14 lug 2010

Tatin di Cipolle Caramellate con Crema di Balsamico all'Arancia

Tatin di Cipolle Caramellate con Aceto Balsamico all'Arancia

Ok, devo riconoscere che l'aspetto non è dei migliori... il fatto è che nella preparazione di questa, peraltro deliziosa, tarte tatin è avvenuto un piccolo incidente di percorso. Ovverosia il fondo dello stampo a cerniera in cui avevo avuto la geniale idea di disporre il tutto si è sganciato nel momento in cui ho sollevato la tortiera per trasportarla dal tavolo al forno.

Ho decisamente bisogno dello stampo di Emile Henry, niente di tutto questo sarebbe accaduto se lo avessi posseduto e adesso potrei mostrarvi con fierezza una tatin perfetta.

Invece mi è toccato recuperare il casino che che era caduto sul tavolo, risistemare alla meglio le fette di cipolla, con gli anelli ormai decomposti, sul fondo della tortiera parzialmente deprivato di caramello, aggiustarci sopra la sfoglia, sigillando i punti di rottura... insomma, tutto considerato credo di aver fatto anche troppo, normalmente in una situazione del genere avrei totalmente perso la calma e adesso vi starei scrivendo dalla neuro.

Perciò tenete conto delle attenuanti e, se una sera non sapete cosa mettere in tavola, ricordatevi di questa gradevolissima ricetta, che, contrattempi a parte, è semplicissima da realizzare ed è fatta con ingredienti che, di regola, si tengono sempre in casa.

Da gustare rigorosamente in accompagnamento a un'insalata dal sapore deciso e piccante, come la rucola o, in stagione, il radicchio.

Ingredienti:

  • 80 gr di zucchero
  • 25 gr di burro
  • il succo di mezzo limone
  • 2 cipolle bionde
  • 2 cucchiai di crema di balsamico (io ho usato quella aromatizzata all'arancia)
  • 1 rotolo di pasta sfoglia

Procedimento:

Se possedete lo stampo da tatin fate caramellare lo zucchero direttamente al suo interno, altrimenti utilizzate un pentolino. Quando avrete ottenuto un bel caramello ambrato, spegnete il gas e spruzzatevi il succo di limone per non farlo rapprendere; aggiungete il burro e mescolate bene.

Quindi, se avete usato un pentolino separato, versate il caramello sul fondo di una tortiera. A questo punto, visti i miei precedenti, mi sento di sconsigliarvi quella a cerchio apribile, ma sceglietene comunque una con i bordi bassi, perché così sarà più semplice sformare la tatin.

Affettate le cipolle a uno spessore di ca. 1/2 cm e disponetele sul caramello. Irroratele di crema di balsamico. Stendete la sfoglia in modo che risulti leggermente più grande del fondo, quindi poggiatela sulle cipolle e rimboccate i bordi.

Cuocete a 180° per circa 30 minuti o finché la sfoglia non risulterà ben dorata. Lasciate intiepidire prima di sformare, rovesciando la tatin su un piatto, in maniera che le cipolle risultino in superficie. Se qualcuna dovesse rimanere attaccata al fondo della tortiera, non preoccupatevi: troverete la sua impronta esatta nella sfoglia, quindi potrete rimetterla "manualmente" al suo posto.

Una comunicazione di servizio:

Vi ricordate il contest di Juls

"Ricette per la Felicità"?

Ebbene il mio

Dulce de Leche in Pentola a Pressione

è tra le ricette finaliste.

Se avete voglia di votarmi,

fatelo qui

36 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Ciao! bè dai..allora questi incidenti di percorso non succedono solo a noi??! son poco piacevoli, anche se in qualche modo bisogna pur rimediare la cena no? ;)
Comunque non ti preoccupare, dalla foto proprio non si nota nulla!
Ci sembra proprio una buonissima idea questa: semplice da preparare e gustosissima!
un bacione

meggY ha detto...

Incurante del piccolo incidente:
tu mi vuoi male!Farei follie per questa tatin!Mio dio che deliziaaaaaaa!!!E mille punti anche per la crema di balsamico all'arancia, mai trovata da nessuna parte!Mi metterò alla ricerca!Baci e buona giornata

( parentesiculinaria ) ha detto...

