11 gen 2012

Torta di Mele Caramellate alla Cannella


Torta di Mele Caramellate alla Cannella (2)

L'ultima, pigra giornata prima del rientro in ufficio: cielo grigio, offuscato da una coltre disomogenea di nubi minacciose, aria impregnata di pioggia sul punto di rovesciarsi sul terreno già umido, freddo pungente...
Tre ore trascorse al parco, mentre Mirto e la piccola Stella, alla sua prima uscita senza guinzaglio, si rotolano nell'erba imperlata di goccioline e io e la Titti ci scambiamo consigli sull'arredamento, le terapie naturali e l'educazione dei nostri cuccioli.
Rientro in casa rabbrividendo e solo allora mi rendo conto che sto tremando e che mi sono dimenticata di pranzare.
Metto sul fuoco la cioccolatiera e preparo un Oracioc denso, che mescolo con una stecca di cannella, lo verso lentamente nella mia tazza preferita e comincio a sfogliare Dolci Dolomiti, in cerca di una torta scaldacuore, rapida da preparare, che mi faccia compagnia nelle prossime mattine, in cui dovrò ricominciare a puntare la sveglia all'alba.
E mi decido, finalmente, a preparare quella che punto da mesi. E di semplificarla un po', perché domattina la mia priorità sarà la colazione, ma adesso è un bagno bollente.
Mentre il forno compie il suo immutabile piccolo miracolo, riempio la vasca di schiuma al sandalo e presto il profumo di legni pregiati sulla mia pelle comincia a mescolarsi con quello della cannella...

Torta di Mele Caramellate alla Cannella
Ciotola Green Gate

Ingredienti:
Procedimento:
Sbuccia le mele aiutandoti con un pelapatate, per preservarne il più possibile la forma tondeggiante. Tagliale a metà ed elimina il picciolo e il torsolo. Incidi in profondità la parte convessa di ogni metà, in maniera da creare una serie di intagli, come quelli che vedi nella foto, ma stando ben attento a lasciar intera la base.
Prepara la torta come da istruzioni sulla confezione, ma aggiungendo agli ingredienti in polvere metà della cannella, quindi sbatti bene con l'olio e le uova. 
Versa l'impasto nella tortiera ben oleata e disponi le mele a raggiera. Frulla lo zucchero semolato con la cannella rimanente e spolvera il composto sulla superficie del dolce.
Inforna, come spiegato sul pacchetto, per 30' a 160°: durante la cottura, lo zucchero mescolato alla cannella caramellerà deliziosamente, formando su tutta la superficie una copertura croccante. 
Appena estratta la torta dal forno, cospargila di gelatina e spennellala delicatamente, per distribuirla. 

22 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

L'atmosfera è quella giusta tesoro per lasciarsio coccolare dal una tazza di cioccolato e da una meraviglia di dolce come quello che ci presenti che ha lasciato il segno nel mio cuore!!!bacioni,Imma

Simo ha detto...

..che bello trovare dei momenti tutti per sè e coccolarsi un pò...ultimamente a me non capitano mai, devo ricominciare a volermi un pò più bene.
magari preparando anche una torta deliziosa come questa... (visto che ora il libro ce l'ho pure ioooo!;)))
Che bella la nuova foto del profilo, sei raggiante!
Buonissima giornata

Ribes e Cannella ha detto...

Che meraviglia cara, queste son le torte che preferisco, quelle semplici, profumatissime, leggere.. e che sono soprattutto una dolce coccola ^^

Mary ha detto...

con questa torta alle mele è grande festa!

annaferna ha detto...

ciao Serena
mentre ti scrivo allora sei certamente al lavoro.
Con il tempo di questa notte e che continua ancora, un'atmosfera simile , compresi i profumi, me la concederei anch'io!
Una torta che ho visto molte volte nelle foto dei dolci nordici, la torta di mele in genere è molto gradita a casa mia.
Mi salvo la ricetta !!
baci

Federica ha detto...

Questa è la coccola che vorrei trovare domattina a colazione. Ma anche oggi pomeriggio a merenda. O perchè aspettare così tanto...magari subito con il caffè. Anche il rientro al lavoro potrebbe apparire più dolce. Un bacione, buona giornata

Lalina ha detto...

Una torta bellissima (e, immagino, buonissima!), e hai trovato il modo perfetto di aspettare che le delizie si cuociano nel forno!
Buon lavoro! (e rilassanti serate a casa)

Saretta ha detto...

Mamma che spettacolo Serena...davver una torta di quele che vorresti sempre trovarti innanzi...Bella anche l'atmosfera profumata evocata ma...come hai fatto a dimenticarti di pranzare?!:D
Bacioneeee

lucy ha detto...

vedi che di torte di mele non ce ne sono mai abbastanza!...

Anonimo ha detto...

Ha un'aria tremendamente cosy. Sa di pomeriggi in casa, divano, un buon libro, tè caldo o cioccolata, qualche lavoretto a maglia, riviste da sfogliare svogliatamente e coccole al proprio cucciolo...
Buon tutto,
Caro

Mascia ha detto...

che splendido post ...
e che meravigliosa torta !!!!

meggY ha detto...

Immagino adesso sia normale essere in preda ad una smodata voglia di torta di mele ... fantastica, profumata, squisita ... ottima idea per rendere il rientro meno duro.Mille baci

Romy ha detto...

niente di meglio di un bel bagno profumato e di una fetta della tua spettacolare torta...sulla bontá infinita delle granny concordo in pieno!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao serena! eh..questa ci stà perfetta per una merenda dolce e cooccolosa! il duo mele e cannella poi è imbattibile!
un bacione

Claudia ha detto...

Le torte di mele sono il comfort food per eccellenza, basta mangiarne una fetta...e ritorna subito a splender eil sole! Se poi sono golose come questa... già mi sembra di sentirne il profumino! Una vera dleizia!!!

eli ha detto...

Sai sempre creare uno scenario caldo e accogliente sia nelle descrizioni che nella fotografia, ti scritturerei come scenografa!
La torta con le mele a ventaglio è spettacolare.
Bene... dopo tutti questi complimenti direi che mi merito una fettina...no?

Claudette ha detto...

Già il titolo del libro "Dolci Dolomiti" mi piace,le torta di mele sono le mie preferite,se poi profumano di cannella...
Buon anno e buon rientro (io sono rientrata da 10 giorni e una fetta di torta così ci vorrebbe adesso!)
Claudette

Gio ha detto...

ha davvero un aspetto grandioso!
mi sembra di sentire già il profumo di cannella! :P

Edda ha detto...

Anch'io ho quel libro e hai descritto benissimo le sensazioni e i piccoli bisogni coccolosi che si hanno al rientro...

Micaela ha detto...

mi sono rilassata solo leggendoti... che buona questa torta, una di quelle che vanno gustate con calma!

Mammazan ha detto...

Le mele sono sempre una grande fonte di ispirazione e le torte che le utilizzano sono sempre un gran successo ..come la tua!!

Erika ha detto...

Che meraviglia di ricetta :P