16 dic 2015

Lemon Crinkles di Farro ai Pistacchi


Innanzitutto ringrazio Alex per aver pubblicato questa ricetta che mi ha salvato da un black out di creatività culinaria… Per la mia festa del vin brulé avevo deciso di preparare almeno 3 tipi di dolcetti e un vassoio di tartufi (coming soon), ma non avevo idee e anche il mio budget era un po’ contenuto, volevo cercare di usare quello che ho normalmente in casa.


Beh, hanno avuto un successo enorme, anche tra i più refrattari alle ricette salutari, che la farina è integrale, che le uova non ci sono e che l'olio ha sostituito il burro basta non dirglielo. 


Ingredienti :




Procedimento:
Trita finissimamente i pistacchi e mescolali accuratamente con le altre polveri. Versa il succo di limone, l’aceto di mele e mescola ancora. Aggiungi a filo l’olio sufficiente ad ottenere una consistenza che ti permetta di manipolare l’impasto (sempre tenendo presente che il risultato sarà comunque un composto friabile).


Sistema i due zuccheri in due ciotoline separate e fodera due teglie con carta speciale.
Forma delle palline di impasto grandi più o meno come una noce, e rivoltale nello zucchero semolato e successivamente nello zucchero a velo. Sistemale via via sulle placche e, se hai tempo, ripeti l’operazione (l’olio tende ad assorbire, con un solo passaggio nello zucchero la crosticina tipica dei crinkles non si formerà).



Inforna a 180° per circa 10-12 minuti. Per verificare la cottura, con l’aiuto di una spatola sottile, solleva delicatamente uno dei biscotti dalla placca: se la parte inferiore è leggermente dorata, i crinkles sono pronti. 





9 commenti:

sississima ha detto...

mai preparati biscotti di farro io...forse è arrivato il momento di provarli...Un abbraccio SILVIA

elenuccia ha detto...

Quell'alzatina è spettacolare Serena, mi ha davvero fatto pensare ad un tea inglese in una villa in mezzo alla campagna con un delizioso servizio in porcellana finissima. Questi biscottini sembrano nati apposta per accompagnare una bella tazza di tea fumante

Luna Pizzafichiezighini ha detto...

Mentre leggevo il titolo mi dicevo: buoni ma tanto ci sarà sicuramente il burro. Quale gioia scoprire invece che sono proprio i biscotti fatti per me! Ho salvato subito la ricetta, non vedo l ora di assaggiarli!
Grazie un bacione

Luisa Piva ha detto...

non so se rubare un biscottino o direttamente l'alzatina completa ;-)! buonissimi

Elena Siano ha detto...

Salutari e presentati ad arte...che voglia di dolcezza...in tutti i sensi....

Dolci a gogo ha detto...

Leggerissimi tesoro questi biscotti ed anche sani e golosi e poi leggermente rustici ed invitanti....insomma, colpita ed affondata!!Un abbraccio forte,Imma

Claudette ha detto...

Guarda un po' che bella alzatina che sembra la mia....
Claudette

lucy ha detto...

mi piace proprio l'idea della festa del vin brulèè, il prossimo anno io porta la tazza e i biscottini!

Voyance gratuite serieuse ha detto...

Grazie mille per aver condiviso questo con tutti gli uomini si sa cosa si sta parlando! Segnalibro. Gentilmente inoltre discutere con il mio sito =). Potremmo avere un contratto commerciale collegamento ipertestuale in mezzo a noi!