16 lug 2012

Panzanella di Panettone con Pomodorini e Cipolle Confits


Panzanella di Panettone con Pomodorini e Cipolle Confits

Buongiorno e buon lunedì.
E vediamo se questa settimana riuscirò a dedicare un po' più tempo al mio blog.
Le settimane che precedono le ferie estive, lavorativamente parlando, sono sempre molto concitate: contratti da chiudere, attività da portare a termine, progetti per settembre, varie ed eventuali.
Più che mai nel fine settimana si impone il distacco totale, fisico e mentale, dalla routine. Negli ultimi weekend ho vagabondato per la Toscana, regalandomi momenti magici in posti incantevoli, di cui mi riprometto, poco a poco, di raccontarti.
Partiamo dalla giornata di ieri, trascorsa in un centro di equitazione nelle campagne attorno al paese dove ho vissuto per una buona parte della mia infanzia e di cui ti ho parlato tante volte.
Qualche mese fa Groupon aveva lanciato questa proposta a dir poco affascinante: un pomeriggio a contatto con i cavalli, preceduto da una merenda e conclusosi con un aperitivo-cena a base di insalate fredde, coccoli e un cocktail leggero per rinfrescarsi dopo la passeggiata pomeridiana in sella.
Personalmente, per quanto ami gli animali, non ho grandissima confidenza con i cavalli: li trovo bellissimi ma mi facevano un po' paura. Leggendo i manuali di psicoanalisi classica scopro che il cavallo ha una forte valenza archetipica, ma penso che, tutto sommato, sia più che altro l'associazione comune tra questi animali,  l'imprevedibilità e il loro carattere ombroso ad avermi intimorita.
Per fortuna, prima di montare, mi sono stati forniti alcuni rudimenti sull'avvicinamento al cavallo, che merita un trattamento molto diverso da quello gradito al cane o al gatto, e, infine, quando abbiamo stabilito la sintonia sufficiente a interagire per qualche ora, ho poggiato il piede sulla staffa e, con l'aiuto dell'istruttore, ci siamo avviati per una breve escursione sulle colline. Spero di riuscire a pubblicare qualche foto sul mio profilo FB, se trovo il tempo di photoshoppare i miei primi piani con la funzione "correzione difetti" e "sbianca denti".
E'stata un'esperienza indimenticabile e il buffet finale l'ha coronata, permettendoci di rilassarci del tutto e ritemprarci.
Ovviamente, non poteva mancare, tra le proposte gastronomiche, la classicissima panzanella, un piatto che in estate preparo molto spesso e mi riesce piuttosto bene, ma che credo di non aver mai pubblicato, perché, tutto sommato, per me è cucina povera, di tutti i giorni, sarebbe un po' come darti la ricetta della pasta col pomodoro.
La settimana scorsa, però, ho realizzato una panzanella davvero particolare, tutt'altro che "di riciclo".
L'idea di utilizzare il panettone al posto del pane può sembrare un po' folle, ma ti assicuro che il risultato è degno di menzione, perché la canditura al forno delle verdure con aceto balsamico e filetti di acciuga ne bilancia la dolcezza. Il procedimento è un po' lungo, ma non laborioso. Puoi infornare gli ortaggi insieme a qualsiasi altra cosa tu stia cucinando e, quando hai terminato con questa, spegnere il forno e lasciarceli finché non si raffredda completamente, così non devi farlo andare per ore, surriscaldando la casa e consumando energia elettrica.

Panzanella di Panettone con Pomodorini e Cipolle Confits

Ingredienti:
Procedimento:
Affetta finemente la cipolla e disponila sul fondo di una teglia da forno. Adagia sopra le acciughe e i pomodorini, ancora attaccati al raspo. Condisci con l'olio di conservazione delle acciughe, 1 cucchiaio di aceto, il miele, le erbe aromatiche (lascia un po' di basilico fresco da parte), il sale e il pepe e inforna a 180° per 30-40 minuti. Lascia riposare nel forno spento finché non è completamente freddo: otterrai una canditura perfetta.
Nel frattempo, avrai tagliato il panettone a fette e poi a cubotti  e lo avrai condito con il resto dell'aceto balsamico, un filo d'olio e il sale al peperoncino. Stacca i pomodorini dal raspo, elimina il peduncolo e rovescia il contenuto della pirofila nella zuppiera con il panettone.
Mescola vigorosamente e lascia riposare per almeno 4 ore, meglio una giornata.
Prima di servire, aggiungi un'altra manciata di basilico fresco sminuzzato con le mani.

