17 dic 2012

Tartare di Manzo con Capperi Fritti e Cuore di Capra




Tartare di Manzo con Capperi Fritti e Cuore di Capra
Forchetta da Carne Broggi Linea Gualtiero Marchesi

Esuliamo un istante dal clima prenatalizio, per una celebrazione, che, a livello personale, considero ancora più importante: oggi è il *nostro* anniversario, sette anni fa Topy ed io ci mettevamo insieme, espressione adolescenziale, ma, del resto, non ho certificati matrimoniali da sventolare con una data precisa, quindi prendiamo per buono "il primo bacio", come al liceo.

Sette anni di amore... no, via, diciamocela tutta: sette anni di litigate furibonde, divergenze, risate, serate accoccolati sul divano, discussioni sui turni per le pulizie e chi deve pulire la lettiera del gatto, mobili da restaurare, frigoriferi da riempire, panni da stendere e da smacchiare, vacanze spensierate e vacanze separate, baci di pace e risvegli "accavicchiati", ricerca di punti di incontro, problemi importanti, molti più di quelli che una normale coppia affronta in tutta la vita e dopo sette anni siamo ancora qui, indifferenti alla crisi, quella economica e quella del settimo anno, perché del resto ci conosciamo da dieci, usciamo insieme platonicamente da nove e conviviamo da sei, quindi ogni volta che raggiungiamo la cifra "sette" vediamo la nostra storia da un altro punto di vista e il settimo anno non è mai.

Stasera non festeggiamo, perché abbiamo ciascuno i suoi impegni, com'è giusto che sia per una coppia "consumata", abbiamo festeggiato sabato, con una cena a lume di candela in una bella enoteca di Quarrata, La Rosa Blu, un posto grazioso, a metà tra il bistrot e l'osteria, dove, grazie a un'offerta Groupon, ci siamo concessi un menu completo di ricco antipasto, primi piatti ricercati e, prima dell'immancabile dessert, una proposta che mi ha davvero sorpresa: una tartare di chianina con un inaspettato cuore cremoso di burrata e coperta di scaglie di parmigiano.
Ovviamente si trattava di un piatto raffinatissimo, che a casa ho potuto riprodurre solo in parte, perché il manzo che avevo, per quanto di prima scelta, non era di chianina ed era già macinato, anziché tagliato al coltello come vorrebbe la tradizione, ma ho compensato con un ripieno, a mio parere, anche migliore della burrata, un fiorone di capra; e chi mi conosce sa quanto ami i caprini.

Ho condito la mia tartare in modo molto semplice, con sale, olio ed erbe aromatiche, aggiungendo solo una manciata di capperi saltati, perché nelle poche occasioni in cui mi concedo del cibo "primitivo" mi piace sentirne il sapore e non mascherarlo con salse opulente.

L'unico accompagnamento "di pregio" che abbiamo riservato a questo piatto è stato il vino, un Valpolicella Superiore delle Cantine Sartori, asciutto e perfetto con i piatti di carne rossa più "basic".

Tartare di Manzo con Capperi Fritti e Cuore di Capra

Ingredienti:
Procedimento:
Sciacqua i capperi per dissalarli e tamponali bene.
Versa l'olio evo a coprire il fondo di una padella piccolina, scaldalo e salta i capperi per un paio di minuti.
Scolali dall'olio e lascia raffreddare.
Lavora la carne con il sale alle erbe o con del fleur de sel e ed erbe aromatiche fresche se ne hai (le mie piante hanno tirato le cuoia, quindi devo usare quelle in vasetto) e condisci con olio evo.
Se hai a disposizione dell'olio nuovo, non industriale e non troppo piccante, sarà perfetto. Io ho il mio pusher, ma essendo un privato, che produce solo a scopo di autoconsumo, "taglia" l'olio con le foglie, rendendolo piuttosto "pizzichino". Lo so che è contro la legge e che non è foodblogging correct, ma io lo adoro, solo che per la tartare non va bene, perché coprirebbe la freschezza della carne, quindi ho usato l'olio indicato nella lista, che è più delicato. Aggiungi i capperi saltati e mescolali al resto del composto.
Taglia il formaggio di capra in 4 parti e suddividi anche la carne approssimativamente in 4 porzioni..
Aiutandoti con un coppapasta, forma un cilindro, disponendo sul fondo uno strato di macinato, fino circa a metà altezza del coppapasta, prelevane dal centro un cucchiaino e, nella cavità formatasi, inserisci il formaggio. Ricopri con altro macinato.

