9 mag 2011

Petto d'Anatra al The Affumicato su Lastra di Sale Rosa

Petto d'Anatra al The Affumicato su Lastra di Sale Rosa

Dopo tanta semplicità e genuinità, è arrivato il nostro appuntamento periodico con i piatti sontuosi.
Per la verità, il procedimento è semplicissimo e molto rapido, ma io, a tale proposito, vi suggerisco di scrollare le spalle con modestia e glissare... perché il risultato è talmente sbalorditivo che potete tranquillamente far credere che si tratti di una preparazione che richiede grande impegno e maestria.
Dovete solo procurarvi gli ingredienti giusti, dell'ottimo zucchero bruno, del the affumicato di buona qualità e una lastra di sale rosa... sì, avete letto bene. Una lastra di sale rosa per cottura. Sinceramente quando ne ho letto per la prima volta sono rimasta anch'io piuttosto basita e mi sono posta svariate domande di natura fisico-chimica alle quali, data la mia totale ignoranza nel campo (al liceo ero una tale capra che la professoressa evitava semplicemente di interrogarmi e mi lasciava pascolare placidamente per tutta la durata dell'anno scolastico, ignorando la mia presenza e tracciando un rassegnato 6 politico sulla pagella, sebbene sapesse perfettamente che non mi ero nemmeno presa il disturbo di comprare i libri di testo) ho rinunciato ben presto a rispondermi: ma il sale, scaldandosi non fonde? E fondendo cosa produce? Il caramello salato?
E trasmette il calore? E occorrerà salare ugualmente le pietanze? E come si pulisce?
Tutt'ora non sono in grado di spiegarvi quale fenomeno cosmico sia avvenuto tra i fuochi del piano cottura e il mio petto d'anatra, ma forse è meglio parlare di miracolo, perché non si è rotto niente, non si è fuso niente, non si è bruciato niente, niente era troppo salato o troppo crudo o troppo stopposo, ma semplicemente eccellente.

Petto d'Anatra al The Affumicato su Lastra di Sale Rosa

Ingredienti:
Procedimento:
Mescolate l'insaporitore e lo zucchero. Massaggiate con questa mistura i petti d'anatra, da entrambi i lati, frizionando bene, affinché gli aromi penetrino in profondità. Cospargete quindi la superficie, sempre da entrambi i lati, di foglie di the, pressate e avvolgete ben stretti nella pellicola. Lasciate riposare in frigorifero per un paio d'ore, quindi scartateli e togliete le foglie di the, aiutandovi con un cucchiaio, ma stando attenti a non incidere la carne.
Scaldate la lastra di sale gradualmente sul gas, alzando la fiamma poco a poco finché non sarà ben calda (potete fare la prova facendovi cadere una goccia d'olio), quindi cuoceteci i petti d'anatra, per 8 minuti dal lato della pelle e per 5 dall'altro.

NB: Se siete incuriositi da questo particolare metodo di cottura, visitate il sito "Il Mondo delle Spezie"

33 commenti:

Giulia ha detto...

E' incredibile! Un mix oerfetto di aromi, sapori, colori, metodi di cottura.. Complimenti, hai fatto un piatto spettacolare!
Baci

lucy ha detto...

una ricetta come dici tu sontuosa ma che fa assolutamente al caso mio!!!

Carolina ha detto...

Questa cosa mi incuriosisce da matti... Una lastra di sale rosa per cuocere? Mi sentirei un po' piccolo chimico a cucinare! ;) Vado ad approfondire la cosa.
Buona settimana!

kristel ha detto...

Ma fantastico!! Che figata questa lastra rosa...non l'avevo mai vista e mai sentita. Chissà come cucina, secondo me bene e mantiene pure una cottura sana, giusto?
La vogliooo!!! E poi quel petto d'anatra mi ha messo una gola...
Baci!

Titti ha detto...

Lastra di sale rosa?! Petto d'anatra?! Questa ricetta è sbalorditivaaaaa! Credo che il successo con un piatto del genere sia assicurato!
UN bacione!

Federica ha detto...

Mai e poi mai avrei immaginato l’esistenza di lastre di sale per cucinare! Un ricetta che mi affascina dall’inizio alla fine, benchè non sia amante della carne.
Ecco, più che la cottura (anche quando fai il pesce al sale...il sale non fonde! Fonde sopra gli 800°C!!!) mi metterebbe un po’ in crisi la pulizia di quella lastra perchè il sale...non si scioglie se la lavi?
Un bacione, buona settimana

raffy ha detto...

che spettacolo...

Micaela ha detto...

non ho mai mangiato il petto d'anatra...così speziato dev'essere ottimo!
adesso mi hai incuriosita con la cottura con lastra di sale, prima o poi me la compro.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Federica: era anche un mio dubbio, l'importante è pulirla delicatamente, seguendo le istruzioni accluse alla confezione. Se hai dei dubbi chiedi pure!

alex di 'food 4 thought' ha detto...

E io che credevo di avere ormai tutto in cucina! Lastra di sale rosa? Devi dirci assolutamente dove l'hai trovata, non tenerci sulle spine.

Onde99 ha detto...

