12 nov 2012

Insalata Russa sì, ma con Maionese di Tofu!


Insalata Russa con Maionese
di Seitan

Styling molto eighties e titolo dall'apparenza ancora più vintage per un piatto che, in realtà, dei rutilanti anni '80 non ha niente.
Ma ve le ricordate, voi, le insalate russe che imperversavano quando eravamo bambine? O voi eravate ancora bambine all'epoca del filetto al pepe verde?
No, perché io ho i seguenti incubi: le farfalline panna e salmone, che quando vedo scritto "farfalline", al ristorante o al supermercato, passo oltre; il ciambellone bicolore, che sarà stato pure buono, ma la parte al cacao sapeva di segatura; il vitello tonnato, che mi piaceva da morire e la mia mamma non me lo faceva mai; e l'insalata russa.
Seriamente, la trovavo immonda. Mi piacevano tutte le verdure all'interno e la maionese fuori, ma messe insieme erano un disastro. Guardavo un po' stralunata quegli sformati decorati di olive verdi, acciughine, gamberetti, capperi, uova sode, la cosa peggiore era quando la facevano nello stampo a forma di pesce e sistemavano gli addobbi in modo da riprodurre occhi, pinne e scaglie.
Ma nella Piccola Bottega degli Orrori, anche l'anello (vedi foto sopra) aveva una sua ragion d'essere.

129 - Cork
Market

La mia insalata russa non ha niente dei fab 80's, perché è light, vegan e non ci sono decorazioni. L'ho preparata per smaltire un po' di ortaggi marcescenti, infatti, come vedrai, contiene solo carote e patate, ma tu puoi metterci quello che ti pare, se non piove puoi spingerti fino al mercato (vedi foto sopra e sotto) e comprare le verdure più belle fresche e di stagione, ma la verità era che volevo una scusa per sperimentare la maionese di tofu, per capire se davvero può essere paragonata alla maionese tradizionale.
E la risposta è sì, ha lo stesso profumo e lo stesso identico sapore, tranne che per un leggerissimo retrogusto di soia, che, comunque, dopo mezza giornata di riposo in frigorifero sparisce.
Non contiene uova, quindi non rischia di stracciarsi, c'è pochissimo olio ed è ricca di fibre e povera di grassi.
E se proprio non puoi fare a meno degli orpelli prepara una dose doppia e diluiscine una metà con un po' più di olio o anche di acqua, in maniera da usare la parte più consistente per amalgamare tra loro le verdure e quella più fluida per ricoprire e, se proprio non puoi farne a meno, allestirci sopra tutto il teatrino dei gadget.

124 - Cork Market

Ingredienti:
Procedimento:
Sciacqua i capperi sotto l'acqua corrente per eliminare il sale in eccesso, tamponali leggermente e lasciali scolare bene.
Cuoci a vapore le patate e le carote intere, finché non saranno tenere (se utilizzi la pentola a pressione, ti conviene far prima cuocere le patate per 10', quindi far sfiatare la valvola, aprire il coperchio, aggiungere le carote e proseguire la cottura per altri 5'; con la pentola tradizionale puoi regolarti punzecchiando le verdure con una forchetta).
Scotta il tofu per 5' nella stessa acqua in cui hai cotto le verdure.
Fai raffreddare tutto completamente, quindi sbuccia le patate e tagliale a cubetti, affetta le carote e trasferiscile in un'insalatiera. Condisci con olio, aceto balsamico sale e pepe secondo i tuoi gusti.
Con il mixer a immersione, frulla il tofu con 2 cucchiai d'olio, il succo di limone, i capperi e il sumac, fino ad ottenere una consistenza omogenea e cremosa. Aggiusta di sale e pepe, se occorre, quindi mescola la salsa con le verdure. 
Puoi consumare l'insalata semplicemente servendola a cucchiaiate, ma puoi anche trasferirla in uno stampo foderato di pellicola trasparente e lasciarla riposare per un'ora in frigo, prima di sformarla.


