21 mar 2012

Linzertorte all'Arancia

Linzertorte all'Arancia
Cucchiaini in Porcellana Easy Life Design

Non si sa come mai, finisco per parlarti sempre dei miei viaggi.
Linzertorte è un piovasco improvviso alla partenza della risalita lungo le cascate di Krimml, che mi impedì di percorrere il sentiero ed ammirare dall'alto uno dei più maestosi spettacoli naturali offertici dalla vecchia Europa.
Ma, come si dice, il vento (in questo caso la burrasca) che chiude la porta spesso apre un portone.
Precisamente il portone della konditorei che si trova alla partenza del'escursione, dove entrai per riscaldarmi con una tazza di cioccolata calda e una fetta di torta. Non parlo una parola di tedesco e finii, quindi, per ordinare l'unica cosa dal cui nome si poteva intuire che si trattasse di un dessert, ovvero la Linzertorte. A volte l'ignoranza aiuta.
Non vorrei darti di me l'impressione di una che preferisce poltrire sul divanetto di un caffè rimpinzandosi di dolci piuttosto che arrancare fino in vetta per ammirare un bel panorama, ma immagino che in quasi quattro anni di blog questa idea te la sia già fatta e non vorrei far vacillare le tue certezze, quindi posso confermarti che vedere i tre salti della cascata dal basso con le labbra disseminate di briciole è stato più che appagante e che l'idea di approfittare della giornata di sole dell'indomani per avventurarmi in cima non mi ha mai sfiorato.


Linzertorte all'Arancia

Ingredienti:
Procedimento:
Prepara una pasta frolla impastando tutti gli ingredienti (eccetto la marmellata), come sei solita fare: io normalmente lavoro il tutto brevemente a piccoli colpi di mixer, finché non si formano delle briciole, poi termino di amalgamare manualmente. So che questo non è il procedimento classico della frolla, ma a me piace la consistenza che risulta preparandola così. 
Ne risulterà un impasto molto morbido, il mio consiglio è di lasciarlo riposare in frigo per almeno un'ora, quindi di prelevarne i 2/3 e stenderli sul fondo e sui laterali della tua teglia da crostata. 
Distribuisci la marmellata sul fondo della torta. Con quasi tutto il resto dell'impasto forma delle strisce e componi una griglia sulla superficie della crostata, infine utilizza l'ultima parte per creare un sottile cilindro con cui rifinire il bordo.
Inforna a 180° per circa 30 minuti. L'utilizzo dello zucchero scuro renderà un po' più difficoltosa l'individuazione del giusto livello di cottura, perché l'impasto sarà naturalmente brunito fin dall'inizio, quindi, a meno che il tuo forno non abbia una personalità particolarmente spiccata, in un senso o nell'altro, fidati dei 30' che ti consiglio.

Resisti finché non si raffredda, quindi sformala e sublima l'aroma di liquirizia dello zucchero con l'Infuso Fennel&Liquorice Hampstead Tea London, distribuito in Italia da D&C.

36 commenti:

Federica ha detto...

Ho sempre amato la linzertorte, quel connubio tra la rusticità della frolla e l’aspretto della marmellata di mirtilli rossi. E mi intrica un sacco questa variante con la marmellata di arance che adoro. Un bacione, buona giornata

raffy ha detto...

le marmellate di agrumi sono le uniche che riesco a mangiare... perciò appena posso la provo!! grazie per avere condiviso questa fantastica crostata tesoro!

Ileana Pavone ha detto...

Mi piace tantissimo la tua variante con la marmellata di arance, la adoro e quindi so che l'adorerei!
Buona giornata cara!

Meggy ha detto...

.. e chissà come mai io non mi stanco mai di sentire parlare di viaggi, men che meno di gustarmi una bella Linzer, la tua versione all'arancia mia cara, oggi ha vinto su tutto!Ti abbraccio forte, smack!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Scalare una momtagna dopo aver mangiato una buona fetta di linzertorte penso che sia davvero una marcia in piu e questa è davvero uno spettacolo!!baci,Imma

pizzicotto77 ha detto...

io la penso come te sono un pò pigra ma per ffortuna mi lascio anche trascinare. deliziosa la foto. bacioni

lucy ha detto...

interessante questa variante ad un classico.si mi intusiasma!

Acquolina ha detto...

un paesaggio simile stimola l'appetito! buonissima la linzer con la marmellata di arance, le nocciole nell'impasto rendono tutto molto più aromatico :-P

Elena ha detto...

Io sono pigrissima e sono pure golosa e tu mi istighi ad esserlo ancora di più!!! :))

Mary ha detto...

Buonissima questa nuova variante!

eli ha detto...

L'impasto della linzer è favoloso , quando posso lo utilizzo con tutte le marmellate!!

Ma quando si è in montagna è un peccato non rifocillarsi con dolcetti corposi n'est-ce pas?

Kittys Kitchen ha detto...

I tuoi racconti di viaggio fanno "viaggiare anche me" e poi mi viene voglia di partire all'istante... Peccato che mi sveglio qui in ufficio! Va bene mi consolo con una doppia dose della tua favolosa linzer. Io adoro questi accessori shabby che ultimaente vedo da queste parti. Bacio

Anonimo ha detto...