Onde, tu mi fai sognare...
Può un sogno avere profumo di cipolla? Sì.
Mi hai fatto venire in mente una ricetta per una torta alle cipolle caramellate che ho accantonato tempo fa perchè un po' complessa. Sia mai che ora sia diventata un po' più pratica...?
Buona giornata Alice nella Cucina delle Meraviglie!
(Finissimo il canovaccio!)

Micaela ha detto...

Buongiorno cara, come va? ieri sono stata a casa, adesso ti scrivo!!! ma sai che se non mi avessi detto che ti si è aperto lo stampo non me ne sarei mai accorta? è perfetta secondo me!!! certo lo stampo di Henri sarebbe un sogno!!! :-)

UnaZebrApois ha detto...

Questa tain mi fa sognare...a parte il fatto che se non ci avessi svelato il malfatto non ce ne saremmo mai accorte, per il resto questa ricetta mi fa impazzire!!!La segno subitissimo!!!

Federica ha detto...

Incidente di percorso a parte (e se non ce lo raccontavi non se ne accorgeva nessuno) devo rifornirmi di cipolle: questa tatin è assolutamente da non perdere ^__^ Un abbraccio

soleluna ha detto...

Beh l'incidente di percorso è stato rimediato alla grande e la ricetta è certamente da provare io adore le cipolle e non lasciarmela sfuggire ciao Luisa

lucy ha detto...

woh che idea fantastica.dai dalla foto nessuno si accorge dell'incidentino.ma l'abbinamente è fantastico e i sapori forti dell'aceto balsamico aromatizzato con le cipolle è una vera libidine per me!

arabafelice ha detto...

Senti, se nona vessi detto dell'incidente non se ne sarebbe accorto nessuno.
Men che meno io, incantata come sono dagli ingredienti e dall'abbinamento proprio nelle mie corde!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

nonostante le peripezie tesò a me questa tatin piace da morire!!!e si con questi stampi a cerchio apribile spesso si hanno situazioni davvero tragiche, a me si spiaccicò una torta direttamente a terrà mentre la toglievo dal forno si apri il cerchio e splash irrecuperabile invece tu sei riuscita a rimaneggirla alla meglio ed è pura una goduria!!!bacioni imma

Cey ha detto...

io la trovo bellissima anche così, è più rustica =) insomma non è una torta di fragole tutta chic, è una bella cipollata deve essere sanguigna =D

elenuccia ha detto...

Ti capisco benissimo....una volta è capitato anche a me e credo che se mi fosse passato di fianco qualcuno avrei potuto anche azzannarlo direttamente ^_^
comuqneu hai fatto un gran bel lavoro perchè non è affatto vero che l'aspetto non è dei migliori!! anzi è proprio mooooolto invitante.

PS: quella tovaglietta con le cipolle è troppo carina.

Saretta ha detto...

Non l'avrei mai detto che fosse reduce dauna caduta, sei una maestra della mise en place!Segno e rimano all'accensione del forno grazie!bacione

MMM ha detto...

cadute a parte.. questa ricetta sembra fantastica!! bravabrava!

www.modemuffins.blogspot.com

Acquolina ha detto...

almeno hai potuto recuperarlo! pensa che a me ha ceduto il portatorta con il tronchetto di Natale tutto decorato ed è finito per terra in strada...e nella spazzatura... una rabbia...
la tua tatin è bellissima e anche molto molto gustosa!!!

fiOrdivanilla ha detto...

L'hai ricomposta benissimo!! A quel punto potevi anche fare uno strappo alla regola, assaggiarne un pezzetto e via, il resto lo rimettevi a posto :D

penso proprio che per questa tatin(a) semplice semplice perderei la testa (ci ritroviamo alla neuro, eh?)

voto per la rucola, mi piace da morire, anche quella selvatica che è buona, dal sapore forte e di una semplicità a dir poco disarmante da coltivare.
Ma anche rucola e radicchio, il mio mix preferito, non disdegnerei. MAgari anche un po' di belga eh? :)

Mariluna ha detto...

Ah...accidentaccio, pero' non é cambiata certo il gusto di questa deliziosa tatin, tutte mi piacciono le tatin, salate e dolci questa le rispecchia tutte e due in modo perfetto ^^

Mirtilla ha detto...

IO la torta salata alle cipolle la adoro, megli ose con la salsiccia, ma questa... nonstante la presentazione, che a me non sembra così pessima come dici te, è molto invitante!

Cinnamon ha detto...