Forma così altri tre cilindri, direttamente sui piatti di portata. Servi subito o comunque entro la giornata (nel caso conservali in frigo ed estraili un'ora prima di consumarli) e, subito prima di portarli in tavola, cospargili di Grok sbriciolate grossolanamente (che infatti nella foto non ci sono, perché l'ho scattata alcune ore prima, per sfruttare la (scarsissima) luce naturale che questa stagione ci offre,

13 commenti:

Simo ha detto...

beh, tesoro...ma i rapporti di coppia sono così...l'amore non è bello se non è litigarello...
...auguri allora di vero cuore!
e complimenti per le tartare, davvero perfette!

lucy ha detto...

che noia e che palle se fosse tutto piatto!tanti auguri e soprattutto non importa il giorno in cui si festeggia ma l'amore che c'è ogni giorno!ottima tartare!

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro auguriiiiiiiiiiii e in barba alla crisi del settimo anno...non sareste una coppia sana se non ci fossero delle litigate è il pepe dell'amore soprattutto perchè poi si fa pace:D!!!
La tua tartare è davvero appetitosissima tesoro!!Baci,Imma

SQUISITO ha detto...

pur non amando particolarmente la carne cruda...devo dire che questa tua proposta è davvero invitante!
bacioni cara

Carolina ha detto...

Allora buon anniversario e, soprattutto, buon "non settimo anno". Ma come si fa a non amare e adorare una fanciulla come te? Secondo me sei semplice favolosa. Lo dico col cuore, sai?

Vaty ♪ ha detto...

Buon anniversario Sereee!!
Bhè, se avete già passato gli anni tra litigate e pazzie, allora possiamo dire che la crisi del 7° anno l'avete già superata!! ;)
Io adoro la tartare. Però ogni volta al condimento, mi sono sempre posta la domanda: mò che ci metto?
Sai che non avevo mai pensato ai capperi? hhhmmm, ora che li consigli, penso che proporrò il prossimo piatto al ns di anniversario!
Non solo perchè adoriamo il tartare, ma anche perchè i capperi hanno sempre un gradito effetto sul "mio Topy" .. ;-)
Un abbraccio cara e ancora AUGURIII!

elenuccia ha detto...

Auguri Sereeeee!!! sinceramente quando sento dire "noi non litighiamo mai" mi preoccupo, non e' mica normale :D

kristel ha detto...

Auguri per i vostri splendidi 7 anni!! Che carina che sei. Noi ne facciamo 6 questo venerdi! Condivido tutto quello che dici. Non posso mangiare questa tartare perché sono incinta ma la salvo per il periodo "fine gravidanza" :) Un bacione!

Le Temps des Cerises ha detto...

Buon Anniversario mia cara, anche io e "il paziente fidanzato" stiamo insieme da sette anni e, nonostante il mio pendolarismo che non ci permette di stare insieme come vorremmo la crisi non è nemmeno all'orizzonte :-) evviva l'ammmore!

Mau ha detto...

Buon anniversario! :-))
Proprio oggi a pranzo ho mangiato una buonissima tartare di manzo, con il tuorlo, mmmmh! Il cuore di formaggio di capra mi piace un sacco!!! Ma per me è una di quelle preparazioni sacre che ho un po paura a farmi da sola...

Erika ha detto...

Buon anniversario :)
Che bella questa introduzione con con un tocco romantico.
Riguardo la tartare....deliziosa!
Un abbracio

Valentina ha detto...

in generale non amo i carne e pesce crudi ma di fronte ad una presentazione così chic cederei senza dubbio! Baci

Claudette ha detto...

In anticipo o i ritardo gli anniversari si festeggiano sempre, soprattutto se la strada percorsa insieme non è stata sempre facile, soprattutto se insieme si sono affrontati e superati ostacoli e difficoltà: auguri !
Claudette