09 gen 2012

Anatra Ripiena agli Agrumi glassata con Miele d'Arancio


Anatra Caramellata agli Agrumi

Questo piatto ha costituito le piéce de résistence del mio pranzo di Natale ed è stato un successo.
E'un pochino complicato e forse un filo fuori tema rispetto al regime di austerity che normalmente vige sulle nostre tavole a conclusione delle feste, ma te lo propongo ugualmente, perché, non so tu, ma a Gennaio mi ritrovo regolarmente con svariati inviti arretrati da ricambiare, perché rinviati a "dopo le feste". 
Ti consiglio caldamente di servirlo dopo un antipasto leggero e prima di un dessert rinfrescante, perché è davvero molto sostanziosa, anche se, seguendo il metodo di preparazione che ti indicherò, eviterai di sfornare un volatile sguazzante nel proprio olio, come spesso accade con l'anatra.
In ogni modo, non esagerare con il resto e lascia che i tuoi commensali se la gustino col palato non compromesso da altre portate importanti, perché è veramente buonissima.

Anatra Caramellata agli Agrumi (2)

Ingredienti:
Procedimento:
Innanzitutto pulisci l'anatra: elimina la pelle aiutandoti con un coltello affilato, ma con delicatezza, per non incidere la carne. Togli tutti gli accumuli di grasso sotto pelle e anche quelli interni, in particolare quello attaccato all'apertura posteriore, che è il più grande. Strappa le eventuali penne rimaste attaccate o bruciale con un accendino e grattale via con un coltello. 
Sciacquala bene dentro e fuori e tamponala per asciugarla. 
Frulla il panettone con il burro e la santoreggia, mescola al composto la mostarda e farcisci così l'anatra. Richiudi l'apertura posteriore con degli stuzzicadenti o, se ne sei capace (io no) cucila con ago e filo. 
Massaggia l'esterno dell'anatra con l'insaporitore per arrosti e deponila su una griglia, poggiata su una leccarda. Cola un po' di miele sulla superficie superiore. Scalda il forno a 210° e inforna l'anatra, quindi abbassa la temperatura a 180° e fai cuocere per un'ora. Girala e nappala con altro miele. Prosegui la cottura per un'altra ora e servi.

Consiglio per il vino: un Merlot corposo come il Merlot 2007 DOC Arzenton, distribuito da Le Cantine dei Dogi, stappato un paio d'ore prima, fa esattamente al caso di questo piatto.

NB: raccogli il grasso dell'anatra colato sulla leccarda in un vasetto e riponilo in frigorifero: è una gustosa (anche se non proprio dietetica) base per i soffritti.

27 commenti:

Carolina ha detto...

Ben ritrovata carissima Sere!
Come stai? Hai trascorso delle buone feste?
Hai ragione sulla lista di inviti rinviati a "dopo le feste". Attualmente sono dotata di una buona collezione che non so bene come farò a far fuori! ;)
Un abbraccio e buona settimana,
Caro

cuoca gaia ha detto...

Riesci sempre a sorprendermie e anche in questo caso mi hai meravigliata! Credo dovrò rinviare la produzione all'anno prossimo ma se me la prepari tu passo volentieri :Dun bacio

arabafelice ha detto...

Un piatto davvero sontuoso, i miei complimenti più sinceri!!!

Romy ha detto...

semplicemente meravigliosa...bacioni (ti ho scritto)

Ribes e Cannella ha detto...

Un piatto davvero meraviglioso :)

lucy ha detto...

adoro lánatra, di sicuro e'tra le mie carni preferite e poi troco che sia perfetta con gli agrumi e il miele.per cui direi che hai fatto centro.la ricetta e'la mia!

meggY ha detto...

Ciaoo Seresocia :) Sai che le anatre e le oche (al forno) mi piacciono proprio tanto :) ?Ottima questa versione festosa che profuma d'arancia, non oso immaginare che delizia, mi piace!Bacioni e buona settimana

archcook ha detto...

Buon 2012!! Non è che tra i buoni propositi del nuovo anno c'è una bella ricetta cotta al VAPORE ?!

Ti aspetto !!

http://www.archcook.com/2011/11/una-nuova-sfida-contest-cottura-al.html


Ho un'anatra in freezer, corro!

Acquolina ha detto...

che meraviglia!!! un piatto importante e davvero d'effetto! ciao :-)

Luisa ha detto...

solo nei film avevo visto prima d'ora una cosa simile.. che prensetazione stupenda!! effetto e successo assicurato!

Benedetta Marchi ha detto...

Ecco il vero pranzo di natale! I tuoi ospiti devono aver gradito davvero molto! Un abbraccio mia cara

Simo ha detto...

miiiiiii...ma sei un genio della cucina...un'anatra intera non l'ho mai cucinata in vita mia.
Chapeau!!!!!!!!!

Serena ha detto...

Grazie a tutti!
@ Simo: a cucinarla non è molto diversa da un pollo, ma il sapore è nettamente migliore!

Saretta ha detto...

Nonostante non mangi carne rimango davvero ammirata di fronte a questo tuo piatto meraviglioso!Serena è davvero un capolavoro.Ed immagino i profumi che si sono liberati in casa:)E che foto stupenda, contando che è difficilissimo immortalare la carne...
Ho pubblicato i gamberi(nonostante la foto orrenda..)

Micaela ha detto...

Non ho mai mangiato l'anatra, sicuramente non è un piatto da tutti i giorni ma lo trovo molto scenografico. Devo trovare l'occasione giusta per provarla!

eli ha detto...

Che bello ritrovarsi dopo le feste!
Bentornata!
Io ho smaltito tutti gli inviti durante le feste e ora mi ritrovo a dover smaltire un po' di chili! Per l'anatra passo :DDDDDD
Sicuramente è buonissima!

Claudia ha detto...

Accipicchia che bel piatto! Anche dai miei suoceri per le feste fanno qualcosa di simile! Certo, questo non ha paragoni, è così originale e gustoso!

Erica ha detto...

è un piatto meraviglioso, mette l'acquolina a guardarlo :)

elenuccia ha detto...

Sai che non ho mai cucinato l'anatra? posso essere messa nella lista degli inviti arretrati? ^______^

Milen@ ha detto...

Il ripieno con panettone e mostarda mi ha fatto capitolare :D

sississima ha detto...

Brava! Adoro cucinare con il panettone e questa ricetta è fantastica! Un abbraccio SILVIA

Kiara ha detto...

Ciao Sere!!!!! Che bella ricetta hai postato! Complimenti per l'originalità!!!! Un bacione e buonissima serata! O_O

Kiara ha detto...

Ciao Romy!!! Com'è che io ti scopro solo oggi??? Il tuo blog è semplicemente meraviglioso!!!!!!!!!!! Come questi deliziosissimi gnocchetti!!!!!!!! Complimenti cara! Un bacio e buona serata!

Kiara ha detto...

Sere mi si è accavallato il commento verso un altro al tuo blog... uffffff che casino... scusami!!!!!!! Sono una pasticciona!!!!!! :-)

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Non ho mai cucinato l'anatra così sai? Mi ispira un sacco, prendo nota! Ti auguro una buona serata, un abbraccio.

Gio ha detto...

bellissima! la glassatura con il miele mi piace, da quando l'ho 'scoperta' la faccio appena posso

Al Cuoco! ha detto...

Ciao! non mi sono mai cimentata in questi tipi di preparazioni, mi sembrano un po' troppo difficili per le mie capacità.
Però ha un aspetto fantastico, chi sa che bontà!
ciao e buon anno :)