20 ott 2014

Pennette con Zucca a fuoco lento e Crema di Gran Moravia al Rosmarino




Questa non è proprio una ricetta in sé, ma un metodo di cottura della zucca, semplice, ma di grande soddisfazione nel risultato, che ho imparato dalla mia amica Veronica, di cui ti ho già parlato.
Veronica è bravissima a cucinare le verdure: quando ceno da lei, i suoi contorni costituiscono praticamente l’apoteosi del pasto. La sua zucca a cottura lenta è una poesia: abituata all’egocentrismo della zucca arrostita, secondo la scuola anglosassone, con miele, peperoncino e cannella, la delicatezza di questo ortaggio, lasciato sobbollire a lungo in un calderone di coccio, con poche erbe della tradizione mediterranea, mi ha incantata per la sua discrezione e il suo delicatissimo profumo di bosco, legato a una scelta aromatica tutta sui toni del verde.
Oltre ad essere un perfetto accompagnamento per i pecorini stagionati, la zucca cucinata con questo metodo può costituire un delizioso condimento per la pasta: i cubotti, stufati allo sfinimento, a contatto con il calore delle pennette appena scolate, si sciolgono in una salsa cremosa, completata dalla sapidità del formaggio punteggiato di rosmarino fresco.




Ingredienti:


Procedimento:
Monda la zucca, eliminando scorza, semi e filamenti. Dadola la polpa in cubotti di circa 2-3 cm di lato, trasferiscili in un tegame di coccio e mescolali con l’olio, il sale e gli aghi di due rametti di rosmarino.
Cuoci a fiamma minima, coperto, per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo, spiuma il rosmarino rimasto e polverizzalo nel mixer, insieme al Gran Moravia.
Quando la zucca sarà morbida, ma non completamente disfatta, prepara la pasta secondo le istruzioni sulla confezione. Raccogli con una ramina l’amido che affiora in superficie nell’acqua di cottura e trasferiscine un paio di mestolini, anche tre, nella cocotte con la zucca.
Scola la pasta al dente e saltala con la zucca, senza, però, far asciugare del tutto il fondo, e, fuori dal fuoco, unisci il trito di formaggio. Mescola rapidamente per mantecare e servi subito, cospargendo ogni porzione di fiori di rosmarino. 

7 commenti:

Dolci a gogo ha detto...

Quanto amo la zucca tesoro, spesso la preparo con pancetta e provola e ci condisco la pasta ed è ottima ma anche in questa versione è superlativa!!Un bacione,Imma

CONTROTUTTI ha detto...

non amiamo molto la zucca, deve essere preparata in modo abile ^_^ (quanti vizi abbiamo!!!) e il tuo piatto ha un aspetto davvero invitante

Simo ha detto...

strepitosa questa pasta....oggi anche da me si parla di zucca, ehehehe, telepatia...
baci cara

Ale ha detto...

Questa pasta mi fa morire perché adoro la zucca e tutto ciò che viene fatto con essa...stupende queste pennette!

Elena Siano ha detto...

Questa pasta sara' la mia cena di domani sera....devo dire che anche questo tuo aromatizzare la zucca grigliata con miele cannellla e peperoncino sara' fatta...ora zucca piu' che mai!!!!!!!

Ely Mazzini ha detto...

La zucca mi piace in tutte le preparazioni che siano dolci o salate, questo metodo di cottura lo proverò sicuramente:)
Appetitosa e come sempre ben presentata questa pasta... brava Serena!!!
Bacioni, buona settimana...

lucy ha detto...

spettacolo questo piatto e poi io adoro la zucca!