06 mag 2011

Strudel di Funghi in Salsa Tartufata

Strudel di Funghi al Tartufo

Non so voi, ma io arrivo al venerdì sera completamente disfatta... vorrei tanto essere una di quelle donne in carriera stile Sex&The City, che, all'uscita dal lavoro, calzano il tacco a spillo e si lanciano di liana in liana nella jungla degli aperitivi. Beh, magari non ogni venerdì, ma ogni tanto.
Invece niente, sono più pigra di un bradipo. La mia visione del mondo, di venerdì sera, è simile a quella del lunedì mattina, solo meno catastrofica. Diciamo che anziché pianificare l'espatrio verso un paradiso fiscale mi limito ad accarezzare la prospettiva di farmi emo.
L'unica cosa che riesco a pensare di indossare sono le sneackers, per portare fuori il cane, ma solo se non ci sono alternative (tipo dargli le chiavi di casa e mandarlo in giro per conto suo), altrimenti le pantofole sono massimamente apprezzate.
E preparare un comfort food, almeno finché le temperature si mantengono accettabili ed è possibile coccolarsi con il cibo.
Questo strudel salato, che potrebbe sembrare una banale sfogliata di funghi, in realtà racchiude un cuore profumatissimo di salsa tartufata, che ha lasciato una scia imperitura nel mio frigo, per diversi giorni, anche dopo che era finito...
Immagino che Isabel Allende, cultrice delle virtù afrodisiache del tartufo, potrebbe concludere con qualcosa come "... facendo sì che un brivido di lussuria mi percorresse la spina dorsale ogni volta che lo aprivo"...
Io, che di venerdì sera credo solo nelle virtù afrodisiache del pigiamino con le fochine e dei calzini antiscivolo, mi limito a lasciarvi la ricetta.

019

Ingredienti:
Procedimento:
Innanzitutto tirate fuori la sfoglia dal frigo. E'molto importante farlo con un po' d'anticipo, per farle ritrovare elasticità, altrimenti, se cercherete di arrotolarla da fredda, si romperà. Lo preciso perché domenica scorsa, per questo motivo, ho buttato via una sfoglia già farcita, che mi si è rotta mentre la avvolgevo, facendo colare il ripieno da tutte le parti.
Avete idea della crisi di nervi?
Tagliate i funghi a fettine. Fate fondere il burro tartufato e aggiungete l'aglio. Appena comincerà a imbiondire aggiungete i funghi e fateli saltare finché non avranno reso quasi tutta l'acqua e il fondo non sarà cremoso. Fateli intiepidire, quindi amalgamateli con l'uovo e il formaggio grattugiato. Conditeli con sale, pepe e santoreggia. Aggiungete l'aroma tartufo.
Stendete la sfoglia in un rettangolo e farcitela al centro con i funghi tartufati, avendo cura di lasciare un po' di spazio ai margini.
Richiudete un po' i bordi su sé stessi, quindi arrotolate lo strudel lungo il lato corto e sigillatelo. Riponete in frigo per almeno 30 minuti (questo passaggio è essenziale per far gonfiare bene la sfoglia una volta infornata). Scaldate il forno a 180° e cuocetevi lo strudel finché non sarà dorato (circa 25-30 minuti).

34 commenti:

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Onde! eh..anche noi la sera diventiamo un pò pigre...il weekend però ci piace muoverci, soprattutto d'estate..e considerato che abbiamo l'intera giornata per noi..a godere della luce del sole invece che chiuse in ufficio!
Uno strudel proprio gustoso: adoriamo il tartufo e con i funghi ci stà a meraviglia!
Grazie per il consiglio sulla sfoglia: non sapevamo che, una volta pronta al ricetta, meterla in frigo aiutasse a farla gonfiare! ma è un suggerimento mooolto utile!!!
un bacione e buon finesettimana!

Federica ha detto...

Io invece il venerdì sera rinasco con al prospettiva del we a disposizione anche (e non ultimo) per chiudermi in cucina. E’ la domenica sera che vado in catalessi all’idea del rientro al lavoro!
Di sicuro un gran bel comfort food questo strudel e io sono incantata da quel piatto. Mi piace un botto. Un bacione, buon fine settimana

sulemaniche ha detto...

hai ragione il venerdì è durissima e il confort food ci vuole proprio! io dipende devo dire, stasera ho una bella serata tra amiche e so che tornerò a casa stanchissima ma carica! daltronde molto spesso è più il pensiero di fare qualcosa che stanca che non la cosa in se! la tua ricetta e la foto sono splendide

Milen@ ha detto...

