25 giu 2014

Torta Friabile di Frutta Estiva Caramellata all'Anice



In estate mi capita sempre di comprare o raccogliere troppa frutta. Effettivamente ne mangiamo una gran quantità, ma, complice il caldo, tende a maturare più velocemente di quanto non mi aspetti. Ultimamente ho preparato diverse semplici focacce dolci per riciclare quella che via via dava segni di insofferenza, mentre domenica scorsa, complice l’inaspettata disponibilità di una serie di preparati Cameo, ho deciso di fare un repulisti completo, forse con degli abbinamenti un po’ insoliti, ma, di necessità virtù, ho finalmente svuotato il frigorifero e scoperto che i fichi neri sciroppati lo scorso anno (ma puoi usare anche quelli freschi) e il melone si sposano molto bene.

Ho già detto più volte che utilizzare le miscele per dolci pronte non mi crea alcun imbarazzo, penso che siano un ottimo metodo per limitare la quantità di ingredienti da pesare, perché, in fondo, il concetto di questi straordinari aiuti in cucina è solo quello, hai semplicemente lasciato che qualcuno dosasse e miscelasse le polveri per te.
La fantasia ce la metti tu! 


Ingredienti:

  • 3 fichi
  • ½ melone giallo
  • una confezione di  Miscela 9 Torte (Cameo)
  • 125 gr di burro
  • 3 uova
  • 75 ml di sciroppo di fichi, di sambuco o altro a tuo piacere
  • 20 gr di zucchero aromatizzato all’anice (se lo trovi, altrimenti quello classico)



Procedimento:
Dadola la frutta e mettila da parte.
Prepara l’impasto secondo le istruzioni della torta soffice di mele come illustrato nel ricettario accluso alla confezione di preparato, ma, al posto delle mele, aggiungi la frutta indicata o quella che vuoi.

Spolvera con lo zucchero all’anice e inforna a 180° per circa 40 minuti, finché uno stuzzicadenti infilzato al centro della torta non ne uscirà perfettamente pulito.

10 commenti:

Simo ha detto...

buonissima, anche io adoro riempire le torte con la frutta, in estate abbonda, quindi...
bacione mia cara!

Ketty Valenti ha detto...

Bhè il risultato mi sembra ottimo! morbida e friabile e se poi la si arricchisce come sai far bene tu non ci sono dubbi che sarà gradevolissima!
senza frutta in estate morirei!
Z&C

Ale ha detto...

che bell'idea cara Serena, la frutta com eil melone non lo avevo mai immaginato in una torta. geniale davvero!

Dolci a gogo ha detto...

La penso esattamente come te tesoro sui preparati, io ne ho sempre qualcuno in casa per dei dolci da fare all'ultimo minuto quindi approvo sicuramente e questa torta ne è un esempio perchè c'è tutta la tua creatività nel realizzarla e poi anch'io ultimamente uso la frutta per i dolci perchè è un peccato vederla maturare senza riuscire a mamgiarla tutta!!Bacioni,Imma

elenuccia ha detto...

Sembra ottima, con una consistenza intermedia tra un ciambellone soffice e una frolla lievitata

Maura ha detto...

Le ricette del riciclo sono sempre le più golose! :)

Federica ha detto...

L’idea di una crosta friabile che racchiude una pasta morbida e fruttosa mi intriga da morire :) senza contare il mio debole per l’anice con il suo carico di ricordi d’infanzia. Ottima idea salvafrutta, un bacione

Manuela e Silvia ha detto...

Un bel connubio di frutta questo e aromatizzato all'anice deve avere un sapore tutto da provare! ottima idea per utilizzare la frutta estiva in preparazioni adatte a questo clima primaverile ;-P

lucy ha detto...

ottima e sicuramente pratica quando di ha poco tempo

Elena Siano ha detto...

Caramellare una torta già così friabile diventa un peccato irrinunciabile ...che desiderio di prepararne una !!!