11 lug 2012

Crumble Rustico di Albicocche e Pere Selvatiche con Liquirizia e Cioccolato al Tabacco


Crumble Rustico di Albicocche e Pere Selvatiche con LIquirizia e Cioccolato alla Nicotina
Vassoio Vintage Shab

Ecco.
Oggi devi proprio scusarmi, ma devo tirare via l'introduzione. Non mi piace, ma devo farlo: sono impantanata in una traduzione tecnica che avrebbe dovuto fare la figlia del mio capo e che mi era stata passata "per revisione". Apro il file e non una sola parola è stata tradotta in inglese.
Non è la prima volta che succede.
Puoi immaginare l'imbarazzo nel comunicare al mio capo che devo fare il lavoro, anziché dargli semplicemente la solita occhiata di sufficienza che riservo all'operato della sua Infanta. La quale al momento si trova in vacanza e quindi non è nemmeno reperibile per eventuali reprimende, ammesso che a qualcuno passi lontanamente per la testa di ricordarle che la scrivania che le è stata data in dotazione non serve esattamente per nascondere la copia di Vogue che tiene sulle ginocchia.
Basta, altrimenti divento polemica.
Preferisco lasciarti in dolcezza, con una ricetta semplice, che richiama un po' l'autunno e strizza l'occhio al divieto di fumo nei ristoranti.

Ingredienti:
Procedimento:
Con queste temperature, la cosa più saggia da fare è mettere innanzitutto le gocce di cioccolato in freezer.
Quindi prepara il crumble frullando la farina, il burro, la liquirizia e metà della stevia, per formare delle briciole. Conserva anche queste in freezer, mentre ti dedichi alla frutta: monda le pere e tagliale a cubetti. Dadola anche le albicocche e mescola il tutto alla cannella e al resto della stevia.
Distribuisci la frutta in 4 cocottes.
Estrai dal freezer il crumble e il cioccolato e cospargine la superficie della frutta. Riponi nuovamente in freezer
Preriscalda il forno a 180° e, solo quando avrà raggiunto la temperatura, inforna il crumble.
Tutte queste estrazioni e reintroduzioni in freezer hanno la funzione di mantenere ben sodo il burro delle bricioline e la cioccolata, affinché in forno non si fondano creando, anziché la tipica copertura granulosa del crumble, punteggiata di cioccolato, una colata informe e poco gradevole.

Puoi riutilizzare lo sciroppo al barbaresco avanzato dalle Albicocche per preparare una bevanda dolce e leggermente alcolica aggiungendo due tazze d'acqua, un cucchiaio di Stevia e due bustine di infuso digestivo Fennel and Liquorice Hampstead Tea London distribuito in Italia da D&C.

28 commenti:

Passiflora ha detto...

wow un tribudio di sapori e profumi questo crumble... vedo che hai usato la stevia pal posto dello zucchero, com'è? io l'ho provata solo nel caffé e mi sembrava avesse un retrogusto amarognolo. sono solidale per qr il lavoro... quanti rospi tocca mandar giù!

Kittys Kitchen ha detto...

simpatica la filia del tuo capo insomma! :))
Però in compenso questo crumble può far dimenticare tutto quando in un cortice di dolcezza e croccantezza. Mi piace moltissimo!

Micaela ha detto...

sei bravissima ad ingeniarti con tutte queste chiccherie!!! io non ho più fantasia!!!

Elisa DeC Spa ha detto...

Ciao Sere! Ma che belle ricette che fai sempre! Dai, porta pazienza e pensa che l'Irlanda si avvicina! Un abbraccio fortissimo!!

Anonimo ha detto...

Se ti può consolare Sere, non è giornata neppure qua... Buttiamoci dolcemente sul tuo bel crumble.
Baci,
Caro

raffy ha detto...

che dolce bellissimo, ingredienti particolari che lo rendono unico...

Kappa in cucina ha detto...

la figlia del capo che non fa nulla...non è la prima volta io qui ho il figlio....lasciamo perdere se no mi arrabbio quando si credono dei semplici colleghi con le stesse condizioni....argh!! Mi piace tantissimo questo dolce...buona giornata!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Simpatica la figlia del capo...mi verrebbe di apostrofarla diversamente ma lasciamo perdere Sere..ci vuole tanta pazienza quindi consoliamoci con queste crumble che trovo davvero mooooolto invitante e particolare!!1bacioni,Imma

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Simpatica la figlia del capo...mi verrebbe di apostrofarla diversamente ma lasciamo perdere Sere..ci vuole tanta pazienza quindi consoliamoci con queste crumble che trovo davvero mooooolto invitante e particolare!!1bacioni,Imma

Al Cuoco! ha detto...