Il venerdì invece sono carica di speranze per tutte le attività piacevoli a cui vorrei dedicarmi nel we, ma la domenica sera mi ritovo puntualmente delusa del poco che sono riuscita a fare ...
Questo strudel dunque andrebbe bene per la cena della domenica :D

Patrizia ha detto...

Buongiorno Serena...passo per augurarti un buon we ma anche per gustarmi le tue ultime proposte, molto interessanti specie i rigatoni checi faccio un pensierino per domenica.

Sono distrutta anch'io il fine settimana ed anche il fine we ;-)

Un'abbraccio

elenuccia ha detto...

Io invece ho un barattolino di pregiatissime scaglie di tartufo sott'olio che mi sta appestando il frigorifero :) bisogna che trovi il modo di farlo fuori prima che lui faccia fuori me!!

E che dire....i lovely details sono veramente lovely!

Micaela ha detto...

anch'io sono così.... non sono fatta per gli aperitivi e faccio le stesse cose che fai tu, scarpe ginniche, passeggiata con Perlina e Christian e poi calza antiscivolo....
Buonissimo questo strudel, è un pò che non ne preparo...
Il tuo appendino è bellissimo e mi emoziona molto vedere la mia presina.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Miky: la tua presina è un amore!!!

Rosalba ha detto...

Piacere di conoscerti! Hai un blog molto bello e mi diverte molto ciò che scrivi! Leggendo questo post, ad esempio, m'è tornata in mente la stessa scena che accade quasi ogni venerdì sera... a casa mia! :-)
Questo strudel è molto buono...e sniff sniff mi pare quasi di poterne sentire il profumo! Brava.
Mi sono iscritta tra i tuoi lettori, così non ti perdo di vista. Se ti va passa a dare uno sguardo al mio blog.
Buon fine settimana

Acquolina ha detto...

ah ah! sei troppo forte! una coccola dal cibo va più che bene e poi domani è sabato! baci

Romy ha detto...

WooooW! Che bel piatto! ( sia la ricetta che...il piatto proprio! ) L'appendino poi è un amore: vorrei proprio sapere il nome dell'artista shabby che l'ha creato, deve essere molto brava ( complimenti anche alla ricamatrice! ) :-)

Nepitella ha detto...

Oh che buono Serena :) senti un pò vorrei quelle forchettine!!! dove le hai prese???
Io il venerdì sera sono sfinita ma anche tutti gli altri giorni :-S

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Romy: la shabbista si è messa in sciopero da un po'... se domani non trovo la forza di affrontare la camera da letto sto un mese senza dolci!
@ Nepitella: le ho prese alla LIDL, quando c'era la Settimana del Pic Nic!

Alessandra ha detto...

Secondo me la ricetta e' strepitosa e verrei volentieri a cena da te, magari potrei anche mettere i tacchi e mescolarti un cocktail se vuoi fare un po' di vita mondana standotene comodamente a casa tua :-). Passa lo strudel!!

buon we

A.

kristel ha detto...

Mi hai fatto ridere!! :)
Mi sono immaginata tutte le scene che hai descritto, troppo simpatiche!
Io il venerdi sera ho voglia di uscire ma é vero che molte volte anche a me prende la pigrizia e alle 22:30 già dormo sul divano...Se va bene ed usciamo beviamo uan birra o andiamo al cinema.
Voglio anche io uno strudel come questo!
Anche io a volte vorrei esere come Carry in Sex and the City :)
Buonissimo we cara!

raffy ha detto...

golosissimo!!! posso assaggiare?!

Carolina ha detto...

Che belle foto, Sere! Mi piacciono molto. Nella prima sembra di poter allungare la mano ed afferrare una fetta di strudel.
Se possibile mi piacerebbe avere delle delucidazioni sulle cosiddette "virtù afrodisiache del pigiamino con le fochine e dei calzini antiscivolo"... Penso che potrebbero tornarmi comode! Magari in via privata, eh? ;D

Mary ha detto...

Credo che ognuno di noi vuole lo stesso la sera fare come te. Buono lo strudel!

Simo ha detto...

