13 lug 2012

Gnocchetti Freddi con Spuma di Melone alla Grappa, Pomodori Secchi e Asiago


Gnocchetti Freddi con Spuma di Melone alla Grappa, Pomodori Secchi e Asiago
Piatti da Formaggio Easy Life Design

La cosa che ho preferito di questa semplice pasta fredda è che sono riuscita a realizzarla esattamente come me l'ero immaginata.
Malgrado tutto. 
Malgrado fossi stanca e fossi rientrata a casa con il mal di testa, dopo una giornata di lavoro estenuante, la cui apoteosi era stata una discussione (cioè, *la* discussione quotidiana) con il mio capo, una litigata furibonda con tutti i crismi, della durata di poco più di un quarto d'ora, durante i quali il mio capo era comunque riuscito a darmi almeno 3 versioni diverse e contrastanti tra loro sul da farsi. Ciascuna di esse era assolutamente opinabile (leggi: stupida) e contrastava singolarmente con la precedente e con la successiva, le quali, a loro volta, si contraddicevano tra loro.
Mi ero svegliata la mattina di ottimo umore, con l'idea di questa pasta, ma quando sono entrata in casa avevo mollato il tiro: "poche storie - mi sono detta - quale spuma di melone, quale grappa, sei scema? Si taglia tutto a pezzettoni, un filo d'olio e via."
Ma poi ho pensato che non è per niente giusto permettere a qualcuno che già ti rovina la vita per 40 ore alla settimana, di affossarti la fantasia anche fuori orario. E per cosa, poi, per poter dare a qualcun altro la colpa che un altro giorno è passato senza far guizzare un barlume di creatività?
Ovviamente non posso paragonare un'insalata di pasta con la stesura di Guerra e Pace, immagino che non ci sia niente di meritorio nell'aver frullato un melone, ma mi piace pensare che prima o poi riuscirò a scacciare i brutti pensieri e il lassismo che ne deriva anche su fronti più importanti.

Ingredienti:
Procedimento:
Cuoci la pasta secondo le istruzioni sulla confezione.
Nel frattempo monda il melone, taglialo a cubotti e frullalo con la grappa e la menta.
Scola la pasta al dente, raffreddala sotto l'acqua corrente e condiscila con la crema di melone.
Aggiungi il resto degli ingredienti e fai riposare a temperatura ambiente per un'ora circa prima di servire.

17 commenti:

Ileana Pavone ha detto...

Sai che ti dico? Hai fatto bene a non farti rovinare la giornata, nessuno dovrebbe farci cambiare umore..e hai fatto benissimo a preparare questa spuma di melone :)

eli ha detto...

Fossi in te...manderei al diavolo l'ufficio e aprirei uno chic-issimo restaurant!
La fantasia non ti manca e il gusto neppure!
Devo assolutamente provare questa insalata di pasta. Ho l'appetito sotto i piedi e mi ci vuole qualcosa di originale e fresco!

Anonimo ha detto...

Mi hai giusto rammentato che c'è una pasta fredda con prosciutto e melone che devo proprio provare a fare... ;)
Buon weekend,
Caro

Marina ha detto...

Certo, non sembra proprio il paradiso il tuo ufficio...! Vincendo la lotteria uno risolverebbe tutto....molto carina questa pasta...io sto per preparare una quiche simile....

elenuccia ha detto...

Hai fatto benissimo. Il lavoro finisce appena si esce dalla porta dell'ufficio. Altrimenti veramente ci si rovinano le giornate (per esperienza). Io parlo bene ma razzolo malino :-)
Mi piace l'idea della spuma di melone per condire la pasta, non ci avevo mai pensato. Deve dare proprio un tocco fresco

Loredana ha detto...

lascia tutto fuori la porta di casa e goditi quello che sai creare...una meraviglia questa pasta!!

ciao loredana

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Il mondo sempre fuori dalla cucina:-D...e godiamoci questa magnifica pasta gustosissima!!!! Bacioni, imma

raffy ha detto...

che piatto fantastico, saporitissimooooooooooo!!

Valentina ha detto...

a volte siamo costretti a condividere la giornata con colleghi o "capi" nostro malgrado, io ho lavorato in un posto dove per 12 anni entravo con il mal di stomaco...capisco.
Beh la pasta è venuta davvero appetitosa! Buon fine settimana!

lucy ha detto...

giusto mai permettere che ci rovinino anche il fuori lavoro.non ha senso!decisamente una ricetta sfiziosa e buonissima!mi piace

Gio ha detto...

Così ti voglio, Omina!!! Non facciamoci abbattere!!! Questa pasta è una meraviglia, solo il titolo è stato un climax di sorpresa! Brava!

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

quando mi sento dire il capo ha sempre ragione divento una bestia,ma tu fai bene a combattere,non ti devi rovinare la giornata....quello che e venuto fuori e una vera delizia:)grazie per il chiarimento sul cioccolato al tabacco:)

Mau ha detto...

Ma dai, quando le giornate vanno così è ancora più importante sfogare la creatività culinaria, è estremamente terapeutico!

Claudette ha detto...

Per fortuna - dopo irritanti giornate lavorative - ci si può rifugiare in cucina....
Claudette

celeste ha detto...

Brava Serena, così si fa, in tasca tutti nessuno deve avere la possibilità di minare la nostra serenità, la nostra creatività e la nostra fantasia. hai fatto benissimo! E il risultato è molto curioso, sicuramente da provare.
Baci

Fabiano Guatteri ha detto...

E' un piatto veramente innovativo e perfetto da gustare in questa stagione

Micaela ha detto...

Che bella ricetta e che bella presentazione...posso immaginare lo stress del lavoro ... Tieni duro tra un pò arrivano le ferie...