Scusa, anche se non è un commento alla ricetta, devo farti i complimenti per le fotografie. Le tue composizioni hanno sempre qualcosa di poetico.Sono meravigliose. :)

Chiara e Marco ha detto...

Ma la cioccolata al tabacco? E' la prima volta che la sento. Si fuma?! :D

Crumble tutta la vita comunque!

Marco di Una cucina per Chiama

Saretta ha detto...

da prendere a sberele la tipa..ma si può?!
Vabbè...ma il cioccolato al tabacco?!Solo tu potevi trovarlo!!!!
Bell'idea besos
PS:mi piace molto la tua nuova foto del profilo, sei uno splendore :)

lucy ha detto...

ma dai particoalre come sempre le tue ricette e come sempre invoglianti...per fortuna che le traduzioni per me sono finite...non mi piacciono per niente!concordo nel dire che la foto del profilo e'belissima

Margò - mammachemousse ha detto...

Pazzesca questa ricetta! Mi hai fatto scoprire il cioccolato al tabacco...da provare a tutti costi! [In ogni caso è un grande piacere conoscerti, ti seguo con piacere]

Flò ha detto...

Quando terminerò la dieta lo proverò...ha un aria così invitante!

Tortino al Cioccolato ha detto...

mai assaggiato il cioccolato al tabacco! anzi, nn sapevo proprio della sua esistenza...ma questo dessert è troppo invitante! :-)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! che particolare il sapore di questo crumble: rustico, con la frutta e poi cioccolato..ma non il classico!!! insomma...da provare!
baci baci

eli ha detto...

Cosa vuoi...ogni scarrafone ecc ecc....Probabilmente la pargola non subirà proprio nessuna reprimenda!
Sono curiosa, il cioccolato al tabacco è stato inventato per chi è in crisi d'astinenza da fumo?
Compliments per l'originalità degli ingredienti!

elenuccia ha detto...

Ecco io queste cose proprio non le sopporto...se fosse capitato a me mi sarebbero usciti i fumi dalle orecchie >:(((
Il cioccolato al tabacco mi mancava. Non ho mai fumato, cioè ho provato una volta e sono quasi soffocata al che ho deciso di lasciar perdere, però l'odore della foglia di tabacco non bruciata mi piace un sacco. Quindi questo cioccolato mi intriga un sacco

Simo ha detto...

che fortuna poter trovare le pere selvatiche...........
E che dolce strepitoso Sere, ma dove la trovi tutta sta fantasia nello sperimentare?
Io in confronto sono la banalità umana...

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

hai tutta la mia solidarietà Sere....la stevia nei dolci lo trovata un po' amara ma se il dolce e meno calorico ben venga...mai assaggiato il cioccolato al tabacco,che gusto ha?

Claudette ha detto...

Ma dove li trovi questi ingredienti con cui sperimentare?
io non ho figlie del capo da sopportare, ma la collega intoccabile c'è sempre, anche se il suo lavoro deve - ogni volta - essere ricontrollato e - il più delle volte - corretto....
Portiamo pazienza, che vuoi fare?
Claudette

Terry ha detto...

I crumble li adoro e questo sembra delizioso.... Ma questo cioccolato al tabacco mi ha proprio colpito! Altra cosa scoperta anche oggi, nuova prelibatezza da ricercare!!! :)

Terry ha detto...

I crumble li adoro e questo sembra delizioso.... Ma questo cioccolato al tabacco mi ha proprio colpito! Altra cosa scoperta anche oggi, nuova prelibatezza da ricercare!!! :)

kristel ha detto...

Purtroppo qui le albicocche quest'anno non sono granché e sono pure care. Magari ci metto le pesche, che dici? Ottimo l'aggiunta della liquirizia! ;)

Valentina ha detto...

gli ingredienti sono particolari davvero! delizioso crumble...
p.s. "mondare" si dice parecchio da noi in Toscana ed è un verbo che mi fa simpatia ;-)
p.p.s. carina la tua nuova foto :-)

Marina ha detto...

Passo sopra volando alla figlia del tuo capo... che fosse per me non so che le farei...
atterro volentieri su questo crumble dai mille profumi, il ciocco al tabacco lo desidero con tutte le mie forze!!! Resisti e buon lavoro

Marina ha detto...

Veramente, ma veramenissimissimamente buono...hai ragione quando dici che richiama l'autunno...!Cioccolata al tabacco l'ho sentita nominare soltanto...ma deve essere uno spettacolo...e le perette, dove le hai trovate ?
p.s. un saluto alla figlia del capo, la Simpaticona....