light, ma, dato che ero a corto di idee per il dolcetto del sabato ho deciso di dar fondo alle scorte nel freezer e, ispirata da una, anzi due, ricette del libro della Chovankova, le ho mixate, ho utilizzato uno stampo fiorito di silicone, che in forno ha preso fuoco (prego la Silkomart di rispondere alla mia cortese richiesta di collaborazione e inviarmene un altro) e ne ho ricavato questa morbidissima e dolcissima torta.
Contrariamente alla maggior parte delle preparazioni che impiegano chiare d'uovo in quantità, non è riuscita gommosa: al contrario è risultata molto soffice e si è mantenuta tale fino al giorno successivo; tanto poco è durata, visto che l'aggiunta di marmellata di mandarini, a rimpiazzo di parte dello zucchero, l'ha resa assolutamente irresistibile.

Ingredienti:
  • 4 albumi
  • 100 gr di zucchero
  • 80 gr di farina 00
  • 30 gr di burro
  • 4-5 cucchiai di marmellata di mandarini o altri agrumi
  • 1 manciata di noci
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere

Procedimento

Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo, pestate grossolanamente le noci in un mortaio, senza polverizzarle. Montate gli albumi e quando saranno spumosi aggiungetevi lo zucchero, continuano a sbattere finché non saranno a neve ferma. Versatevi tutti gli altri ingredienti, amalgamandoli delicatamente con una spatola di legno o di gomma.

Distribuite il composto in uno stampo e infornate a forno freddo, impostato sui 180°. Da quando avrà raggiunto la temperatura, controllate spesso, perché i tempi mi hanno lasciata un po' perplessa: sorvolando sulla carbonizzazione dello stampo, sono rimasta molto stupita di trovare la torta cotta in soli 13 minuti, probabilmente è il mio forno che quel giorno si sentiva particolarmente performante.

27 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! sembra buonissima!e ci piace il tocco dlele noci con la morbida marmellata di mandarini! un'accoppiata da provare!
un bacione
PS: guarda ch eper la nuova raccolta DEVI ASSOLUTAMeNtE esserci (anche se continuamo a sperare anch epe rla quiche di frutta ;)

Arietta ha detto...

Tesoro :-O ma come ha preso fuoco? Pregasi di specificare, sono rimasta di stucco!! Meno male che il dolce l'hai salvato! Con un dolcetto così sarebbe stato davvero un peccato, anche se fatto con ingrediente di recupero come i famosi albumi (che in freezer da me si stanno moltiplicando per uno strano effetto di simbiosi...)
Un caro abbraccio!

Micaela ha detto...

carissima neanch'io faccio spesso i dolci con gli albumi ma a quanto pare non è male il risultato... mi hai dato un'idea visto che devo finire tutte le scorte in 3 settimane! un bacione.

Nicole ha detto...

Buondì! io di scorte di albumi non ne ho, ma certo se insisti con questa bella torta, mi toccherà procurarmele!!!!Mi piace un casino l'idea di usare la marmellata per dolcificare, zucchero e sapore insieme,immagino il profumo!Ma com'è sta storia dello stampo bruciato?? devo chiamare i pompieri??Mi raccomando Ondina stammi attenta eh! che tra poco ci sono le vacanze, e nelle foto devi apparire con tutte e due le sopracciglia eh! BACIIII

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Mi stai dicendo che un o stampo silkomart ti ha preso fuoco!?Non ci posso credere!?
Sai che non ho mai fatto una torta solo con gli albumi ma mi piace l'idea di fare una torta leggera e usare la marmellata per aromatizzarla

sweetcook ha detto...

Ma davvero ha preso fuoco? :O

Io non mi ritrovo spesso albumi da consumare, ma adesso vedrò di inventarmi qualcosa per farmeli avanzare ^_^

Buon lunedi:)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

nn ci posso credere,ha preso fuoco lo stampo??ma forse l'impasto è uscito fuori dallo stampo???cmq sia la torta è sublime e chi nn ha albumi nel freeser pronti per prepararla??ottima idea provvederò a farla al piu presto...un bacione grande imma

Mary ha detto...

Buona si vede quantè soffice e che si scoglie in bocca !

Onde99 ha detto...

@ Tutte: per lo stampo, non so, forse era troppo vicino alla resistenza del forno, ho usato il De Longhi, che è piccolino ed ha un piano solo... però, strano, perché l'avevo utilizzato altre volte per il silicone e non era mai successo niente... fatto sta che lo stampo si è carbonizzato, me ne sono accorta dall'odore che proveniva dal forno... infatti, vedete, la torta è un pochino bruciata sopra. Va bene, non è successo niente, per fortuna il dolce aveva finito di cuocere, quindi l'ho potuto togliere dal forno senza rovinarla, e lo stampo si ricompra!

stefi ha detto...

Buongiorno, questa torta è buonissima,belle,mordida e farcina con una delle marmellate che mi piacciono di piùùùùùù!!!!!!!!!!!!

Saretta ha detto...