La mia metà è cresciuta a morsi di Linzer Torte! Tant'è che a casa nostra non può mai mancare (homemade o di supermercato che sia, ma questo è un altro discorso...). Che dici provo a proporre la versione agrumata?
Buon appetito,
Caro

Chiacchiere ai fornelli ha detto...

Ciao, mi piace tantissimo il nome del tuo blog, e questa ricetta è davvero invitante, la proverò sicuramente. Dimenticavo di presentarmi, noi siamo Emanuela e Maddalena ed il nostro blog, (aperto da pochissimo) si chiama Chiacchiere ai fornelli.

Valentina ha detto...

mi piace molto la Linzertorte, l'ho provata con la marmellata di lamponi e la farina di mandorle nell' impasto, anche questa versione mi affascina... e, siccome conosco quei luoghi, mi sembra di sentirne il profumo ...ciao ciao

Saretta ha detto...

Beh, non è male associare viaggio&sapori...ed unire l'utile al dilettevole, hahaha.Sei troppo forte Sere! Baciottone e quanto è buona la Linzer!

Simo ha detto...

Mi piace tanto quando parli dei tuoi viaggi in Trentino e in baviera....io purtroppo non ho mai visto queste zone, quindi non posso che sognare con te, assaporandomi (sempre col pensiero!) una fettina di questa torta strepitosa!

Benedetta Marchi ha detto...

*_* Sai cos'ho ora nel forno? Una linzertarte alle fragole fresche! *_* telepatiaaaaa :*

kristel ha detto...

Che delizia la Linzertorte. pur avendo vissuto per tanti anni attaccata all'Austria non l'ho quasi mai mangiata. Pero' che dici, per farmela in casa non é ancora troppo tardi giusto? :D

Lorena ha detto...

quando sono stata a Berlino invece ho imparato una cosa...non il tedesco sia chiaro...ma che servono fettone di torte enormi *_* uno spettacolo!...e poi sono una più buona dell'altra...come questa tua linzertorte :9

celeste ha detto...

Come ti capisco...io son montanare nell'anima, adoro camminare e far ferrate ma non c'è niente di meglio di una fetta di torta e una bevanda calda quando si arriva ai rifugi. E la tua torta Linzer così rustica e crioccantella mi fa impazzire!

Stefania Orlando ha detto...

Ecco, sei riuscita a rendere originale anche una Linzer!

elenuccia ha detto...

Mi hai fatto troppo ridere Serena...ti ho immaginata a guardare le cascate dal basso godendoti la tua bella fetta di crostata :D
scelta molto saggia!!

Claudette ha detto...

E'una delle mie torte preferite; forse ne avrei bisogno una bella fetta in questo periodo....
Claudette

Marina ha detto...

Bella la linzertorte, quell'impasto speziato mi fa impazzire!
L'ignoranza impera anche qui e nel dubbio in Inghilterra mi fermerei a cupcake e muffins ;)

Gio ha detto...

E' bello sapere che certe cose nella vita rimangono immutate, grazie per non avere fatto vacillare la certezza che sei una golosona pigrotta come me!
Da provare questa Linzer!

Gio ha detto...

mi piace "a volte l'ignoranza aiuta"
sapessi quante volte mi ha aiutato eh eh
a parte gli scherzi la torta è ottima !

Micaela ha detto...

a me non hai mai dato l'impressione di quella che ama poltrire!!! non ho mai fatto una linzertorte, devo provarla prima o poi!!

Luna - Pizza Fichi e Zighini ha detto...

La linzertorte all'arancia mi intriga moltissimo. I racconti di viaggio, con piatti a loro ispirati, mi mandano in estasi e quel contenitore a forma di cupcake mi piace proprio tantissimo!
Ne concludo che di motivi per venire a sbirciare nel tuo blog ce ne siano davvero tanti...
buona giornata!

Elisa DeC Spa ha detto...

Ciao carissima...a me piace tanto la montagna perchè mi sento meno in colpa a mangiare tutte le loro meravigliose specialità...mangio tanto ma poi brucio tanto!!!

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

questa proprio mi manca, mai provata!! Da segnare subito!!

Milen@ ha detto...

Sai già che non posso non adorare questa tua variante con la marmellata di arance ed è inutile dirti che avrei ammirato anch'io quel magnifico spettacolo naturale dal basso e con le labbra e le dita disseminate di micro bricioline golose :D

Lo stampo è bellissimo :D

Paola ha detto...

Ciao, volevo invitarti alla mia raccolta di dolci che si preparano in tutto il mondo per il periodo pasquale. Mi piacerebbe tanto vederti tra le partecipanti :)

a presto

fairieskitchen.blogspot.it/2012/03/tutta-la-dolce-pasqua-del-mondo-il-mio.html

Manuela e Silvia ha detto...

ciao, bella con l'arancia invece della classica marmellata di frutti di bosco!
Da provare!
baci baci

Gio ha detto...

Con il tuo commento mi hai fatto riflettere molto, ho pensato a cose cui non avevo pensato prima.. grazie mille! Un bacione!

✿Tina✿ ha detto...

Una domandina. Con tutte queste meravigliose e ottime cose che fai, ma poi..ve le mangiate tutte???