1 set 2010

Crostata di Fichi con Crema Frangipane

Crostata di Fichi con Crema Frangipane

E così, terminati i post vacanzieri, si ritorna alla solita vita, alla routine, alle pubblicazioni trisettimanali e alle ricette. Detta così sembra una cosa noiosa, come se il blog fosse improvvisamente stato incluso nella "lista delle cose da fare", ma vi assicuro che non è così. Al contrario, sono più carica che mai, intenzionata a riprendere con gioia le mie solite rassicuranti abitudini e a rinverdirle con qualche nuovo progetto.
Sì, so che ho promesso più volte di spiegarvi tutto, ma è ancora un po' presto e se ne parlassimo con troppo anticipo rischieremmo tutti di non ricordarlo a tempo debito.
Tra i rituali di fine estate, lo rammenterete, c'è la raccolta dei fichi, nel giardino di mia suocera. Quest'anno non ne abbiamo trovati moltissimi, lo stretto necessario per un paio di crostate, qualcuno più sodo per accompagnare un tagliere di formaggi e qualcuno troppo maturo che si sta autonomamente trasformando in marmellata in frigorifero (confido nella speranza che faccia tutto da solo).
Questa crostata mi tentava troppo: l'avevo adocchiata nell'ormai mitico "Il mio Giro d'Italia" in cui Jamie Oliver ne propone una versione decisamente più ricca, che io ho voluto alleggerire... vi garantisco che anche così arrivare in fondo è stato impegnativo! In effetti l'abbinamento tra la frolla friabile, profumata alla fava tonka, la crema frangipane zuccherina e i fichi nappati di marmellata aromatizzata con grappa di pino mugo dà origine a una vera festa per il palato, che ha avuto il potere di scacciare la malinconia del rientro in ufficio... almeno per il tempo di una fetta...
Ingredienti:
  • 1 dose di pasta frolla realizzata con la vostra ricetta di fiducia
  • 1/2 fava tonka
  • 50 gr di mandorle
  • 50 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 15 fichi ca.
  • 3-4 cucchiai di marmellata di fichi
  • 2 cucchiai di grappa

Procedimento:

Preparate la pasta frolla come d'abitudine, aggiungendo all'impasto una grattugiata generosa di fava tonka. Lasciatela riposare in frigorifero mentre preparate la crema frangipane, frullando mandorle, burro e zucchero fino ad ottenere una pasta omogenea.

Stendete la frolla all'interno di una tortiera, rialzando molto i bordi e stendete sul fondo la crema frangipane.

Togliete il picciolo ai fichi e incideteli a croce, senza, ovviamente, toccare il fondo con il coltello, e disponeteli sulla base della crostata in un unico strato.

Scaldate la marmellata con la grappa in un pentolino o nel microonde e versatela sui fichi.

Infornate a 180° per circa 25-30 minuti e lasciate riposare almeno 12 ore prima di servire.

40 commenti:

meggY ha detto...

Buongiorno Ondina cara!!
Se questa tua crostata indica il ritorno alla routine io ne sono ben contenta, sembra deliziosa!Pasta frolla, la grappa al mugo, questa marmellata..gnam gnam!
Io sono rientrata oggi dopo 3 lunghe settimane di ferie, sigh!
Un bacione e buona giornata!

Federica ha detto...

Ciao tesoro, mi piace eccome questa "routine"! Per la raccolta dei fichi aspetto il prossimo week end da mamma, so già che ne troverò in abbondanza. Dici che la cannella al posto della fava tonka potrebbe funzionare? Un bacione, buona giornata

BARBARA ha detto...

Mamma mia ma questa è proprio una crostata in veste di festa! é spettacolare, ricca, profumatissima, un tripudio gusti! Complimenti!

Elga ha detto...

Mi piace moltissimo questa torta, davvero degna di aprire il mese di settembre!

lucy ha detto...

e' vero che il ritorno in ufficio è sempre traumatico ma è consolante trovare le proprie abitudine e i gesti quotidiani tra cui il blog.e' bello riniziare con più grinta e dedizione a qualcosa che amiamo, anche se rimangono in noi le immagini di un bel viaggio.
ma anche quello si aggiunge al nostro bagaglio culturale.
ti invidio per la quantità di fichi che hai a disposizione, perchè a me piacciono molto ma non ho nessuno che li produca.che torta fanastica penso li esalti moltissimo!bacione....mi metti sempre più curiosità!

elenuccia ha detto...

