07 giu 2013

Carbonara di Salsiccia al Finocchietto con Zeste di Limone e scaglie di Raspadura

Carbonara di Salsiccia al Finocchietto con Zeste e scaglie di Raspadura

Di questa ricetta, te lo assicuro, ti innamorerai: è gustosissima senza essere pesante e così colorata che vederla nel piatto è una festa di per sé.
L'ho preparata nel brutto fine settimana scorso di cui ti parlavo e sinceramente non sono riuscita a godermela abbastanza, infatti l'ho replicata non appena mi sono sentita più tranquilla.
Il classico speck degli "spaghetti al limone" si è trasformato in salsiccia, per esigenze di dispensa, ho aggiunto i pinoli per una nota croccante, ma soprattutto ho usato una pasta variopinta, che in cottura sfuma sul pastello, per portare in tavola una primavera che non c'è.
L'uovo è stato un aggiunta dell'ultimo minuto, nel progetto iniziale non era previsto, ma me n'era rimasto un po' da una pastella, approssimativamente sarà stato uno, comunque è necessario per dare cremosità, quindi tutto sommato l'avanzo è stato provvidenziale.
L'insieme è comunque delizioso e molto fresco, io l'ho accompagnato con un rosso giovane, il Casamatta Rosso Bibi Graetz del 2011, un vino immediato, facile, con una buona acidità e tanta tanta frutta, ma con un retrogusto pronunciato, che ne fa un ottimo compagno di convivio.
Soltanto dopo averlo aperto mi sono accorta che, pur essendo da pronta beva, il Casamatta di quest'annata promette di invecchiare graziosamente e che quindi avrei potuto avere, forse, un po' più di pazienza, ma tant'è, non si può passare la vita ad aspettare l'occasione giusta per.
O sì?

Carbonara di Salsiccia al Finocchietto con Zeste e scaglie di Raspadura

Ingredienti: 
Procedimento:
Lava bene i limoni e, con l'aiuto di una rigalimoni, prelevane la zeste e mettila da parte.
Spremi il succo dei limoni.
Tosta i pinoli in una padella antiaderente, senza grassi e, quando avranno cominciato a prendere colore, levali dal fuoco e trasferiscili in un recipiente a temperatura ambiente, per fermare la cottura ed evitare che brucino.
Prepara un battuto grossolano con la salsiccia e falla dorare in padella, finché non diventa croccante. Sfuma col succo di limone, aggiungi i pinoli e la zeste tenuta da parte.
Cuoci la pasta secondo le istruzioni sulla confezione, nel frattempo sbatti bene l'uovo. Scola la pasta al dente lasciandola un po' "acquosa", quindi falla saltare in padella con gli altri condimenti.
Fuori dal fuoco, aggiungi l'uovo e servi ogni porzione cosparsa di scaglie di Raspadura.


Carbonara di Salsiccia al Finocchietto con Zeste e scaglie di Raspadura

13 commenti:

Simo ha detto...

primo piatto assolutamente interessante ed assolutamente nelle mie corde, carissima!
Buon fine settimana...il mio sarà da incubo.......portiamo pazienza...tanta pazienza!
baci

Anonimo ha detto...

Ma quanto sei brava a fare le scorzette di limone? A me vengono sempre fuori cose impresentabili... O.o
E poi sei una continua scoperta. Raspadura? Mitica.
Buon weekend,
Caro

La cucina di Molly ha detto...

Mi piace molto questo abbinamento di salsiccia e limoni,e con quella pasta colorata diventa un primo strepitoso, brava! Buon fine settimana, ciao!

Dolci a gogo ha detto...

Quanto colore in questo piatto tesoro e ci vuole prorpio..oggi sono un pò giù e avrei davvero bisogno di circondarmi di colore anche in tavola!!Bacioni,Imma

eli ha detto...

Che pasta deliziosa e...visto l'orario...che fame!!!

Kittys Kitchen ha detto...

Mi sa che di questa ricetta ne abbiamo già parlato?! O sbaglio?!
Ciao sere!
Eh si mi sono già innamorata solo a vederla figurati ad assaggiarla. Sicuramente da provare anche col il vino con cui l'hai abbinata

raffy ha detto...

vabbè allora hai deciso proprio di farmi venire fame ogni volta che ti leggo e anche dopo il pranzo!!! ricomincerei, giuro!!!

Lefrancbuveur ha detto...

Abbinamento molto interessante soprattutto x la presenza del limone che da' un tocco di freschezza. Buon weekend

elenuccia ha detto...

Non c'e niente in questo piatto che non mi piaccia alla follia. E poi e' talmente bello cosi' colorato che metta allegria solo a guardarlo

lucy ha detto...

ottimo.un sughetto fresco e saporito.mi piace.buon week!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, davvero leggera e profumata questa carbonra! L'idea di utilizzare il limone ci piace davvero molto e sicuramente funziona per alleggerire la salsiccia! E poi il raspadura finale...perfetto!
baci baci

Elena ha detto...

E' una ricetta da provare perchè adocchio spesso la pasta tricolore dalle mie parti ma se non usi il condimento giusto fallisci alla grande....mi piace perchè snella ed effettivamente fattibile con ingredienti che ho sempre tra frigo e dispensa...un primo da domenica estiva di ritorno dal mare...

Milena ha detto...

pasta colorata e golosa, cosa c'è di meglio per ravvivare questo grigio giugno?
un bacio grande Sere!