26 set 2014

Sedanini al Pesto di Friggitelli e Formaggio di Capra




L’estate sembra essere scivolata via, ammesso che sia mai arrivata, defilandosi tra le goccioline di una pioggia uggiosa e insistente, che sembra traghettarmi verso un periodo che credo sarà di grande raccoglimento interiore sulla mia identità, alla ricerca di quel nocciolo che dovrebbe rappresentarne il focus e che credo di aver perso di vista.
Mi rimangono in archivio alcune ricette allegre e colorate, che non ho pubblicato per pigrizia e disorientamento… scelgo quelle che ancora puoi preparare senza barare sulla stagionalità delle verdure, visto che per un altro mesetto i peperoni verdi, se non proprio i friggitelli, dovrebbero essere accettabili.
Non farti spaventare dall’uso a crudo: in realtà questi ortaggi, se non passano dal tegame, si mantengono più freschi al gusto e più leggeri, senza quella nota di acidità che emerge con la cottura.
Da accompagnare con un bianco delicatamente aromatico, io ho scelto un Custoza della Casa Vinicola Sartori, una delle poche DOC che non affidano la propria peculiarità a un vitigno prevalente o caratterizzante stabilito da disciplinare, ma a un blend di uvaggi tipici dell’area geografica compresa tra Verona e il Lago di Garda, variabili a seconda dell’impronta che si vuole dare al prodotto.
In questo caso, siamo di fronte a un risultato di forte personalità: all’olfatto, la frutta gialla matura prevale con decisione sulle soavi note floreali che identificano il Custoza tradizionale, al gusto la sapidità del terreno morenico su cui vengono coltivati i vigneti vince sulla freschezza. Ne emerge non il classico bianco da aperitivo, ma un vino morbido, di giusto corpo, che lascia il segno anche in abbinamento a pietanze sostanziose, purché non eccessivamente succulente.

Ingredienti:

Procedimento:
Lava e monda i friggitelli, eliminando i semi e i filamenti interni. Tosta leggermente i pinoli in una padella, senza aggiunta di grassi. Cubetta il formaggio di capra. Trita tutto al mixer, aggiusta di sale e aggiungi olio a filo, per ottenere un composto morbido. Trasferisci il pesto in una fondina e lessa i sedanini come da istruzioni sulla confezione. Quando l’amido comincerà ad affiorare in superficie nell’acqua di cottura, prelevane qualche mestolino e aggiungilo al pesto, montandolo velocemente con una forchetta: in questo modo, si formerà una crema spumosa, come se tu avessi unito della panna, ma con il vantaggio di non aver utilizzato grassi.

Scola la pasta al dente e condiscila con il pesto di friggitelli.

9 commenti:

Lilli nel Paese delle stoviglie ha detto...

che bel piatto, pure io ho bisogno di un periodo di raccoglimento ma tutto corre troppo in fretta, il tempo, gli impegni, lavoro, casa, insomma arranco, sto lottando per ritagliarmi degli spazi miei, buona giornata!

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro avrremmo bisogno di un raccogliemnto ogni tanto e dedicarci al nostro io interiore ma siamo smepre cosi di corsa e frenetici che diventa tutto difficile mentre questo piatto otre ad essere molto smeplcie e di una bontà assoluta!!Un bacione grande,Imma

Ketty Valenti ha detto...

Ma cos'è periodo,epidemia,virus Uff.... ho perso di vista anch'io "me stessa" e ciò che avevo di più caro.
Mi ubriaco con il tuo piatto allegro,adoro queste verdure,il crudo a volte è anche più buono del cotto.
Buona fortuna a noi mia cara brindiamo per un buon esito della nostra ricerca!!
Z&C

Claudette ha detto...

Nessuna pioggia uggiosa e deprimente da queste parti, ma splendide giornate di sole settembrino che sembrano ancora più irreali dopo l'estate grigia che non è mai sbocciata. Peccato dover stare in ufficio a cercare non me stessa, ma il bandolo della matassa del mio lavoro....
Claudette

Kittys Kitchen ha detto...

E io non vedo l'ora di autunno e di pomeriggi pigri. :)
Mi piace l'utilizzo del formaggio di capra in questo pesto, non mangio peperoni ma son certa che l'abbinamento che proponi è intrigante, mi piace l'idea dei friggitelli crudi.

ps. Grazie per il bel commento di oggi sul mio blog, condivido in pieno la tua visione.

Scamorza Bianca ha detto...

ma che buoni!!!! Visto che l'estate, almeno qui al nord, è stata davvero inclemente, consoliamoci con un po' di colori nel piatto!!!!

Ely Mazzini ha detto...

Wow, molto accattivante questo pesto di friggitelli, deve essere gustosissimo e per condire la pasta è perfetto!!!
Buona serata Serena...

Elena Siano ha detto...

C'e' la vecchina del piano di sopra che ancora mi porta gli ultimi,piccoli friggitelli rimasti....l'Idea di farne venire un pesto con formaggio e pinoli allietera' una di queste ultime sere di cene fredde...prima che sopraggiunga il desiderio di brodini e zuppe...buon viaggio dentro te Sere......

eli ha detto...

Qui il tempo invece ha fatto giudizio regalandoci giornate limpide e calde, peccato si sia tornati tutti al lavoro! E peccato che io debba già pensare al Natale con la voglia sotto le scarpe ahahahahah!
Consoliamoci almeno con i piatti estivi che si possono ancora preparare!