Uh, Sere,come ti capiscooooo...io starei in pigiama tutta la vita!
Pronta a rimettermi nel letto a sonnecchiare...dormo sempre troppo poco e male..
E di questo strudel...ne vogliamo parlare?!
Buon fine settimana...il più rilassante possibile!
(il mio so già che non lo sarà, sigh...)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Come ti capisco Serena anche per me il venerdi sera mi fionderei sul divano fino al mattino dopo ma mentre tu hai il cane io ho 2 bimbi che di sicuro nn mi permettono tutto questo quindi vai di comfort food e questo strudel mi tirerebbe su che è una meraviglia...che belle che sono quelle presine sono dei dettagli deliziosi!!Baci Imma

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Come ti capisco Serena anche per me il venerdi sera mi fionderei sul divano fino al mattino dopo ma mentre tu hai il cane io ho 2 bimbi che di sicuro nn mi permettono tutto questo quindi vai di comfort food e questo strudel mi tirerebbe su che è una meraviglia...che belle che sono quelle presine sono dei dettagli deliziosi!!Baci Imma

Mau ha detto...

mmmmh che buono lo strudel! Adoro funghi e tartufo, lo sbranerei! Se ti consola io sono peggio di te, tante volte il venerdì sera mi viene qualche linea di febbre dalla devastazione della settimana -.- soprattutto nella brutta stagione

Patrizia ha detto...

Funghi e tartufo, magari un bicchiere di vino, una serata sul divano, un comodo pigiama e due calzini morbidi...thank god it's friday!!
Grazie, questa ricetta è davvero una coccola buona!

Claudia ha detto...

Mi sa che è un male comune...io il venerdì sera appena esco da lavoro sono così disfatta che sembro...fatta! ;-) Tant'è che ormai rinuncio anche a uscire la sera e da brava "nonna" mi fiondo sul divano a mangiar biscotti davanti alla tv! :-) Ma questi sono i piccoli piaceri della vita...e questo strudel ne è un altro! Dev'essere incredibilmente goloso!

Gio ha detto...

anche per me a volte il venerdì aspetto solo di tornare a casa per buttarmi (letteralmente) sul divano :)
sarà l'età? noo è solo la stanchezza della settimana che si fa sentire, mi dico...
ottimo lo strudel!
buon we

lucy ha detto...

perchè forse anche le donne sex and city invecchiano!!!almeno parlo me che ero così ma adesso arrvio a casa alla sera e sono cotta, è già tanto se ogni tanto riesco a vedere un film intero prima di andare a dormire!!!..però ammettiamolo non cucinano come noi!!

Titti ha detto...

ahahah! Mi fai morire dal ridere ;)
Comunque ti capisco ... anch'io a volte sono talemente distrutta che il momento pigiamino diventa l'evento afrodisiaco della serata!
Certo che questo strudel è proprio buono ... da fare, da fare .... assolutamente!" bacioni

Titti ha detto...

ahahah! Mi fai morire dal ridere ;)
Comunque ti capisco ... anch'io a volte sono talemente distrutta che il momento pigiamino diventa l'evento afrodisiaco della serata!
Certo che questo strudel è proprio buono ... da fare, da fare .... assolutamente!" bacioni

Selina ha detto...

Ciao!!! Tempo fa, prima di avere un blog, avevo copiato e fatto la tua ricetta di biscotti con i confetti...e, adesso che vari matrimoni e battesimi hanno nuovamente rimpolpato la scorta di confetti, ecco che ti ho ritrovata!!! Ti aggiungo subito ai miei blog preferiti!

LaMagicaZucca ha detto...

Sono passata qui per caso.... e con immenso piacere scopro il tuo blog... Complimenti per la qualità delle tue ricette, delle foto e dei contenuti interessanti che proponi. Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori cosi non ti perdo d'occhio... Se ti va passa a trovarmi, sei la benvenuta... A Presto

Passiflora ha detto...

eccomi, in ritardo... allora i funghi non li amo, ma mi lascio tentare dall'idea dell'aroma di tartufo... hai citato l'Allende, era una delle mie scrittrici preferite, anche se non ho più letto gli ultimi libri dopo La città delle Bestie, che non era proprio il mio genere. Condivido lo sfinimendo del venerdì, soprattutto ultimamente.. nel mio caso si protrae anche per il resto del weekend, causando momenti di seria tensione con il fidanzato...

Cey ha detto...

Hai un pigiamino con le fochine? nel caso ti odio, invidio e devi essere stragnocca =D Comunque il venerdì il fidanzato va a giocare ai suoi giochi di ruolo da nerd e io il massimo che mi concedo è il pigiamone/o ino in estate guardare sex and the city in tivvù *dici che vale lo stesso?* con del cibo meno buono del tuo meraviglioso strudel e che altro? ah vado a dormire abbracciata ai peluche. Penso andrei soppressa =D

eli ha detto...

A causa del mio lavoro ho orari scombinati, lavoro quando gli altri sono a casa, quindi spesso al sabato o alla domenica. Mi piace anche uscire, ma lo faccio di settimana approfittando di teatro e cineforum.

Buono lo strudel fungoso!
Buona settimana ;)

Lefrancbuveur ha detto...

Mi paice proprio 'sta ricetta :)