13 mag 2015

Cake di Zucca con Formaggio di Capra, Nocciole Tostate e Finocchietto Selvatico


Premessa: riconosco una sfinente ripetitività negli ingredienti delle mie ricette. C’è stata la fase dei cipollotti, adesso sono passata al finocchietto selvatico. No, non è che mi è partita una vena, è che a) non sono abituata a fare la spesa per una persona sola; b) non credo di volermici abituare perché ho scoperto che le confezioni piccole in proporzione costano di più, quindi continuo a comprare cibo per un reggimento e a fare la dieta dissociata, del tipo che ogni mese è dedicato in via esclusiva a un alimento. 


Adesso è stagione di finocchietto e siccome lo trovo nei campi e non costa niente ne ho raccolto un casino.
Penso di avere ancora una decina di ricette da pubblicare a riguardo. 


Questo cake l’ho preparato per il pic nic del 1° Maggio e ha avuto un successo strepitoso, anche se, sinceramente, adesso posso dirlo, avevo dimenticato il lievito. Nella ricetta qui l’ho inserito, comunque viene bene anche senza. La farina che ho utilizzato è un mix particolare, che mi ha permesso di abbinare, finalmente, due ingredienti, il finocchietto e la zucca, che, altrimenti, per stagionalità, non si incontrerebbero mai.


Al pic nic avevo portato anche una confezione di Cedrata Tassoni, che, oltre ad essere buonissima, fa sempre una gran figura per via delle bottigliette rétro. 


Ingredienti:
  • una manciata di nocciole (Eurocompany)
  • un mazzetto di finocchietto selvatico
  • 100 gr di formaggio di capra (Amalattea)
  • 180 gr di farina di zucca (Zucca Party Novaterra Zeelandia)
  • una bustina di lievito per torte salate
  • 1 pizzico di sale
  • 100 ml di latte di capra parzialmente scremato (Amalattea)
  • 100 ml di olio extravergine di oliva (Adamo Bio)


Procedimento:
Pesta grossolanamente le nocciole al mortaio e tostale brevemente in padella, badando a non bruciarle.
Trita al mixer il finocchietto e il formaggio di capra.
In una fondina, setaccia la farina, il sale e il lievito. Sbatti le uova, stemperale con il latte e l’olio e incorpora il trito di formaggio e finocchietto. Versa sulle polveri e mescola sommariamente, come se preparassi dei muffin.  Al termine aggiungi le nocciole.

Versa l’impasto in uno stampo da plum cake sporcato d’olio o foderato di carta speciale e inforna a 180° per circa 30 minuti o finché uno stuzzicadenti conficcato al centro del cake non ne uscirà pulito. 

13 commenti:

eli ha detto...

Delizioso!!! Tutti ingredienti che adoro!
Per quel che riguarda la spesa, anche io la faccio come se fossi single...avendo un marito che mangia solo pasta al pomodoro, carne e verdure al burro...la scelta sarebbe piuttosto limitata :(
Quindi per i miei piatti sfiziosi: cucino, faccio porzioni e congelo, altrimenti ne approfitto quando ho invitati.
Le monoporzioni le escludo pure io, oltre ad essere care mi fanno tristezza :D

Ketty Valenti ha detto...

Te lo confesso: sono contentissima della tua scelta il finocchietto lo adoro ma forse questo si era ampiamente capito,vuoi mettere il sapore ed il profumo inebriante del finocchietto appena colto!!!
chissà che bontà questo cake!

elenuccia ha detto...

Ma perchè io non ho un campo dove andare a raccogliere erbette? amo il finocchietto selvatico ma non lo trovo neanche dal fruttivendolo. Dovrei andare dalla "spacciatrice" ma quella ti fa pagare tutto l'occhio della testa.
Non sapevo esistesse una farina di zucca, interessante

speedy70 ha detto...

Ho un debole per la zucca, un cake delizioso, assolutamente da rifare!!!!

Claudette ha detto...

Con la cedrata avresti conquistato mio figlio .......
L'unica alternativa alla dieta monotematica per me è congelare quel che compro in abbondanza più per mancanza di tempo e scomodità nel fare la spesa. E il risvolto peggiore del dopo spesa è passare un'ora a pulire, porzionare ed etichettare...
Claudette

lucy ha detto...

spesse volte anche io in effetti il risparmio c'è rispetto alla singola porzione per cui perchè buttar via i soldi?! e via a preparare!ottima la tua proposta, molto invitante!!

Elena Siano ha detto...

Quanto adoro i cestini da Picnic....che accompagnato da un cane così particolare non può non riscuotere successo....anche io adoro la cerata e le bottiglie di vetro. ..non mancano mai, insieme ai bitte, nel mio frigo...tutto l'anno come se aspettassi sempre amici per cocktail...ah,ah...

Elena Siano ha detto...

Da un cake così particolare. ..

Simo ha detto...

interessantissima la farina di zucca....devo provare col mio essiccatore ;)
...quando ovviamente è stagione!
Bacio

telephone gay ha detto...

Complimenti sinceri per il tuo blog, è un vero piacere per navigare. Soprattutto continuate così. Grazie per questa bellissima condivisione.
Buona fortuna!

voyance par mail ha detto...

Ciao, mi piace molto quello che fai mi chiedo come ho potuto perdere il tuo blog

voyance gratuite en ligne ha detto...

Molto bel post. Mi sono imbattuto semplicemente sul vostro blog e volevo dire che ho veramente amato surf in giro i tuoi messaggi weblog. Dopo tutto quello che sarò registrarmi per il tuo feed e spero di scrivere una volta di più presto!

Blogger ha detto...

NeoBux is the biggest work from home site.