08 apr 2013

Crocchette di Lupini al Sumac, Menta e Scorza d'Arancia con cuore filantissimo


Crocchette di Lupini al Sumac

Eccomi di ritorno da un frenetico weekend enogastronomico in Veneto: spero di riuscire al più presto a mettere in ordine le foto e a dedicare qualche riga alle due formidabile giornate trascorse tra laghi, monti, ville palladiane e il mio primo (e spero non unico) Vinitaly. In particolare quest'ultimo è stata un'esperienza indimenticabile e appagante, che mi ha fatto appassionare ancora di più al misterioso mondo del vino, mi ha fatto conoscere e ritrovare persone interessanti e, malgrado l'uso accurato che ho fatto delle sputacchiere per non finire a gallina al secondo stand, mi ha svuotato un po' la mente dai pensieri opprimenti che mi hanno avvilita nell'ultimo periodo.

Stay tuned.

Come dicevo in un paio di post precedenti, adoro cucinare quando sono sola e adoro modellare i miei impasti in forma tondeggiante.
Ho preparato queste crocchettine qualche giorno prima di partire, mentre aspettavo che Topy rientrasse da alcune commissioni. Topy non accennava a tornare e nel frattempo ho fatto una torta, di cui ti racconterò presto, e, con la ganache avanzata, dei tartufi (ancora roba tonda).
Poi ho cominciato a innervosirmi, perché odio i ritardi e per calmarmi ho stappato un Brut (Drusian) di Prosecco, spumantato con metodo Charmat, procedura meno blasonata dello champenoise, ma che ha il pregio di preservare il sapore schietto e asprigno del glera; che a berlo così, da sola, di fronte al tagliere delle polpette crude allineate, mi dava tanto l'idea di verde frescura, boschi e ruscelletti gorgoglianti. Poi, soprattutto a seguito dell'esuberanza onirica con cui il mio cervello reagiva al vino, ho cominciato a sentirmi un po' troppo sbronza per continuare a bere e ho fritto le crocchette per mettere una pezza sullo stomaco.
Ne ho lasciata qualcuna per Topy e nel frattempo ho scattato le foto.
Topy non accennava a tornare e, siccome ormai avevo lo stomaco pieno, ho pensato che poteva avere un senso non lasciar evaporare le bollicine di quel fondino di Prosecco.
Poi Topy è tornato e di crocchettine non ce n'erano più.

Crocchette di Lupini al Sumac

Ingredienti:
Procedimento:
Come quasi tutte le mie ricette, assolutamente pedestre: un paio d'ore (ma anche la sera precedente) prima di cominciare a cucinare, metti i formaggini in freezer*.
Frulla tutti gli altri ingredienti, tranne il ghee, nel mixer, fino ad ottenere un composto granuloso e ricavane delle polpettine; con un coltello affilato, dividi ogni formaggino in quattro cubetti e spingili all'interno delle polpette. Appiattiscile leggermente con il dorso della mano, in modo da dar loro una forma tipo quella degli hamburger.
In una padella capiente, scalda il ghee e cuoci le crocchettine, circa 5 minuti per lato, finché non saranno dorate.

*Perché? I formaggini sono molto molli, quindi, mantenendoli a temperatura ambiente, sarebbe impossibile introdurli nell'impasto senza spatasciarli. D'altra parte, un formaggio più stagionato, dati i brevi tempi di cottura delle crocchette, potrebbe non fondere, quindi procedi serenamente a suon di congelazioni e decongelazioni dissennate

18 commenti:

Federica ha detto...

Io i lupini li associo sempre e solo ai sacchettini delle fiere, quelli in salamoia da mangiare come stuzzicchini. E invece queste crocchettine sono prorpio sfiziose. Devo ampliare i miei orizzonti :) Un bacione, buona settimana

Simo ha detto...

piatto ricco, mi ci ficco...adoro le polpette in tutte le loro declinazioni e queste mi incuriosiscono assai!
Un bacio tesoro

Alice - Operazione fritto misto ha detto...

