30 gen 2015

Hepburns




Lo so. La lista degli ingredienti fa pensare che il risultato sia più una disfunzione epatica che un dessert, eppure ci crederesti che questa ricetta di brownies elevati alla massima potenza è attribuita alla raffinata, minimalista Katherine Hepburn?
Probabilmente dipende soprattutto dal lineare procedimento, che utilizza solo una pentola, per il resto, se decidi di concederteli, ti consiglio di non ricorrere a trucchi meschini, come la sostituzione del burro con l’olio di oliva, dello zucchero con la stevia, delle uova con i semi di chia e del cioccolato al latte con quello fondente.
Rimarrebbero ugualmente ipercalorici e insani, perdendo, inoltre, il loro carattere consolatorio.



Ingredienti:

Procedimento:
Fondi a fuoco dolce i due burri in una casseruola capiente e, quando saranno completamente sciolti, versa il cacao e il caffè e mescola bene fino ad eliminare completamente i grumi. Fuori dal fuoco unisci lo zucchero e le uova, una alla volta, avendo cura di incorporarle perfettamente prima di aggiungere la successiva.
Amalgama nell’impasto la farina, il fleur de sel,il cioccolato al latte e i biscotti.
Versa il composto in due teglie da 20 cm di diametro e inforna a 180° per circa 25-30 minuti, finché i bordi non saranno rassodati, ma il centro sarà ancora tremolante.
Fai raffreddare completamente prima di affettarlo in spicchi. 

9 commenti:

Federica ha detto...

Se ci si deve far del “male” o per bene o non ne vale la pena!
Un quadrotto di questi e ritrovi la pace col mondo e te stessa :)
Un bacio, buon we

Sugar Ness ha detto...

Oh... Io non mi lascio spaventare dagli ingredienti e un morso a questi dolcetti lo do più che volentieri!!!

Dolci a gogo ha detto...

Consolatorio e profumato tesoro e una volta tanto al bando le calorie...mica si può vivere senza piaceri del genere!!!!???Bacioni,Imma

Ketty Valenti ha detto...

Oh io non ci penso nemmeno a sostituire alcunchè piuttosto me ne privo ma se deve essere sia con tutti i sacramenti ;) ecchecavolo!!!
Straordinarioooooo :)
Z&C

Valentina Spinetti ha detto...

disfunzione epatica! Mi fai morire.....ma se devono essere meravigliosi!!!! Io ne mangerei in quantità! Necessito di calorie coccolose... Buon WE!

Simo ha detto...

devo assolutamente provare anche io ad usare la stevia...ne ho in casa una confezione, frutto di un acquisto compulsivo, ma...mai usata, per paura.
Ora voglio provare questa tua ricetta!
Baci cara

Claudette ha detto...

Credo che in questi giorni se avessi a portata di mano un'intera teglia di brownies non mi farei tanti scrupoli "epatici".....
Claudette

Elena Siano ha detto...

Iipercaloriciconsolatori....se si potessero unire le due parole sarebbero questo....ed io ne ho tanto bisogno!!!!!

voyance serieuse gratuite ha detto...

Ho appena trovato il vostro sito e come appassionato di viaggi, grazie e vi auguriamo una buona continuazione. Soprattutto andare avanti bene; il tuo sito è grande!
I Migliori Saluti