Sarà anche il frutto di un contrattempo, ma l'aspetto è ghiottissimo!!!

Dodò ha detto...

Tu dimmi dov'è imperfetta questa tatin, perchè non me ne sono accorta! Dovresti vedere i disastri che combino io piuttosto! Comunque le torte salate di cipolle sono buone in qualunque modo. Amche se faccio fatica in fase digestiva, ne sono ghiotta e non rinuncerei per nulla ad una fetta. Che dici, si può usare un pò di polvere d'arancia con un normale balsamico?

Mau ha detto...

Mah... a vederla non sembra certo vittima di un tale tremendo incidente! Ottima Onde in versione chirurgo d'emergenza culinaria! Quanto amo le cipolle... Ma purtroppo non posso mangiale :(

Milena ha detto...

Se è già invitante così, non oso immaginare quanto dovesse essere attraente prima della caduta rovinosa!
Sono in fase "cipollosa" e, conoscendomi, sono certa che non tarderò di provare questa tatin :)

Lucia ha detto...

Il resoconto del tentativo di recupero della tatin sfasciata mi ha fatto morire :-D Però la ricetta è interessante e siccome le cipolle, da brava pugliese, mi piacciono da impazzire, la proverò sfidando anch'io il pericolo!

Ambra ha detto...

Dagli ultimi post avrai capito che amo alla follia le tatin, con le cipolle poi direi che sono le migliori!!!PS Complimenti per il contest di Juls...non avevo dubbi!Bacio

Cuoca a tempo perso ha detto...

Buonissima.!!!. IO soo un'appassionata di cipolle la provero' sicuramente .
Grazie Alessandra

Wennycara ha detto...

Carissima, innanzitutto complimenti per il contest!
La tua tatin è ugualmente bella e manco a dirlo mi ha messo voglia di prepararla... dieci e lode!
Baci,

wenny

La cuoca Pasticciona ha detto...

Sere ti dirò la verità a me le cipolle cotte non mi piacciono un granche ma in questa maniera le assaggerei volentieri perchè con il balsamico mi sfagiolano tantissimo... bacioni

Anonimo ha detto...

Come preannunciato, ieri sera sfidando la calura che si è protratta anche nelle ore notturne ho riprodotto la tua tatin ma con le cipolle di tropea e riducendo la quantità di zucchero. Ottimo risultato e anche la parte un po' più cotta (bruciacchiata) era squisita ;-)
...Così sto iniziando la fase di smaltimento/uso dei prodotti congelati prima delle ferie e dello sbrinamento del freezer

Onde99 ha detto...

Graie a tutti!
@ Anonimo: sono contentissima che ti sia piaciuta, sono convinta che le cipolle di Tropea l'abbiano resa ancora più gustosa e più delicata. Un bacio e a presto (come sai, io non effettuo mai quelle sante operazioni di svuotamento frigo e freezer...)

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Se tu non avessi scritto dell'incidente io non me ne sarei minimamente accorta! Purtroppo è capitato anche a me di avere qualche incidente di percorso con le tatin, e tu lo sai, quindi non posso che unirmi a te nel desiderio di possedere quel favoloso stampo!
Un bacione

furfecchia ha detto...

stasera, anche se fa un caldo tremendo, avrei in programma di accendere il forno per una tatin... grazie per le dritte sullo stampo da usare: ok niente stampi a cernira!!!

Forchettina Irriverente ha detto...

Mi piace. Deve essere un piatto saporito, intenso, deciso ed accattivante. Perfetto per una cena estiva. Lo devo provare. Manu

Edith Pilaff ha detto...

Pero la tua tatin ha un aspetto moooolto ghiotto.Mi sa che quasi quasi la tento...
Un salutone.

Alex ha detto...

Questa fa per me, molto di più delle tatin dolci! L'unica cosa che mi fa arrabbiare è che non trovo più la sfoglia tonda, qui la vendono solo rettangolare. Son problemi!!
Baci

terry ha detto...

Son sicura l'adorerei...la salsa di balsamico e arancia l'avevo provata per queste cipolline
http://crumpetsandco.wordpress.com/2010/02/03/cipolline-in-salsa-di-balsamico-e-arancia/

....deliziosa...e ottima con le cipolle!:)
aldilà dell'incidente... si presenta bene!!!
brava!

Amelia PS ha detto...

vedo che hai una vera passione per la Tatin! e' cosi' versatile.