Che combinazione, anche io oggi sono andata di crostata ai fichi!! sono due settimane che mio zio mi riempie di fichi! mooolto golosa l-idea della crema frangipane.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ecco una crostata di quelle Serena a cui nn saprei mai dire di no!!!!un accostamento che solo a vedere la foto mi lascia ipnotizzata!!E poi come ritorno direi che siamo allora gia al top...adoro la tua routine e cara nn mi sono dimenticata delle novità che devi raccontarci...avevi rimandato a settembre quindi con molta delicatezza ti dico:sputa il rospo!!!!:D:D...bacioni imma

kristel ha detto...

Mi sembra la ricetta ideale per iniziare settembre. Adoro i fichi, qui ho già visto i primi. Ti diro' che non ho mai assaggiato l'abbinamento fichi e frangipane. Deve essere una goduria. Baci!

eli ha detto...

Hai ragione è proprio una crostata contro la depressione da rientro in ufficio!
Abbinamenti di sapori "strepitosi"!

Anonimo ha detto...

Che belli i fichi che si auto-trasformano in marmellata! Li voglio anch'io! Mi prenoto per il prossimo settembre per una capatina nel giardino di tua suocera... ;)

Adesso è tempo di fichi, che bello. Io li adoro! Anche se ho appurato che qua la stagione è un po' indietro e ci sono ancora meravigliosi frutti di bosco... Ma non mancano neanche i fichi!

Che bello iniziare a leggerti di nuovo... :)
Buona giornata stella,
Carolina

Olivia ha detto...

Ritorno dalle vacanze o no, routine o non routine, sicuramente ritornare e trovare qui questa meraviglia di torta, quando sono ancora all'inizio della mia fase annuale di "drogata di fichi" non poteva che essere una piacevolissima sorpresa!!!!!!!!!

lise.charmel ha detto...

anch'io devo scacciare la malinconia dell'ufficio, me ne porti una fetta? sento che potrebbe funzionare!
(sono curiosissima delle novità)

Amaradolcezza ha detto...

buonissima! mi piacciono molto i fichi.. ben tornata alla grande!
bacione Giulia

accantoalcamino ha detto...

Che bella foto colorata, ho scoperto la crema frangipane con la raccolta di Sabrine dedicata a nonna Papera ed è stato amore al primo assaggio :-)
Grazie della tua visita, anche qui c'è poesia, delicatezza, c'è profumo di cose belle e buone ....

Mirtilla ha detto...

Questa crostata è davvero troppo invitante... come si fa a resistere??? IO la crema frangipane l'ho scoperta dopo aver acquistato alcuni libri di Monterino, ma ancora non l'ho mai provata credendo fosse qualcosa di difficile... e invece noto con sorpresa, che una crostata con la crema frangipane è tutt'altro che difficile da realizzare! Motivo in più per provarla! ^__^

Damiana ha detto...

Onde ti assicuro,che per me, non sarebbe affato dura arrivare fino in fondo...il palato esulterebbe senza sosta.Bellissima!!...e a te ,,un grandissimo benritrovata!!!

Ale ha detto...

Concordo, l'abitudine è in se rassicurante e questa crostata è stupenda !!!

la sissa ha detto...

Ciao Onde,
nemmeno io ho mai fatto la crotata con la crema frangipane, ma custodisco la tua versione perchè l'accostamento mandorle e fichi è una prelibatezza... Quanto alla grattatina di fava tonka........... mi sa che dovrò procuramene una per capirne il profumo e sapore...
Magari si potesse dare una leccatina+nasatina alla foto sul monitor per capire......... :-)
ciao
sissa

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

L'avevo adocchiata anch'io sul libro di Jamie, ma non so perché preferisco questa tua versione alleggerita! ;)
Un abbraccio!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Sara: io lo so perché preferisci la mia... perché Serena is better than Jamie!!!

Mau ha detto...

Hmm sai che non ho mai mangiato i fichi in formato crostata? :D Mi piacciono molto, anche se li mangio sempre con sospetto per i vermini che si mimetizzano.... :D Devo provare di sicuro la crema frangipane, non l'ho mai fatta!

arabafelice ha detto...

Io la tua "routine" la aspettavo con ansia, dato che da qui ho preso un paio di dessert indimenticabili ;-)

E mi sa che pure stavolta...
Bentornata!!!!

Acquolina ha detto...

che delizia! che buoni i fichi, ma nella torta di più...

sabrine d'aubergine ha detto...

