28 set 2012

Paella Terra e Mare


Paella
Wok Saltapasta Linea Terracotta Domo Spa
Presine Amo La Casa

Questa è la prima paella che preparo, quindi abbiano pazienza le mie eventuali lettrici iberiche se non è ortodossa, ma ho fatto del mio meglio con quello che avevo in casa, visto che è stata una soluzione improvvisata per una cena altrettanto imprevista o, meglio programmata da una settimana, ma per un numero di invitati che, nel giro del giorno stesso, è raddoppiato, dandomi l'imbarazzante sensazione che non ci sarebbe stato cibo a sufficienza. Sinceramente non c'è niente che trovi più increscioso di un frigo sguarnito, una credenza vuota, una tavola con più persone che portate...
Detesto sprecare il cibo, quindi non mi faccio problemi a cucinare in abbondanza, quello che avanza potrà tranquillamente costituire il mio pranzo, a lavoro, per diversi giorni. Ma alle 14.00 della domenica, quando l'arrivo degli ospiti è previsto per le 19.30, me lo dici tu cosa ci si può inventare, che non abbisogni di una giornata di scongelamento, ammollo o marinatura?
Credo, onestamente, di aver fatto fin troppo e se consideri che mentre il riso cuoceva ho trovato anche il modo di mescolare una bottiglia di rosso con una di spumante, spezie, zucchero e tutta la frutta che avevo in casa, metterla al sole per facilitare l'infusione, e realizzare, così, la sangria maison, ti prego, non volermene se non ho usato troppe varietà di pesce e carne e se ho utilizzato della verdura in conserva...

Ingredienti:
  • 1 bustina di zafferano San Gavino
  • 4 fette di pancetta
  • olio extravergine d'oliva Canino Frantoio Gentili
  • 4 fettine di prosciutto di maiale molto sottili o ben pressate con il batticarne
  • 250 gr di  Riso Vialone Nano La Pila
  • 300 gr di gamberetti sgusciati
  • 4 cucchiai di verdure (pomodori, peperoni, olive, capperi etc) sott'olio piccante Iocu de Focu Conserve Solo Sole (se non trovi le verdure in olio piccante utilizza le verdure, dadolate, che hai e aggiungi del peperoncino, a tuo piacimento)

Procedimento:
Metti i pistilli di zafferano in infusione in una tazzina d'acqua bollente per almeno un'ora.
Arrostisci la pancetta senza aggiunta di grassi nell'apposita paellera o nel wok, quindi mettila da parte. Nella stessa padella, irrorando eventualmente con altro olio, se il grasso rilasciato dalla pancetta non dovesse essere sufficiente, rosola anche la carne, battuta sottile e tagliata a listarelle.
Rimetti la pancetta nella paellera, aggiungi il riso e fallo tostare per due minuti, mentre porti l'acqua a bollore. Versa l'acqua calda sul riso, riporta a ebollizione e cuoci coperto, a fiamma bassa, per 10 minuti.
Unisci i gamberetti, le verdure e cuoci ancora, sempre coperto, per 10 minuti.

Abbinala con uno Chardonnay 2011 DOC Pramaggiore Ornella Bellia distribuito da Le Cantine dei Dogi.


Paella Express

Se poi tutto questo traffico ti sembra eccessivo, puoi sempre contare sulla Paella Valenciana Arnaboldi, che segue una ricetta più classica e forse un po' più leggera, data l'assenza di carne, e si prepara più rapidamente e più facilmente, senza che, francamente, si possa notare la differenza con un piatto preparato con tutti i crismi.

15 commenti:

lucy ha detto...

sai che invece la paella è il piatto con cui mi marito mi ha conquistata?! per cui in casa la prepara lui!!!

Ileana Pavone ha detto...

Sei stata magnifica nonostante gli ospiti inaspettati! Un bacione bella!

muffins ha detto...

E' da tempo che desidero sperimentare la ricetta della paella, ma mi fa paura l'accostamento terra mare, ma quasi quasi con questa ricetta oggi mi hai convinta a provarci. A presto!

Dolci a gogo ha detto...

Mi piace molto la tua versione della paella tesoro è deliziosa e non cosi carica come quella orioginale che trovo un po pesantina a dire la verità invece la tua è perfetta!!Bacioni,Imma

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

Complimenti! sembra buonissima e sicuramente lo è!
Da rifare prestissimo :)bacetti,buon fine settimana ^_^

SQUISITO ha detto...

una ricettina davvero sfiziosa!
buona giornata!

Simo ha detto...

adoro la paella!!!!!!!!
Quando passo di lì...allora ti faccio un fischio.......
baci Sere e buon fine settimana

Al Cuoco! ha detto...

Non mi sono mai cimentata nella paella perchè mi sembra una preparazione un po' difficile. Complimenti alla tua prima esecuzione xchè ha un aspetto davvero strepitoso!!

Federica ha detto...

Caspita! Meno male era improvvisata :) Un bacione, buon we

Carolina ha detto...

E lo dici a me? La credenza vuota mi fa tristezza e mi mette di malumore. Il problema è che da queste parti capita circa una volta al mese... o.O Però tu hai rimediato alla grande. In occasioni simili a me corre in soccorso quasi sempre un magico rotolo di pasta sfoglia. ;)
Buon fine settimana bellezza!

Vaty ♪ ha detto...

buonissima la tua versione altro che pazienza! qui si impara solo ottime ricette:)
buon venerdì Serena!

Mary ha detto...

E molto invitante la vorrei provare.

Saretta ha detto...

Vedi te, io sarei andata su una sempliceinsalata di pasta o cereali o un cous cous quindi...chapeau!

elenuccia ha detto...

personalmente non l'ho mai preparata home made, so già che non sopravviverei alla cosa. Quindi non posso che ammirarti e ammirare questa delizia

celeste ha detto...

Direi che sei stata una grande, considerando che io a volte vado in panico ad organizzare una cena per due sapendolo da giorni e giorni. Ma quello è perchè andare in panico mi riesce alla grande, cucinare un po' meno.