@ Alex: vi ho dato il link al sito sul quale potete trovarla :-)

Wennycara ha detto...

Sono assolutamente basita. La prima cosa che ho pensato {dopo che tu sei davvero geniale e bravissima} è stata *chissà quale stramberia si sono inventati per recapitarla a casa senza che ritorni ad essere sale in cristalli* :)
Ottimo piatto, manco a dirlo.
Buon lunedì,

wenny

elenuccia ha detto...

ma questa ricetta è una vera chiccheria!! questa cottura sulla lastra di sale mi incuriosisce un sacco, vado a vedere il link.

voglia di vaniglia ha detto...

davvero bellissimo usare il thè in cucina... mi sto sbizzarrendo... con l'anatra deve essere il TOP.-..
Ho trovato un sacco di idee su questo sito: www.coccole.it spero vi possa essere utile

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Tesoor ma lo sai che questa lastar rosa c'è l'ho anch'io:d e credimi quando l'ho visto per la prima volta sono rimasta anch'io basita e nn sapevo proprio da dove cominciare ecco invece che arrivi tu con il tuo post a salvarmi!!!!Un piatto poi serena da vero gourmed decisamente invitante e chicchissimo!!baci imma

Kitty's Kitchen ha detto...

Sontuoso è la giusta definizione per questo piatto così ricercato.
Mi stra-piace.
voglio quella lastraaaa! Che figo!

Romy ha detto...

Woooooooowww! Eccola, la famosa lastra! Mamma come ne vorrei una...La ricetta poi è eccellente...bravissima!

Elena ha detto...

Che piattino raffinato: non ho mai cucinato il petto d'anatra e nemmeno avevo mai sentito parlare di questa lastra di sale rosa, mi hai davvero incuriosita, ora seguo il link e me la studio per bene. Ciao

Alessandra ha detto...

Non sapevo neppure che esistesse la lastra di sale rosa, certo che fa un bell'effetto, ed h un bel nome!

ciao e buona settimana

Alessandra

Patrizia ha detto...

Ecco, questa mi manca...e ora devo andare a procurarmela! Il piatto è perfetto: un equilibrio davvero magico di sapori e consistenze!! Bravissima! Ciao!

Manuela e Silvia ha detto...

Accipicchia Onde, preparata così l'anatra piacerebbe decisamente di più pure a noi! bravissima: un piatto elaborato ed elegante!
ed il sapore decisamente non scontato!!
un bacione

Dora ha detto...

Hai presente le espressioni di stupore dei bambini? Ecco, erano le mie mentre leggevo. Questo piatto mi piacerebbe da matti.

Grazie per aver messo il widget dei lettori, così ho sempre gli aggiornamenti!

Mau ha detto...

Ooooooooooooooooooooooooh!!!! E ancora.... oooooooooooooooooooooooh!!!! Lastra di sale rosa!!! Sono andata immediatamente a guardarla, ma è bellissima e molto *rosa*! :-D
Ma pian piano si consuma? Non riesco proprio a immaginarla! Però immagino benissimo te nella tua cucina shabby chic (si scrive così???) intenta a cuocere un petto d'anatra su una lastra rosa!!! Molto chic ;)

Claudia ha detto...

WOW!!! Questa lastra è fantastica, chissà come funziona...e questo colore...troppo forte! davvero interessante questo metodo di cottura...da provare in seduta stante!!!Ogni volta che passo da qui scopro sempre cose nuove...ma quante ne sai?! Sei un pozzo di idee! ;-)

Gio ha detto...

ho il sale rosa dell'himalaya ma non in lastra :) mi incuriosisce molto! il piatto deve essere eccellente, si fa un figurone :D
buona settimana!

Simona ha detto...

Molto particolare ed originale questa ricetta....

Simona ha detto...

...sono la Simo di pensieri e pasticci!

Passiflora ha detto...

ricetta pazzesca! davvero incredibile la cottura sulla lastra di sale rosa... ma dove hai trovato questa ispirazione così sofisticata? sarei proprio curiosa di assaggiare qsta anatra.. bye!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Mau: la lastra si consuma solo un pochino alla volta, considerato che non è un metodo di cottura che si utilizza ogni giorno (almeno io) dovrebbe durare diversi anni...

Federica ha detto...

Tesoro, le uova aromatizzate sott'olio io l'ho tenute una settimana prima di aprire il vasetto e poi le ho usate tutte in una volta (erano 12 uova di quaglia). Direi che si conservano tranquillamente per un paio di settimane, con il vasetto in frigo una volta aperto. Tanto più a lungo però non azzarderei. Un bacione

Onde99 ha detto...

@ Fede: grazie, la prossima volta che mi ritrovo con troppe uova so cosa farci!!!

Alessandra ha detto...

Ciao Onde, faccio un salto veloce solo per dirti che, se ti sei persa il corso di cucina giapponese, ho tante ricette (anche come fare il riso per il sushi ed il sushi vegetariano) sotto alla voce "Japanese Food".

http://alessandrazecchini.blogspot.com/search/label/Japanese%20Food

Ciao
Alessandra

Deborah ha detto...

Meraviglioso!