12 ott 2012

Bami Goreng di Soia con Salmone e Ananas Caramellati al Cocco e Peperoncino


Bami Goreng di Soia con Salmone e Ananas Caramellati al Cocco e Peperoncino

Il bami goreng è un favoloso piatto di origine indonesiana che, normalmente, si prepara con gli spaghettini di pasta fresca, pesce e tante, tantissime spezie.
E'un parente stretto del nasi goreng, una ricetta simile, ma a base di riso, che sicuramente conoscerai, dato che ne esistono svariate versioni precotte e, di certo, nessuna di noi, servantless (italian) cooks, almeno una volta nella vita le ha disdegnate.
Preparare in casa il bami goreng non è proprio semplicissimo, non tanto per il procedimento, quanto per la gran varietà di ingredienti necessari, quindi io ne ho realizzata una versione semplificata e tutt'altro che canonica, visto che ho utilizzato, al posto dei vermicelli classici, quelli di soia.
Per il salmone ho utilizzato la cottura passiva suggerita da Bill Granger, che lascia la polpa morbida e rosea, quasi da sembrare al naturale, ma senza i rischi del crudo, anche se, ovviamente, ripassandola in padella con gli altri ingredienti, questo plus si perde un po'; ma, visto che da qualche tempo ho scoperto questo metodo alternativo e non avevo ancora avuto occasione di parlartene, mi piaceva comunque renderti partecipe (puoi comunque saltare direttamente il salmone in padella, omettendo la cottura in pentola, ma io lo preferisco così, perché si asciuga meno).

Ingredienti:


Procedimento:
Metti a bollire l'acqua con il sale, il pepe e l'alloro per 5 minuti. Spegni il gas, immergi il salmone nell'acqua bollente e lascia riposare per 15 minuti, a pentola coperta.
Scola il salmone. e passalo con i gamberetti e l'ananas nel coco rapé, mescolato con il sale e il pepe; lascia riposare una mezz'ora affinché assorbano la panatura a dovere.
Nel frattempo, cuoci i vermicelli come da istruzioni sulla confezione, scolali e passali sotto l'acqua corrente.
Scalda l'olio in un wok o una padella capiente e salta i gamberetti e l'ananas per un paio di minuti. 
Versa il condimento al miele e peperoncino e la salsa di soia e amalgamali bene. Spadella brevemente nel condimento i tagliolini e servi ben caldi.



Bami Goreng

Una versione più classica del Bami Goreng viene proposta, sempre dall'Arnaboldi, in modalità disidratata: una vera delizia e anche parecchio più semplice da preparare.

8 commenti:

Mariangela Circosta ha detto...

Interessante, mai assaggiata questa ricetta

Kittys Kitchen ha detto...

Buongiorno Sere!
Infatti io il nasi goreng lo conoscevo ma nella versione "bami" davvero, no. Sai che adoro queste ricettine etniche quindi il post di oggi mi molto incuriosita.
Mi piace la prima foto con i tessuti indiani in sottofondo

Dolci a gogo ha detto...

Mi stuzzica l'idea di assaggiare piatti nuovi e questo mi intriga parecchissimooooooo!!baci,imma

Elena ha detto...

Ok domenica pranzo etnico: questa ricetta va provata! M piace anche l'idea della cottura passiva del salmone e le tue ciotoline :))

Le Temps des Cerises ha detto...

Ma che bella questa ricettina esotica...devo dire che la presentazione è davvero ottima e la tua variante con gli spaghetti di soia mi stuzzica non poco.
Baciotti
Camy

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

ma quante delizie proponi?una più buona dell'altra Sere...mi hai incuriosita con questa ricetta....buon we:)

Beglaubigte Übersetzung ha detto...

Wow, what a great combo!

Valentina ha detto...

questo bami goreng (di cui apprendo ora l' esistenza) mi ispira mooooolto... buon week end cara!