31 mar 2014

Panini intrecciati di Farro alle Erbe di Provenza per un Veg - Gratin Aromatico di Legumi e Cicorie di Campo


Non ho idea del perché ho associato nello stesso post due pietanze così diverse, diciamo che questo non è un post tematico, ma semplicemente di un pranzo molto semplice che ho preparato sabato, per fare il pari con la cena a base di piatti mugellani (non propriamente noti per la loro leggerezza) che ci aspettava la sera, a casa di una coppia di amici.
Mi piace molto abbinare i prodotti vegan con legumi e verdure e completare il pasto con pane o cereali integrali, perché, per una volta, ho l’impressione di farmi del bene.
Non fraintendermi, non sono una che demonizza i piatti succulenti, ma talvolta cerco di pensare anche alla salute e all’ambiente.
Del pane alle erbe di Provenza credo di averti già raccontato, moltissimo tempo fa, ma stavolta, anziché una pagnotta grande ho preparato questi panini, utilizzando una particolare tecnica di intreccio illustrata da Leila Lindholm in “Pane, Dolci e Biscotti”.


Le erbe di campo le ha raccolte mia suocera, io non sono molto brava a riconoscere i radicchi, ma credo che venga bene anche con le vitalbe, che ancora non sono pronte, e probabilmente riproverò a preparare qualcosa del genere in stagione, perché quelle riesco ad individuarle. In ogni caso serve qualcosa di amarognolo, per sgrassare i legumi.

Vale anche per il vino, ti consiglio qualcosa di vigoroso, anche se non troppo imperioso, come un Castello di Farnetella 2010 di Felsina, azienda che si colloca tra i migliori produttori di Chianti Classico. Il Farnetella porta con sé un gradevole carico di frutti rossi freschi, vaniglia e note erbacee molto pulite, un nitore che si ritrova anche nel gusto morbido e giustamente tannico, in cui si fonde il languore suadente del Merlot. 


Ingredienti per i panini:

Procedimento:
Inserisci tutti gli ingredienti nella macchina del pane nell’ordine indicato dalle istruzioni del produttore e avvia il programma “impasto e lievitazione”.
Al termine, estrai l’impasto dal cestello, dagli due giri di pieghe del secondo tipo e lascialo riposare per una decina di minuti.

Stendilo allo spessore di circa 1 cm e ricavane 8 strisce. Dividi ciascuna a metà, ma senza arrivare fino in fondo, in pratica devono sembrare un paio di pantaloni, ruota le “gambe” in direzione opposta e annodale. Ripiegale in modo che il nodo risulti coperto dall’intreccio e disponi i panini così formati sulla placca del forno, foderata di carta speciale. Lasciali lievitare ancora 45’ o finché non saranno raddoppiati di volume e infornali a 200° per circa 25’ 


Ingredienti per i gratin:

Procedimento:
Il giorno prima, metti le cicerchie in ammollo in abbondante acqua. All’indomani, scolale, sciacquale e lessale in pentola a pressione per circa 30 minuti, con l’alloro e il sale.
Nel frattempo, metti le cicorie in una pentola piena di acqua fredda, portala a bollore e scottale per 10 minuti, per eliminare l’amaro.
Scola le cicerchie, le cicorie e ripassale in padella con un po’ d’olio, per insaporirle. Unisci i borlotti con il loro liquido di conservazione e cuoci ancora finché non si sarà addensato. Aggiusta di sale e pepe.
Disponi un primo strato di verdure sul fondo di 4 cocottes individuali, posiziona al centro un medaglione e ricopri con il resto del composto di legumi e ortaggi.
Per preparare la copertura aromatica, frulla i crackers o i grissini con i semi di finocchio e cospargine la superficie dei ramequins.
Inforna a 180° per 10 minuti.


12 commenti:

Kittys Kitchen ha detto...

Che sfregio stamattina non mi carica le foto! Mi sa che è rimasto mezzo addormentato sto pc! :)
Comuque l'abbinamento mi piacerebbe proprio sperimentarlo. Sano e leggero!

Meggy ha detto...

Mmmmh che abbinamento goloso!panini e gratin profumatissimi!Mi piace l'utilizzo di ingredienti (per me!) insoliti ma che che mi incuriosicono molto!Baci e buona sett <3

Dolci a gogo ha detto...

La form adei panini è davvero particolare tesoro mi picciano da matti cosi come il gratin molto appetitoso e adatto anche per me che sono a dieta!!Mi piaceeee!!Bacioni,Imma

elenuccia ha detto...

Ma che forti questi panini, mi piace la forma, non ne avevo mai visti prima con questa forma. Devono essere sfiziosissimi aromatizzati con le erbe provenzali.

Luca and Sabrina ha detto...

Et voilà, anche oggi la proposta è da languorino. Sono caduta in amore con quei panini, mi manca il mix di erbe provenzali, ma rimedio in fretta. Mi stavo arzigogolando il cervello per capire come avevi fatto a dare al pane quella forma, poi la metafora dei pantaloni è stata chiarissima. Li preparo oggi stesso, se riesco a trovare oggi stesso le erbette. Quanto ai gratin, qui adoriamo le cicerchie ed è da un po' che non le mangiamo. Non potrò comunque replicarla perchè Luca e il seitan hanno un pessimo rapporto ;)
Buona settimana
Sabrina&Luca
P.S. Non conosciamo quel vino e quando non conosciamo una cosa ci scatta la molla della curiosità

Elena Siano ha detto...

Che meraviglia questi panini intrecciati...ho letto la spiegazione un paio di volte e credo di aver capito ...ho anche un pacco di cicerchie che aspetta in dispensa....un' idea x una delle cene settimanali...qui da me le tue invenzioni hanno sempre successo!!

lucy ha detto...

questi panini sono veramente uno spettacolo..voglia di farli subito!!

Dolci A catinelle ha detto...

Ciao , sono l'ideatrice del blog il dolciacatinelle.blogspot.it ,
navigando nel web ho pensato ti sarebbe piaciuto avere nel tuo blog il premio liebester award
se lo vuoi ritirare vai nel mio blog e segui le indicazioni
http://dolciacatinelle.blogspot.it/2014/03/liebester-awards-premio-virtuale.html

Ale ha detto...

sere le tue ricette non sono mai scontate ma questa è davvero fantastica...che fame e che voglia di assaggiare!

Teresa ha detto...

Ciao, bellisimi e tuoi panini e questa ricetta. E mi piace troppo la tua breve presentazione con la frase di Bree. che mito!
ciao,
teresa

Teresa ha detto...

Ciao, bellisimi e tuoi panini e questa ricetta. E mi piace troppo la tua breve presentazione con la frase di Bree. che mito!
ciao,
teresa

Blogger ha detto...

SwagBucks is a very popular work from home website.