09 nov 2016

Carrot Cake all'Ananas con Pinoli Tostati e Fiori di Cannella



Onestamente mi fa un certo effetto pubblicare una ricetta tradizionale statunitense proprio oggi, ma non sono usa fare politica nel mio blog e nemmeno in cucina… in ogni modo la torta di carote l’ho conosciuta attraverso la mia mamma, che la preparava quando ancora la pasticceria d’oltreoceano non andava di moda.
Sormontata di cheese frosting la associo a certe serate trascorse con la mia amica L, una deliziosa ragazza dell’Alabama, nella cucina della Scuola Americana, dove, con la scusa dello scambio linguistico, sfornavamo cheese cake, brownies, friggevamo bacon e pancakes e colavamo sciroppo d’acero dappertutto.
Il mio inglese non è migliorato un granché, ma ho imparato molto su un paese che, purtroppo, ancora oggi, molti di noi percepiscono nella versione patinata del cinema. Non dirò altro, perché ritengo di non essere qui (qui al mondo, intendo, non qui sul blog) per giudicare, ma per capire. 


Questa, comunque, è la carrot cake semplificata, senza ingessature di philadelphia, ed è più adatta per la colazione che per la merenda, meno che mai per i craving notturni, i binge eating disorders o altre strane abitudini del Nuovo Mondo.



Ingredienti:
  • una tazza di olio di semi di girasole
  • 3 uova
  • 3 carote medie grattugiate sul momento
  • 850 gr di miscela per torte di farro (Lady FarroNovaterra Zeelandia)
(in alternativa 375 gr di farina di farro, 475 gr di zucchero e una bustina di lievito per dolci)

Procedimento
Sbatti delicatamente l’olio e le uova, quindi incorpora le carote grattugiate, gli ingredienti in polvere, le spezie e il liquore. Versa metà del composto in una tortiera capiente e cospargilo con qualche cucchiaiata di confettura, copri col resto dell’impasto e guarnisci con la confettura rimasta. Completa con i pinoli e inforna a 160° per almeno 70,. Controlla, comunque, con lo stuzzicadenti perché si tratta di un dolce molto umido e la linea tra “cottura insufficiente” e “giusta consistenza” è sottile.

7 commenti:

Manuela e Silvia ha detto...

Bellissima questa versione con i profumi di ananas e kiwi! ottima variante e pure leggera :-)

Antro Alchimista ha detto...

Ma che particolare questa torta così ricca di accattivanti profumi. Un abbraccio

lucy ha detto...

una torta decisamente particolare ma perfetta per la mia colazione!

elenuccia ha detto...

Pensa che invece mia mamma non l'ha mai fatta in vita sua. Io ho imparato che si potevano usare le carote nei dolci solo attraverso le Camille. Mi piace questa versione rustica al farro

Elena Siano ha detto...

Semplificando un po' alcuni ingredienti come il distillato di nocciole che non saprei dove trovare voglio provarla questa versione da colazione..forse avrà il potere consolante su tutti gli sforzi che sto facendo per parlare bene english con un prof. madrelingue simpatico ma per il quale credo di essere la sua disperazione....

Jana ha detto...

buona! Un ottima ricetta:-)
Tanti saluti dal Sport Hotel a Silandro, Jana.

susane ha detto...

I miei migliori congratulazioni per il tuo sito meraviglioso! Perfetto !!!

voyance gratuite en ligne par mail