Insalata Russa con
Maionese di Seitan

16 commenti:

Alice C. ha detto...

Ma che buona!
Io, figlia della fine degli anni '80 non ricordo minimamente il boom dell'insalata russa, ma da piccola l'ho mangiata così spesso che ora non ne vado pazza. Ma questa è da provare!
Buon inizio settimana :)

Alice
operazionefrittomisto.blogspot.it

Stefania Orlando ha detto...

Meno male a mia mamma non piaceva quindi non ne abbiamo fatto indigestione da piccole...ma ora piace molto a mio marito, e questa maionese di tofu va assolutamente provata!

Al Cuoco! ha detto...

Ci prepariamo alla cena di natale?! L'insalata russa era un classico x quella occasione, certo che con la maionese di tofu è molto contemporanea :):):):)

Lefrancbuveur ha detto...

Mhhh... non adoro il tofu, ma ... secondo me sarà ottima.
ciao

Enrico

gerbillo goloso ha detto...

mamma mia, era oscena quell'insalata... sapeva di plastica! la tua invece mi piace molto, è molto originale con l'aggiunta del tofu e non solo... molto ricercata. Penso che la proverò. buona giornata!

Saretta ha detto...

Da noi non è mai transitata molto..e cmq da bambina odiavo profondamente la maionese(ora meno) e mi faceva ribrezo tutto ciò che la prevedeva!Ho fatto pace qualche anno fa cn l'insalata russa, preparata ad arte da un signore bravissimo.Da tempo medito quella vegana, mi hai convinto!

Simo ha detto...

urca questa variante col tufu mi incuriosisce alquanto...sei una grande, le pensi tutte tu!
Un abbraccio e buon lunedì

lucy ha detto...

sei un diavoletto di donna, non ci avevo pensato ma non stento a credere che sia buonissimo!

Ketty Valenti ha detto...

Si la ricordo perfettamente,la tua certo m'intriga,vorrei tanto assaggiarla....peccato non si può! a presto Z&C

Kittys Kitchen ha detto...

Maionese di tofu, ah! che bella idea! Bellissima anzi.
Mi sono morta dalle risate leggendo la prefazione dei piatti evergreen anni 80! :)
Che meraviglia o meglio... Che terrore quei pescioni decorati!!!! ahahahah! :)
Sei troppo forte sere. Ottima l'insalata

sississima ha detto...

mai mangiato il tofu, si lo so, prima o poi lo compero e lo provo, ricetta da provare la tua, un abbraccio SILVIA

coccinella rossa ha detto...

E tu pensa che io invece ho un bellissimo ricordo del boom dell'insalata russa! E' successo poche volte, ma la mia mamma e la mia nonna la facevano in casa, con le verdure dell'orto e la maionese fatta al momento. Buonissima!!! Questa vegan è proprio una bella ricetta!!!Ciao

Dana et Dana ha detto...

Ciao ci sono due premi per te!!!
Dana et Dana

Elena ha detto...

L'insalata russa e il filetto al pepe erano i "piatti delle feste" in famiglia :)
Io ho provato a fare la maionese con il latte di soia: buonissima! rimane solo un pò più liquida di quella tradizionale, inconveniente che con il tofu immagino non si presenti. Ci proverò!

Vaty ♪ ha detto...

Io ho l'effetto uguale a quello che hai per le farfalle verso le ruote!!! Veri '90s!
Anche a me l'insalata russa non mi fa impazzire pero' mi fido di questa tua proposta e sono curiosissima di provare questa Maio-tofu:)

elenuccia ha detto...

Ciao Sere, ritorno da te e come da copione mi faccio una bella risata leggendo i tuoi post...la descrizione della terribile insalata russa a forma di pesce è troppo bella :)

Cavoli se me la ricordo, non la potevo sopportare, mi faceva impressione solo a guardarla. La tua idea della maionese di tofu è davvero FAVOLOSA, la devo provare assolutamente