Con i fichi disposti così non l'ho mai fatta... mi hai dato un'idea per la prossima volta. Molto carina!
A presto

Sabrine

Anonimo ha detto...

Mi ero persa la storia della tua grappa al pino mugo, che spero di poter sperimentare il prossimo anno. Già, il contatto con la natura restiuisce sempre autentica energia! Per ora sono qui, in città, senza poter ipotizzare vacanze e ringrazio per aver stimolato la percezione di profumi, colori e sapori inebrianti.

Simo ha detto...

Veramente molto bella...appaga gli occhi prima del palato!
Buona serata cara!

Oxana ha detto...

Bella crostata, mi piace! Peccato che il mio marito non mangia i fichi ma da sola non la finisco mai a mangiare.
Un bacione

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Ma che crostata consolatrice! Tra il dolce della frolla, la marmelalta di fichi ed i fichi in superficie...una crostata settembrina con i fiocchi (o forse sarebbe meglio dire...con i fichi!).
Invitante è dire poco!
baci baci

dauly ha detto...

ussignur...posso svenire o arrivi in soccorso con una fetta di questa meraviglia?
adesso lo so, mi resta in testa finchè non riesco a farla...e sono a dieta ! :-((

( parentesiculinaria ) ha detto...

Mamma mia Onde! Rieccoti con tutte le sfumature che ti contraddistnguono. Se già non fosse abbastanza bella e rusticamente invitante ci penserebbero gli aromi aggiunti!
Che dire della fava tonka? Sto impazzendo, ma qui a Torino non riesco a trovarla... e sto anche ben attenta e non capire troppo bene che gusto abbia perchè LA VOGLIO TROVARE!
E la grappa di pino mugo?? Naaaa! Dove l'hai pesacata? Adoro grappe e grappine, ma questa mi manca!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Arabafelice: quali sono i miei dessert che hai sperimentato? Racconta!
@ Parentesiculinaria: la grappa di pino mugo l'ho preparata io l'anno scorso, se clicchi sul link trovi la ricetta!

°.°. Martina .°.° ha detto...

sembra davvero buonissima questa tua crostata... io poi adoro i fichi! me la segno subito! un saluto grande, sabato parto anch'io :) M

Milena ha detto...

Goduria allo stato puro!!!!
Pur non conoscendo l'originale, mi piace molto la tua interpretazione ricca di sapori e aromi :)

soleluna ha detto...

Mamma mia che ricettina favolosa..io adoro i fichi e questa crostata mi ingolosisce un sacco...ciao Luisa

Edda ha detto...

E' sempre un tripudio di profumi qui. Non potevi esaltare meglio i dolci fichi (uno dei miei fruttini preferiti ;-). Baci

Lo ha detto...

il ritorno al tran tran è inevitabile..ma certi appuntamenti come il mettersi comoda qui da te lo rendono migliore...e sognare una crostata così raffinata è già un bel regalo! un bacione

Ambra ha detto...

Ciao Sere, che bello rileggerti!!!Che voglia di fichi che ho, non ne ho mangiato neanche uno e pensa che ero pronta ad uno "speciale fichi"....mi sa che dovrò ripiegare...che darei per una fettina!!!!A presto smack!

Giusy ha detto...

Ciao è un piacere essere capitata qui!! deve essere qualcosa di spaventosamente buona, amo le crostate con il frangipane sono le migliori perchè hanno un morbidezza che si scioglie in bocca, adoro i fichi... come la mettiamo? ah!mi è venuta una gran fame!Brava

BreadandBreakfast ha detto...

è vero, alla fine dell'estate mi rimane addosso un miscuglio di sensazioni dicotomiche tra il malinconico per la chiusura della spensieratezza e del girovagare vacanziero, e l'energia e la voglia di ricominciare la vita quotidiana con qualche novità e qualche cambiamento, sempre piena di progetti in testa che, nella frenesia delle ferie, non trovano posto, bisognosi dell'ordine di tutti i giorni per farsi spazio. settembre è un mese da odi et amo, per me...tra gli amo, sicuramente la frutta: fichi, uva, le prime mele, e i primi dolci da farci, buoni come questa, bellissima e molto originale, che mi segno per una prossima merenda golosa.
buon proseguimento di rientro :)

terry ha detto...

Adoro i fichi, ne divorerei quantità industriali!!! sta torta non sia che appeal ha!!! :) deliziosa!