30 ott 2013

Varietà di Pancakes Salati con Farina di Riso e Stracchino


Pancakes Salati allo Stracchino

Svegliarsi tardi… una volta ogni tanto. Una volta ogni tanto non arrovellarsi sul perché la mia testa funziona (o non funziona?) a ritmi tanto caotici da infilarsi in spirali scorsoie così strette che per attraversarle (o tornare indietro verso lidi più ariosi) devo riprendere coscienza prima dell’alba.
Una volta tanto non dover pensare a cosa preparare per pranzo, perché il pranzo coincide con la colazione e allora la risposta è scontata: brunch.
E sono scontati i pancakes, ma non poi così tanto, perché, intenzionata a prepararli con la ricotta, scopro di avere in frigo soltanto stracchino e mi dico che, infine, non ci sarà poi così tanta differenza.
E invece c’è ed è un bene che sia così, perché credo che con la ricotta non ci sarebbero piaciuti altrettanto.

Pancakes Salati allo Stracchino

Ingredienti:


Procedimento
Cubetta la pancetta e tostala in una padella senza aggiunta di altri grassi, rosolandola leggermente, senza farla diventare croccante; metti da parte.
Taglia i filetti di tonno in piccoli tranci.
Grattugia separatamente i due tipi di cacio.
Setaccia la farina, il sale il lievito e il bicarbonato in una terrina. In un’altra, più capiente, lavora lo stracchino per ammorbidirlo, incorpora le uova e il latte, continuando a sbattere per ottenere una crema, a cui amalgamerai il contenuto della prima fondina.
Suddividi il composto in parti uguali, incorpora alla prima il cacio bucato e la pancetta, all’altra il caciocavallo e il tonno.
Scalda un quarto del ghee in una padella antiaderente e, quando sarà sciolto, versa l’impasto alla pancetta a cucchiaiate. Dato che sarà molto denso, più di quello dei pancake classici, devi modellare ogni mucchietto e livellarlo un po’ con una spatola, una volta che è già in cottura.
Quando il lato inferiore dei pancake sarà brunito, voltali e dorali dall’altra parte.
Ripeti l’operazione con l’impasto al tonno.
Tieni i pancakes in caldo, via via che sono pronti, e servi con del chutney di cipolle.

Pancakes Salati allo Stracchino

Qualsiasi brunch che si rispetti prevede caffè nero americano, the, succhi di frutta, ma anche alcolici leggeri… del resto, non sempre viene consumato appena svegli, ancora in pigiama. Quando abitavo a Milano per il brunch della domenica andavo sempre in posti molto alla moda, il che significava che mi ero alzata almeno due ore prima per prepararmi e che certamente non ero a stomaco vuoto.
Vista la grande varietà di pietanze presenti al buffet, un rosé frizzante è la soluzione più elegante per mettere d’accordo tutti. Il Max Rosé Cuvée Imperiale Berlucchi, da Chardonnay e Pinot Nero, è un Franciacorta versatile, che si accompagna felicemente con gli insaccati come con i formaggi e il pesce, per coprire anche un’ampia fascia di dessert. Non perché manchi di carattere, anzi, la presenza di una buona percentuale di Pinot Nero lo rende vinoso e pieno e lo Chardonnay gli regala note fruttate vivaci che spaziano dalla frutta bianca ai frutti rossi, ma per il gusto rotondo e brioso. E indubbiamente per il bellissimo color pesca, che si addice al risveglio e prelude a una domenica serena.

12 commenti:

Memole ha detto...

Squisiti...

Ileana Pavone ha detto...

Sere questi pancakes sono troppo golosi!

SQUISITO ha detto...

quella...è la torretta delle meraviglie...adoro i pancake..speciali!
baciotto

Ros Ed ha detto...

Wow, che spettacolo questa ricetta! Complimenti, da provare assolutamente! Rosalinda

Ely Mazzini ha detto...

Ciao Serena, che visione quella pila di pancake, immagino siano anche buonissimi...mi piacciono entrambe le versioni!!! Brava!!!
Bacioni, buona serata...

Simo ha detto...

mmm...particolari, da provare...

Valentina Mini Bonbons ha detto...

Ma quanto sembrano buoni?? cioè con lo stracchino sono sicura che saranno buonissimi!! Li voglio anch'io per il brunch!! ahah

lucy ha detto...

sai che io i pancakes non li ho mai fatti pero' questi mi ispirano assai!

ELel ha detto...

Che abbinamenti fantastici e che ricordi i brunch domenicali...un ricordo lontano pre marmocchi :))

Micaela ha detto...

non ho mai provato la versione salata.... sembrano troppo buoni... poi a quest'ora sono ancora digiuna e ho pure fame!!!

Elena ha detto...

Per me il risveglio deve essere sempre con il dolce...ma questi pancakes fatti con tanta bontà di formaggi sono una allettante tentazione per me...ho proprio riempito il frigorifero con prodotti caseari presi da un allevatore di pecore e bestiame...quasi, quasi....con due uova....

Blogger ha detto...

NeoBux is the best work from home site.