03 giu 2013

Tartufi di Tonno, Asiago e Peperone Giallo alle Erbe Aromatiche


Tartufi di Tonno, Peperoni e Asiago

Questa è una ricetta di una semplicità che mi mette quasi a disagio... però che buona! Si prepara in pochi minuti ed è perfetta per aprire un pranzo leggero o come grazioso e pratico finger food per accompagnare un aperitivo. Puoi modificare le erbe aromatiche secondo i tuoi gusti, oppure utilizzare il peperone rosso o verde o addirittura preparare tre composti differenti per variegare la presentazione, anzi, che idea fashion, perché non è venuta a me?
Se poi vuoi dare l'impressione di un piatto completo e non di una festa di compleanno, puoi risparmiarti la fatica di formare i singoli tartufi e preparare un polpettone o diluire il tutto con un po' d'olio e presentarlo come dip da spalmare sui crostini.
Insomma, sta tutto alla tua voglia di fare/inventare e alla credulità dei tuoi commensali.

Tartufi di Tonno, Peperoni e Asiago

Aperitivo significa "chiacchiere", gossip e conversazioni di circostanza... mi viene in mente l'espressione francese "Bavarde comme un pie", pettegola come una gazza, e "pettegola" è anche il nome di un altro uccello, un uccello acquatico... in tutto questo turbinio di idee assolutamente sconnesse, "La Pettegola" è il nome del vino leggiadro, ma pieno, mai facilone, che ho scelto per accompagnare questa inconsistente e versatile ricetta: ultimo nato del Castello di BanfiLa Pettegola, richiama (suggestivo come la maggior parte delle etichette di questa azienda), appunto l'omonimo volatile, ma anche certe comari ficcanaso... Massima frivolezza, dunque, per descrivere un vino fresco, un Vermentino gradevolmente acido, ma sorretto dalle note fruttate del Sauvignon Blanc, profumato di frutta bianca e aromi della costa toscana, come certi tramonti ammirati tanti anni fa, dalla terrazza del castello di Calafuria...

Tartufi di Tonno, Peperoni e Asiago

Ingredienti:



Procedimento:
Personalmente trovo molto comodo cuocere i peperoni al microonde utilizzando gli appositi sacchetti per cottura: 10 minuti alla massima potenza e non devi preoccuparti di altro.
Quando il peperone si sarà raffreddato mondalo e frullalo con tutti gli altri ingredienti, aggiungendo pangrattato sufficiente ad ottenere un impasto consistente.
Fai riposare in frigo per almeno un'ora, quindi forma dei tartufini delle dimensioni di una piccola noce.
Servi in un bel piatto da portata con la salsa di peperoni a parte, oppure in verrines singole, già nappati con la composta.

Tartufi di Tonno, Peperoni e Asiago

16 commenti:

Carolina ha detto...

Quando mi farai un corso sulla titolazione accattivante dei post? Ne avrei bisogno. I miei "pasta al sugo" oppure "scaloppine al limone" non sono neanche vagamente poetici... ;D
Buona settimana tesoro!

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro sarà anche semplice la preparazione però wow io trovo questi tartufi di un buono e poi la presentazione è fantastica!!!Bacioni,Imma

Ely Mazzini ha detto...

Ciao Serena, semplici ma di sicuro effetto, gustosissimi e presentati come al solito in maniera impeccabile!!!
Bacioni, buona giornata...

Federica ha detto...

Io quoto le polpettine sfiziose da infilzare con lo stecchino. E perché no, spiluccare con le dita e tanto di leccata finale. Oggi sono fuori galateo :D! Un bacione, buona settimana

Mari - Rose di Burro ha detto...

E va bene che sono semplici (meno male, che di cucinare troppo io mica ho voglia) ma quanto devono essere buone queste polpettine? E sono perfette anche come secondo leggero, per una come me che cerca perennemente di stare a dieta (cerco, mica sempre ci riesco!) :-)
Ciao e buon inizio settimana :-)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! niente male questa tua presentazione dell'ora aperitivo! si avvicina moltissimo alla nostra idea: chiacchere tra amici, cibo poco impegnativo ma creativo da mangiare, un buon bicchiere di vino ad accompagnare...
Ok, fatta....ci organizziamo?!
Queste polpettine sono una carinissima trovata!
non sapevamo che i peperoni si potessero cuocere anche così e, avendo giusto acquistato i sacchetti di cui parli...non ci faremo pregare! le polpettine poi, senza uovo e cottura...sono davvero da copiare!
Buon lunedì!
bacioni

raffy ha detto...

quanto sono buoni questi tartufiniiiiiiiiiii!!! li devo fare al più prestooo!!

sississima ha detto...

con una presentazione così ogni piatto, anche semplice, diventa da re!! Un abbraccio SILVIA

lucy ha detto...

la semplicitrà alle volte paga!ottimo e sfiziose!

elenuccia ha detto...

A me piace molto la versione tartufino, preferisco le cosine piccole al polpettone gigante, trovo che siano piu' raffinati

La cucina di Molly ha detto...

Come sempre le tue presentazioni sono bellissime, e anche un piatto semplice lo fai diventare sublime! Un bacione!

Gio ha detto...

semplice ma non per questo meno golosa! :P
la approvo e adotto subito per il prossimo antipasto :)
buona giornata!

Elena ha detto...

Mi piace l'idea di queste coppette...gia' mi immagino persa a non sapere cosa cucinare per cena d'estate e fare velocemente qualcosa si effetto...cosi' ricomincio anche a cucinare i peperoni...ciaoooo!!!

Micaela ha detto...

mi strapiace questa ricetta infatti te la rubo!

Simo ha detto...

che belle le tue palline (perfette!) e che meravigliosa presentazione...grande Sere!

Le ricette ha detto...

Complimenti, ottimo sito, ricco di ricette interessanti!

http://www.ricette-dolci-ricette.com
http://www.le-ricette.it
http://www.calcolostrutture.net/
http://www.calcolo-strutturale.net/
http://www.calcolo-strutture.com/
http://www.calcoli-strutturali.com/
http://www.progetto-strutture.com/