Dovresti conoscere una mia amica che qualsiasi cosa faccia, se è possibile, conferisce forma tondeggiante.
Unica differenza: lei non sa cucinare! :D

Queste polpettine sembrano così buone! Ma il sumac, scusa l'ignoranza, cos'è?
Intanto aspetto impaziente il reportage del tuo weekend! :)

Alice

Ketty Valenti ha detto...

Sei incredibile...mi fai ora ridere,ora strabuzzare gli occhi e poi mi fai diventare seria di nuovo,hai un modo particolarissimo di scrivere,che mi piace.
Ma veniamo alle tue tondeggianti preparazioni,sono sempre particolari e gustose come te carissima,buon inizio settimana e a presto
;)
Z&C

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro è sempre bello ritrovarsi il lunedi con i tuoi post sempre cosi divertenti e non vedo l'ora di godermi tutte le foto di questo w.e. e ovviamente per adesso mi segno queste delizie mi hanno colpito subito!!Bacioni,Imma

ELel ha detto...

Che piatto particolare! Complimenti! E tiè al topy che si è perso sta bontà ;)

Kittys Kitchen ha detto...

che bello sei stata al Vinitaly, beata teee!
Io sono anni che dico di andare ma non ci riesco mai.

Devo dire che il ritardo di topy però è stato utile, hai fatto una marea di cose nel frattempo!!
Queste polpette speziate mi piacciono, soprattutto per l'utilizzo del sumac che non so mai come usarlo.
Un abbraccio e buona settimana

Mary ha detto...

SFIZIOSI!

Mary ha detto...

SFIZIOSI!

Manuela e Silvia ha detto...

Noi invece amiamo cucinare in due :) sole non sarebbe lo stesso!
Una creativissima idea queste polpettine molto vegane! il spaore rustico e non scontato!
un bacione

Donatella Clementi ha detto...

ma che delizie sono queste crocchette :)) con molto piacere ti vengo a trovare nella tua casa virtuale dopo averti potuto incontrare di persona alla RONER a Vinataly, e da oggi hai una nuova amica ;) felice giornata :*

raffy ha detto...

sembrano proprio appetitose, mai assaggiate con i lupini.. segno!!!

Gio ha detto...

a rieccomi! :)
che buone queste polpette, gnam!
un abbraccio e buona settimana

Chiara e Marco ha detto...

E' da tanto che non ripassavo! Questa ricetta è proprio curiosa e golosa :)

Marco di una cucina per Chiama

Anonimo ha detto...

If a wide search is made on the internet, services can be utilized easily that are provided by them.
Women who are planning the wedding of their dreams can
find plenty of fantastic information in Bride’s magazine.
instantly and cannot wait for magazines then celebritynewsapp is the best
available source which keeps on updating instantly.

Check out my blog ... http://www.community.mietmie.nl/RobinOrla

elenuccia ha detto...

Non ho mai usato i lupini in cucina forse perchè mia nonna aveva sempre detto che "ci vuole un gran lavoro per toglier loro l'amaro". Lei poi ci faceva i lupini in salamoia come quelli che si trovano alle sagre. Quindi alla fine non ho mai pensato si potessero usare in cucina.
Certo queste crocchette hanno un aspetto delizioso. Amo le crocchette, mi ricordo che da piccola mi mettevo di fianco a mia nonna e sbafavo ogni crocchetta appena tolta dalla padella. Una specie di catena di montaggio...lei cuoceva e io mangiavo

Elena ha detto...

Dopo tre anni di seguito questo è il primo che il mio compagno non è stato al Vinitaly che racconta sempre come una bella esperienza e ritorna sempre un pò inciuccato...queste crocchette sembrano appetitose anche perchè divoro buste di lupini se me capitano a tiro...mi ha colpito anche il sale alla menta...sei sempre tanto originale...

Lefrancbuveur ha detto...

Il Vinitaly è sempre il Vinitaly!