30 nov 2009

Crumble di Zucca con Speck e Asiago


Foto 1124


A grande richiesta, eccomi a postare la prima creazione realizzata a partire dalla zucca magica di cui nell'ultimo post.

Per essere precisi, questa settimana vedrà la zucca come protagonista, forse non assoluta, ma sicuramente di spicco, perché il capolavoro che vi ho mostrato, oltre ad essere di una bellezza disarmante, si è rivelato morbidissimo al taglio e quindi piacevolissimo da trattare, profumatissimo, dolce e succoso, come rivelavano anche la polpa arancio brillante, e la quasi assenza di semi, filamenti e scorza.

Mi piacerebbe molto riuscire a scoprire di che qualità di zucca si tratta: purtroppo, il vocabolario italiano, in questo, è molto vago e prevede una sola parola per dire "zucca". Quando sfoglio ricettari inglesi o francesi rimango sempre stupita (e anche piuttosto incuriosita) dalla quantità di termini con cui, invece, vengono distinti i vari tipi esistenti, a sottolinearne le differenze, che sono tutt'altro che trascurabili. Per una volta, devo riconoscere che la nostra lingua si rivela meno ricca di altre nel non riuscire a cogliere pienamente le sfumature presenti tra le diverse forme in cui questo simpatico ortaggio si presenta in natura.

Del resto, immagino dipenda da un problema di cultura alimentare: probabilmente, l'inglese non ha tutti i vocaboli presenti in italiano per designare le varie specie di pomodori.

Per questo crumble ho preso ispirazione da Sigrid, precisamente da questa ricetta, anche se, poi, l'ho parecchio rielaborata: è più forte di me, anche in presenza dei grandi nomi della cucina, non riesco a esimermi dal ragionare sui passaggi e seguire la mia logica.

Rimane il fatto che l'idea di base è strepitosa: la dolcezza sugosa della zucca, che ho lasciato a cubotti, senza frullarla, unita alla delicatezza dell'asiago e alla sapidità dello speck ha dato vita a un piatto saporito senza essere invadente, mentre le briciole dorate del crumble hanno aggiunto una nota di croccantezza che ha reso l'insieme assolutamente irresistibile: infatti, nè io né Topy79 abbiamo esitato a servircene una seconda porzione, facendo salvo solo l'angolino che vedete, per la foto dell'indomani...

Ingredienti:

  • 1 Kg di zucca
  • 100 gr di asiago
  • 100 gr di speck
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di parmigiano
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Procedimento

Pulite la zucca della scorza, dei filamenti e dei semi e tagliatela a cubotti. Fate cuocere al microonde, con un bicchiere scarso d'acqua, per circa 10 minuti alla massima potenza, lasciate riposare per un po', poi scolatela. Dadolate l'asiago e lo speck, mescolateli alla zucca e disponete il tutto in una pirofila o, cosa più carina, in 4 pirottini individuali, piuttosto grandi. Condite con olio, sale e pepe.

Grattugiate il parmigiano e poi frullatelo nel mixer, a piccoli colpi, con il burro e la farina, finché non si formeranno delle briciole. Cospargetene la superficie del preparato a base di zucca, fino a ricoprirlo, quindi infornate a 180° finché il crumble non sarà dorato.

24 commenti:

Camomilla ha detto...

Devo provare a cuocere la zucca nel microonde, sembra praticissimo ;) Con questo crumble mi prenderesti per la gola sai? Con speck, asiago e zucca mi conquisti subito! E poi ho una vera predilezione per i crumbles salati che hanno il parmigiano nelle briciole, trovo che gli dia un sapore piacevolissimo :)
Buon lunedì!

Wennycara ha detto...

Ciao cara,
quanto mi piacerebbe poterti aiutare a scovare il tipo a cui appartiene la zucca in questione! Vedo che in rete non c'è molto di interessante; proverò su qualche testo che ho in casa, poi ti faccio sapere :)
Mi piace questa tua versione: sai che non ho ancora fatto un buon crumble quest'autunno? Grazie del suggerimento...
Buona giornata,

wenny

Nicole ha detto...

