16 gen 2013

Canederli di Panettone con Cuore Fondente e Salsa Butterscotch al Caffè


Canederli di Panettone con Cuore Fondente e Salsa Butterscotch al Caffè
Posateria Broggi 

Era almeno un anno che desideravo preparare dei canederli dolci, da quando, cioè, mi sono imposta di smaltire gli avanzi di panettone in maniera più creativa di "pucciarli nel latte".
In realtà credo che i veri canederli dolci si preparino con la farina e la ricotta, per ottenere un impasto, che poi si stende e si taglia in quadrati, i quali vengono avvolti attorno a frutta, che, a sua volta, è stata farcita con noci, marzapane etc. e talvolta ricoperta di cioccolato fuso.
Abbastanza laborioso, n'est-ce-pas? Mi piacerebbe molto provare, ma, davvero, non ho tempo: se passo una mattinata dietro al dolce, chi ci pensa all'arrosto?
La mia ricetta, invece, è semplicissima, ho utilizzato quella dei canederli di rosette, aggiustando un po' le dosi alla diversa consistenza del panettone, occorrono sì e no 20 minuti per realizzarla e 10 per cuocere i canederli e il cuore di cioccolato che cola fuori dalla massa dorata e profumata di mandarino è un'estasi pagana. 
Solo, ti prego, non cercare di risolvere il problema "salsa di accompagnamento" con una crema pasticcera semplice: profumala con il caffè, o, al limite, se hai i minuti contati, scalda della confettura senza zuccheri aggiunti con un goccio di grappa o un altro liquore secco che ti piace, perché l'insieme è davvero *molto* dolce e qualcosa per smorzare è indispensabile. 

Canederli di Panettone con Cuore Fondente e Salsa Butterscotch al Caffè
Posateria Broggi 
Sfondo realizzato con carta da regalo Star Pennsylvania
Ingredienti per i canederli:
Procedimento:
Mixa nel robot il panettone e le uova, fino a ottenere un impasto consistente e "maneggiabile". Nel caso aggiungi un po' di farina.
Ricava dal composto 16 canederli delle dimensioni di un'albicocca e pressa all'interno un cubetto di cioccolato (delle dimensioni di circa metà del quadretto preformato della stecca). Richiudili bene e mettili a riposo in frigorifero.

Intanto prepara la salsa.

Ingredienti per la salsa butterscotch al caffè:
Procedimento: 
Prepara la crema pasticcera a freddo, sbattendo il preparato con il caffè e l'acqua necessaria ad arrivare a 250 ml di liquidi in totale.
(oppure mezza dose di crema pasticcera, a cui aggiungerai, prima di portare il latte a ebollizione, tre cucchiaini di polvere di caffè al caramello)

Ingredienti per completare:
  • 25 gr di burro
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaio di zucchero
Porta a ebollizione abbondante acqua con un pizzico di sale e cuoci i canederli per 10 minuti dal momento in cui vengono a galla.
Nel frattempo, fondi il burro e mescolalo con la cannella.

Quando i canederli saranno pronti, scolali con una schiumarola e falli dorare nel burro per un paio di minuti, girandoli da tutti i lati.
Fuori dal fuoco, spolverali di zucchero e girali ancora, per ricoprirli interamente.

Servi caldissimi, con la salsa butterscotch fredda, a parte.

Normalmente mi piace accompagnare il dolce con una tazza di cioccolata calda o un caffè. Qui, però, ci sono già entrambi, quindi, forse, è il caso di stappare un vino da dessert, come il Verduzzo Dorato Ornella Bellia, distribuito da Le Cantine dei Dogi



20 commenti:

Federica ha detto...

Ho appena lasciato una versione salata di canederli in brodo e ne trovo una golosissima versione dolce. Beh, credo sia arrivato il momento per mettersi all’opera e non rimandarli più :) Gran bell’idea di riciclo panettone. Un bacione, buona giornata

Mariangela Circosta ha detto...

Veramente originale la tua versione dei canederli, bravissima!

Micaela ha detto...

particolarissima questa versione, i panettoni dopo le feste avenzano sempre, ottima idea per consumarli.

Mary ha detto...

MOLTO PARTICOLARE QUESTA POLPETTA.

Günther ha detto...

è una ricetta raffinatissima e molto creativa, una versione felicissima di canederlo dolce :-))

Dolci a gogo ha detto...

Mi hai letto nel pensiero Sere ma lo sai che volevo utilizzarlo anch'io il panetone facendo dei canederli e dopo la tua visione l'idea è piu che confermata!!Bacioni,imma

eli ha detto...

Utilizzo più che creativo del panettone!
Mi piace l'idea, ma non ho più la materia prima...a casa ho un terminator di panettoni!

p.s. per l'utilizzo della tecnica della pellicola su legno, penso possa funzionare previa passata di gesso acrilico per preparare il fondo.
se leggi fra i commenti c'è una blogger che ha utilizzato questa tecnica per decorare un caminetto :)

Saretta ha detto...

Non ho più panettoni ma, quest'idea lussuriosa è davvero allettante!Certo che da noi si vedono già le frittelle e le chiacchiere però...

lucy ha detto...

mamma mia che visione puciati nel latte!asoolutamente una visione paradisiaca

lucy ha detto...

mamma mia che visione puciati nel latte!asoolutamente una visione paradisiaca

celeste ha detto...

Avercene di panettoni!! In questa casa non ne è entrato nemmeno uno :( Meglio così, l'estate arriva presto ma per questi tuoi farei volentieri uno strappo :)

edvige ha detto...

Buona l'idea dei canederli dolci che vengono comunemente chiamati "Knödel" sono di origine tedesca ma anche in Alto Adige e da noi a Trieste si fanno. In prevalenza di patate e vengono riempiti con i susini o albicocche ma con il panettone non ci avevo pensato da provare e ovviamente come dici tu con un accompagnamento di rottura dolce....
Mi permetto di metterti il link al mio post per i gnocchi dolci di susini ...sono bilingue quindi...
http://mementosolonico.blogspot.it/2012/09/gnocchi-di-susini-prugne.html

Grazie un abbraccio

elenuccia ha detto...

Mapporca mapporca mapporca...
cosa non deve essere una di quelle "palle" con quel ripieno cioccolatoso che cola!!!!
Non ho parole...

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! molto originali questi canederli in versione dolce e ottima idea per riutilizzare gli avanzi delle feste!
un bacione

Carolina ha detto...

Sei un genio del male. Te l'ho mai detto? Ecco, dove potrei infilare quei tre panettoni che soggiornano in cantina in attesa d'ispirazione... :)

Cristiana Valeria ha detto...

A me stai un sacco simpatica...il tuo modo di scrivere i post, le tue ricette, la tua foto...una simpatia a prima letta! Baci cri

Simo ha detto...

aspettami che arrivo....
ne avrai avanzato uno, almeno uno...per me, vero?!

Gio ha detto...

che bontà!! mamma mia, c'è da leccarsi i baffi!! Brava!!

Lefrancbuveur ha detto...

Che bella idea. Li farei anche salati col panettone.
ciao
E.

Elena ha detto...

Quando il mio compagno sale a Merano per lavoro sa che non può ritornare a casa senza canederli. Nel tuo blog te li ho visti fare spesso ma ancora non mi sono fatta avanti con coraggio per provare a farli. Che fosse la volta buona??? Ciao, Elena