17 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Che idea originale Serena mi hai proprio stuzzicato con questa idea!!! E si le ferie sono alle porte ormai bisogno solo stringere un po i denti ed è fatta!!!!bacioni,imma

Ileana Pavone ha detto...

Un'idea davvero originale mia cara!

Al Cuoco! ha detto...

Mangerei dei TIR di panzanella.. è trooooppo buona, però scusa... panettone-panettone? quello dolce?Non ci avrei mai pensato! :)

Lefrancbuveur ha detto...

Ma che ricetta interessante: bella proprio e da ripetere!

Kittys Kitchen ha detto...

Ma dai, che forte, con il panettone!? Sei geniale!
Ho visto su fb qualche scatto della vostra giornata, deve essere stata bella e tu comunques sembravi cavalcare con molta padronanza dell'animale non l'avrei mai detto che ne eri intimorita.
Un bacio e buona settimana

eli ha detto...

Correzione difetti e sbianca denti? Ma dai!
Non ne hai bisogno!
La morosa di mio figlio adora i cavalli, studia veterinaria e sta pensando di specializzarsi in cure dentali per cavalli ahahahahah!

Roberta ha detto...

ciao Serena! rieccomi dopo un pò di tempo! Ovviamente la qualità delle tue ricette è sempre alta! Complimenti davvero!

Roberta

celeste ha detto...

Ma che idea spettacolare, brava! Non mi sarebbe mai nemmeno balenata per la testa un'idea così, tra l'altro i piatti dolciastri mi piacciono molto. Ma mi chiedo? Avevi ancora del panettone?
Ciao cara

elenuccia ha detto...

CHe bello io adoro i cavalli. QUando ero piccola mio zio ne aveva due, due cavalle vecchie e docilissime e ogni tanto mi ci faceva salire sopra. Cavoli mi sentivo cosi' importante/alta sopra quel cavallo. Ora purtroppo non li tiene piu'.

Marina ha detto...

Certo...come osi tu, pochi fanno...La Serena coraggiosa..! Ma una domanda piccola, piccola....il panettone, come mai ce l'hai nella dispensa adesso..?
p.s. come sta la figlia del capo..? Ormai tutti siamo curiosi della telenovela e l'immaginiamo simpatica come Paris Hilton...

monica ha detto...

questa sì che è un'idea originale il panettone a luglio, ma il procedimento della cottura delle verdurine unite alla dolcezza dell'impasto del panettone deve essere un sapore da scoprire pieno di sorprese. complimenti!

Saretta ha detto...

Sere!Ma ancora il panettne hai in giro?!hahaha, comlimenti per la fantasia!
Però l panzanella col vostro sueper pane sciapo mio adorato....
Bacione

Terry ha detto...

Un meraviglioso mix di sapori, tea il dolce del panettone, il tocco leggermente dolce-agro del balsamico e il sapido delle acciughe! Favolosa versione della panzanella!

Terry ha detto...

Un meraviglioso mix di sapori, tea il dolce del panettone, il tocco leggermente dolce-agro del balsamico e il sapido delle acciughe! Favolosa versione della panzanella!

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

una mega-ricetta,panettone impiegato in un piatto salato,troppoo forteee:)

la signorina pici e castagne ha detto...

il panettone.... osssignore..... il panettone......
figurati che mi hai pure fatto venire voglia... vabbè, ma io non sto bene affatto....
andare a cavallo è molto di più che infilarsi due ghette e il cap.. e io lo so che tu lo sai quanto può essere unico e speciale il rapporto con gli animali.
poi, vabbè, io vado a cavallo da anni e ho un debole per loro.. chissà che un giorno non riusciremo a fare una passeggiata insieme..

Micaela ha detto...

che buona la panzanella, ne vado matta! e chi aveva mai pensato al panettone...