Conoscevo la torta al limone agli albumi ma, non era certo leggera come la tua!!!!Favolosa!per il silicone sono allibita...

Giò ha detto...

fantastica! la ricettina del mitico libercolo l'avevo adocchiata anch'io, ma la tua versione sembra ancora meglio!!

eli ha detto...

Secondo me è il De Longhi che è fetente! Io avevo incendiato la carta da forno che stava sotto una quiche.
Probabilmente ha uno spazio troppo ristretto.
Però d'estate è comodo, anche perchè lo puoi far funzionare sul terrazzo o in giardino.

Beh dai...la torta l'hai salvata :DDDD

Danea ha detto...

Molto interessante questa torta, mi sembra di sentirne l'odore :-P

michela ha detto...

Anche io voglio sapere ma come ha preso fuoco?
Ed il dolce l'hai mangiato ugualmente?
io lo avrei gettato.
Non mi fido più se prende fuoco.
Cos'era vicino alle griglie?

Barbara ha detto...

Ricordo di averne realizzata una simile e siccome avevo utilizzato marmellata di more.. era diventata la Morotta!
Sono impensierita dal fatto che hai scritto che lo stampo ha preso fuoco: l'avevi messo forse a diretto contatto con la fiamma/serpentina? Comunque presumo non si sia sciolto...

Barbara ha detto...

Pardon, ho letto solo ora il tuo commento: anche io li uso nel fornetto De Longhi, a metà altezza del forno. Caspita però...

kristel ha detto...

Neanche io aprezzo i dolci fatti di soli albumi, hanno una consistenza strana. Ma é vero che ci si ritrova sempre con qualche albume in frigo. Infatti io ne ho 5 che mi aspettano in frigo e questa ricetta mi piace. Il tocco della marmellata ci sta benissimo. Bacioni!!

Fiofiò ha detto...

Wow Ondinaaaa ha davvero un ottimo aspettooooo :-). Bella per la colazione :-)

Baci

Simo ha detto...

Si vede che è sofficissima....ma io non riesco mai ad avere albumi, solitamente uso tutto l'uovo intero, mannaggia.......

Mariluna ha detto...

Il tuo forno é inb=credibilmente performante allora, per aver fatto fuori uno stampo della Silikomart...ma ti hanno spiegato come questo sia possibile?...un'arrore di dosaggi?...mi riferisco al silicone, naturalmente, perché la tua tortina mi sembra davvero deliziosa e soffice...ma sai che non ho mai fatto un dolce di sole chiare?....

;-)***

minnie ha detto...

Leggendo il tuo post mi aveva preso un leggero senso di panico... oddio per il mio compleanno mi hanno regalato ben tre stampi della S.... poi leggendo i commenti mi sono tranquillizzata... speriamo sia colpa del fornetto.
Chiacchere a parte ti devo informare che clonerò spudoratamente questa ricetta perchè ho proprio da far fuori gli albumi per ripulire il frezeer prima della partenza!!!!
^__^

lenny ha detto...

Quest'inverno ho sperimentato un cake che prevedeva la marmellata di agrumi nell'impasto, si trattava di una ricetta letta da maricler e se non sbaglio tratta dallo stesso libro che citi.
Non oso immaginare lo spavento per l'incidente ed il cattivo odore che ha invaso la cucina;, ma per fortuna è andato tutto bene :))

fiOrdivanilla ha detto...

Ma no Onde, dai.. non può essere stata la temperatura eccessiva, gli stampi della Silikomart hanno una resistenza termica che va dai -60°C a +230°C. E non credo che tu abbia cotto la tua torta a più di 200 gradi, neanche per preriscaldare il forno, in caso! Quindi no no no... dev'essere stato difettoso, per cui te lo devono cambiare per forza di cosa.
Caspiterina, mi dispiace però! io mi sarei anche presa un certo spavento!

Comunque.. concordo col dire che l'aggiunta della marmellata abbia reso irresistibile questa torta che già è tale a vederla, e dà proprio quell'idea di umido tipica di alcuni muffin.. e poi sapere che è un'altra ricetta validissima e squisitissima da aggiungere alla lista "come utilizzare gli albumi" le regala altri punti in più!! Meglio di così.. :)

ora spero di riuscire a riaddormentarmi va', che sono insonne da un po' :\

un bacio ondina !

Cenerentola ha detto...

ciao onde! mi sembra davvero squisita la tua torta e poi ho giusto della marmellata di mandarini in dispensa...ora so come la consumerò!!!kiss XD

Onde99 ha detto...

Ragazze, grazie a tutte. Per lo stampo, non è sicuramente stata colpa dell'azienda di produzione, perché lo avevo usato altre volte senza problemi. Probabilmente la vicinanza con la resistenza lo aveva già compromesso in passato e stavolta ha esalato l'ultimo respiro. Requiescat in pacem...

cinnamon ha detto...

Ottima questa torta, leggera e perfetta per questi giorni caldi quando uno non ha proprio voglia di abbuffarsi.