08 apr 2015

Sablé di Farro con Salsiccia, Cicoria e Caciotta


Certi giorni non so dove trovo la forza di aggiornare ‘sto blog, no.
Oggi ti becchi solo la ricetta, tanto non so che dire.

Ingredienti:

Procedimento:
Monda la cicoria e scottala a vapore per 10 minuti.
Polverizza i biscotti al mixer, unisci il burro freddo a pezzetti e lavora per ottenere delle briciole. Mescolale delicatamente con i semi di finocchio e rovesciale sul fondo di una teglia di 26 cm di diametro, possibilmente a cerniera (la mia era in lavastoviglie e utilizzando una tortiera standard il taglio è risultato un po’ difficoltoso), sporcata d’olio o foderata di carta forno. Pressa le briciole sul fondo e rialza un po’ i bordi.
Spremi la salsiccia in una teglia antiaderente e rosolala senza aggiunta di grassi, spezzettandola grossolanamente con un forchettone. Aggiungi la cicoria saltala qualche minuto per insaporire. Aggiusta di sale e sistemala sulla base di crostini.  

Grattugia la caciotta, cospargi la superficie e inforna a 180° per mezz’ora o finché non sarà gratinata.

11 commenti:

Claudette ha detto...

Capita di rimanere senza parole o di non aver vogli di dire nulla... sì, purtroppo capita. Ma la torta salata mi piace,anche perchè - ed è dote da non sottovalutare - mi sembra veloce da preparare.
Claudette

Dolci a gogo ha detto...

Tesoor capitaa anche a me a volte di non sapere da dove iniziare ma poi c'è la ricetta che parla e questa tua proposta parla e come:-)!!Un bacione grande

Manuela e Silvia ha detto...

Bè vista la ricetta...neanche male! Semplice, gustosa e ....ok arriviamo per pranzo e così ci racconti qualcosa a voce invece di scrivere? ;)

Letizia Cicalese ha detto...

Ma cavolo, certo che capita!
Anche io oggi non sapevo cosa dire, cosa postare, stavo per chiudere tutto.. e non è solo oggi che capita! Va bene così, fa parte del gioco.
Intanto ci hai lasciato una ricetta strepitosa!

Emanuela Calciati ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Emanuela Calciati ha detto...

Capita.. capita... anche io in questo periodo sono senza parole ... ma passerà.. I grandi cambiamenti della nostra vita sono accompagnati da lunghi periodi di silenzio, è un po' come ci fosse bisogno di racchiuderci in noi stesse per riprenderci un po' di quella energia che abbiamo "sparpagliato" incautamente.. Quando questa Primavera deciderà veramente di manifestarsi in tutta se stessa, staremo sicuramente meglio... :))))
Intanto mi è venuta fame e mi preparo questa tua idea, ovviamente togliendo la salsiccia ... ;)
Baci e abbracci
Emanuela

Ely Mazzini ha detto...

A me piace molto leggerti, lo sai, ma capisco che non sempre si ha voglia di raccontare, è comunque sempre un piacere passare da te :)
In questa gustosa ricetta ci sono sapori e ingredienti che amo e che insieme stanno una meraviglia!!!
Buona serata Serena

Federica ha detto...

io è da un secolo che mi sento senza parole e difatti il blog langue sempre di più!
ma la torta salata parla da sè. a me basta leggere "cicoria" per tornare bambina ed andare in brodo di giuggiole
un bacione, buona serata

lucy ha detto...

semplice, naturale, buonissima!

Ketty Valenti ha detto...

Non dirlo a me...tu sei decisamente più tenace,per me questo che era un periodo in da ieri è diventato decisamente out!
non so neanche perchè ho acceso il pc....però come sempre la tua ricetta merita,baci.

Elena Siano ha detto...

La tua torta salata ha comunque parlato anche per te..come i semi di finocchio misti al biscotto. ..ed anche il finocchietto verde attorcigliato alla spatola