11 apr 2014

Pomodori al Forno Ripieni di Formaggio di Capra e Alici Piccanti


All’inizio di quest’anno mi ero riproposta di curare maggiormente la “stagionalità” del mio blog, proponendo ricette ad hoc per le varie occasioni: romantiche torte a forma di cuore per San Valentino, frittelle per il Carnevale, zeppole per la Festa del Papà e così via…
A distanza di quattro mesi, posso dire che la vita, alla fine, fa strani giri e, a una settimana dalla Pasqua, non ho in archivio nemmeno un piatto a tema, né, tantomeno, penso di prepararne uno. Non ho comprato ricotta, non mangio agnello e non ci saranno ricette per riciclare gli avanzi delle uova di cioccolato.
Puoi perdonarmi? Continuerai a seguirmi?
Spero questi minuscoli, sublimi finger food siano un punto a favore di un tuo “sì”: puoi tenerli in serbo per l’estate o prepararli per il picnic di Pasquetta, in fondo basta riempirli senza sac à poche, semplicemente con il cucchiaino e perderanno quest’aria un po’ blasé da aperitivo glamour, per assumere quella più ruspante delle classiche verdure ripiene che non mancano mai nei pranzi all’aperto.

In entrambi i casi sono deliziosi se innaffiati di Rosé Metodo Classico, io ho scelto quello di Castelmontioni, un fruttato bouquet di Chardonnay e Pinot Nero, reso delicatamente rosato dalla macerazione sulle bucce del secondo e lasciato maturare in bottiglia per almeno due anni. Uno spumante classico ed elegante, privo di quelle smancerie ruffiane che caratterizzano le bollicine più giovanilistiche, ma allo stesso tempo abbastanza versatile da poter accompagnare una gamma estesa di portate, da quelle più algidamente raffinate alle più conviviali.




Ingredienti

Procedimento:
Elimina la calotta superiore dei pomodori ed un piccolo strato sul fondo, affinché rimangano “in piedi” e disponili in una teglia. Cospargi di sale, pepe, zucchero e olio e inforna a 180° per circa 40 minuti. Lascia la pirofila in forno finché non si sarà completamente raffreddato, così i pomodorini continueranno a candire.
Incidi la polpa, tutto attorno, lasciando un paio di mm di bordo, e scavala via. (Ovviamente non gettarla, così ben condita e caramellata, può servirti per condire la pasta).

Capovolgi i pomodori ormai svuotati per farli scolare e intanto prepara la farcitura: conserva 5 alici per la decorazione e scalda le rimanenti con la salsa piccante in una padella, per farle sciogliere. Quando la cremina formatasi si sarà raffreddata, lavorala con la crescenza e trasferisci il composto in una tasca da pasticcere munita di bocchetta a stella. Questa parte è molto divertente, o almeno io l’ho trovata tale: introduci la punta della siringa all’interno di ogni pomodorino e spruzza un “ciuffo” di ripieno all’interno. Guarnisci con le alici tenute da parte, tagliate in pezzettini. 

9 commenti:

elenuccia ha detto...

Figurati se io sono una che fa caso alla stagionalita' del ricette o al fatto che siano in tema con le festivita'. Non ho mai pensato a farcire dei pomodorini in versione confit. Adoro il fatto che tu li abbia proprio farciti per bene, non un leccottino minuscolo. Proprio belli pienotti ;-)

Ale ha detto...

Mmmmm che saporiti devono essere questi pomodorini cara Sere, la tua inventiva non ha mai limiti! complimenti e buon fine settimana

Elena Siano ha detto...

Perdonato...anzi servono proprio idee per dare brio alle portate tradizionali e nei giorni a seguire altrimenti che noia....baci !!!

Dolci a gogo ha detto...

Che colori e che delizia questo piatto tesoro mi piace da matti e per la stagionalità idem..io ci provo ma poi magari compro le fragole a novembre:D!!!Un bacione,Imma

Ely Mazzini ha detto...

Io ti seguo sempre con piacere cara Serena, i tuoi pomodori ripieni di oggi li vedo benissimo sulla tavola di Pasqua, come antipasto sono perfetti e particolarmente appetitosi!!! Brava!!!
Bacioni...

Ketty Valenti ha detto...

Guarda siamo sulla stessa barca...non riesco quasi mai a far coincidere le mie ricette con la festa o ricorrenza del momento ....sarà ansia da "prestazione" la mia non so! ma forse te lo avevo già detto.Per me va fantasticamente bene la tua preparazione di oggi,adoro i pomodori di più il pachino e datterino,questi così farciti sono una deliziosa chicca!
Z&C

lucy ha detto...

deliziosi saporiti certo che si e poi non e' che hai tirato fuori l'impossibile, per cui ovvio che si!

Claudette ha detto...

Abbinamento stuzzicante, ma ahimè è già sicuro che a Pasquetta niente pic nic sull'erba ...
Claudette

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, davvero originale, saporita e semplice questa farcia per i pomodorini! Una bella alternativa ricca di gusto e con quel leggero tocco di piccante che non guasta.
Un'idea che ci segnamo da provare.
baci baci