Buongiorno! anche io rimango sempre titubante davanti ai mille nomi delle ricette inglesi e francesi, e mi domando se naturalmente usano un particolare tipo di zucca per quella ricetta per le sue qualità e non solo per disponibilità di mercato. A proposito di mercato, quel tipo di zucca li la vedo spesso al mercato ma ancora non l'ho presa perchè ho sentito vecchietti lamentarsi del fatto che non aveva i semi...e quindi solitamente mi affido a chi se sa di più, per esperienza, ma a sto punto mi viene il dubbio che spesso parlino solo per dare aria alla bocca!il crumble è fantastico, anzi sappi che te lo copio seduta stante , per stasera a cena.Un baciotto!

manu ha detto...

bellissimo!!!buona settimana

Saretta ha detto...

Qualche giorno fa cercavo info su una varietà di zucca su internet..e trovai un bel sito con tutte le zucche possibili..guarda un po'!
http://www.itazanelli.it/zucche/indice.htm
In quanto al cruble..mi prendi per la gola!!!!
bacione e buona settimana cara!

Micaela ha detto...

ma è possibile che solo io non riesca mai a beccare la zucca giusta? devop dire però che non ho mai comprato quelle lunghe, qui si trovano quelle tonde e verdi!!! buonissima questa ricetta! un bacione.

kristel ha detto...

Valeva la pena di aspettare qualche giorno per avere questa ricetta cosi sfiziosa. Mi hai dato una bellissima idea visto che anche io ho una zucca da usare al più presto. Bacioni!

Lauretta and Mary ha detto...

Mamma che ricettina sfiziosa!!! Me la copio subito, la mia zucca è un po' diversa dalla tua ma credo che vada bene uguale!!!

Simo ha detto...

Davvero molto particolare, da provare!
Un abbraccio e buon inizio settimana

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

buona la zucca....stasera io ho risotto zucca e gorgo... una libidine! Ciao V

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

buona la zucca....stasera io ho risotto zucca e gorgo... una libidine! Ciao V

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

buona la zucca....stasera io ho risotto zucca e gorgo... una libidine! Ciao V

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

buona la zucca....stasera io ho risotto zucca e gorgo... una libidine! Ciao V

dolci a ...gogo!!! ha detto...

eccola qui l'aspettavamo con ansia la prima ricetta con la zucca magica:-)eccoti un bel piatto davvero invitante e gustoso e particolarissimo!!bacioni imma

Gloria ha detto...

Una zucca morbida da tagliare è il mio sogno! Complimenti, le tue briciole sono venute benissimo (e la ricette è buonissima!)!

lise.charmel ha detto...

quella è la mia zucca preferita! non so il nome, ma la coltiva sempre anche un vicino di mia madre, chiederò

tartina ha detto...

i crumble salati sono di gran classe e di grande effetto... non potevi impiegare quella zuccona in un modo migliore, cara ondina :)

bacioni!
*

Onde99 ha detto...

Grazie mille a tutti della visita...
@ Saretta: vado subito a vedere!!!

Elga ha detto...

Golosissimo e la dritta del micro non è da sottovalutare!

FairySkull ha detto...

non l'ho mai fatto salato,ma mi pare buono ! ciao !!

Piccipotta ha detto...

ho una zucca gigante da consumare..di quelle stile halloween :) prendo spunto questa sett e la pross copio!
baciooo

lenny ha detto...

Mi inviti a nozze: ho da poco sperimentato il crumble dolce ed ora toccherà a quello salato :))

manu e silvia ha detto...

Ciao! eh si..ora c'è del tuo anche in una ricetta del "grande maestro" Sigrid!
Ottimo questo crumble! croccante ma morbido al'interno! Il dolce della zucca ben si adatta al sapore più saporito dello speck..ed un formaggio filante ad unire il tutto!
bacioni

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti, sono contenta di avervi fornito una dritta interessante!