20 mar 2017

Penne con Pomodori Gialli al Vino Bianco e Acciughe


Non sempre riesco a organizzarmi in modo che i miei sabati mattina siano idilliaci, non sempre riesco a contenere il mio margine d’azione tra la cucina, la lettura e il gardening… spesso, troppo spesso, direi, devo giostrarmi tra tutte le pendenze dei giorni feriali. Non so se capita anche a te, ma, dopo ogni corvée,  che normalmente mi assorbe per mezza giornata, lasciandomi sudata e impolverata, mi riprometto di organizzarmi meglio e distribuire faccende, bucati, ma persino ceretta e manicure, nelle ore libere dei giorni infrasettimanali, in modo da devolvere, poi, il weekend interamente al relax. Ovviamente, nelle ore libere dei giorni infrasettimanali, sono esaurita e ritengo di dovermi premiare infischiandomene della polvere e dello smalto crettato. 
Talvolta mi arrangio, talvolta chiamo in soccorso la colf, anzi, il colf, un peruviano perennemente sorridente, dagli indubitabili tratti indio, che tanti anni fa è sceso dalle Ande per inseguire un titolo di studio e l’amore e poco dopo ha lasciato Lima per inseguire la fortuna. Arturo sembra essersi tolto il poncho un attimo prima di entrare in casa, racconta storie di miseria, albe gelide sulla Cordigliera e vigogne e conclude ogni frase con un riferimento a San Martino de Porres. Come tutta la sua famiglia, che, negli anni, ha faticosamente riunito, si consola delle delusioni che il nostro paese gli ha dispensato dedicandosi con puntualità ai piaceri della tavola, nutre una passione bruciante per il caffè, che non rifiuta a nessuna ora del giorno, e sospetto che, in mancanza del pisco, si faccia bastare e mai avanzare il vino. Ogni anno per la vigilia di Natale mi chiama per farmi gli auguri con la voce leggermente impastata e non manca mai di fare riferimento alle bottiglie che gli ho fatto trovare sul piano della cucina, accanto alla sua modesta tariffa. Brandisce il mocio e la levaragni con la fierezza con cui, probabilmente, sui sentieri brandiva il bastone da montagna, e combatte con determinazione la polvere e il calcare. Conosce ogni tipo di detergente, storie di beati e miracoli di ogni tipo, di cui, ovviamente, è stato il beneficiario, e il metodo migliore per lustrare i vetri a tal punto che il gatto crede che siano aperti e ci sbatte contro.
Quando va via ho la casa splendente e appena il tempo di imbastire una pasta al pomodoro, con il meno sporchevole dei sistemi, al fine di mantenere il più a lungo possibile intatta l’opera pia di quel sant’uomo. 



Ingredienti:

Procedimento:
Sciacqua bene le acciughe per eliminare il sale in eccesso e lasciale scogliere a fuoco dolce in poco olio (puoi utilizzare anche quello di conservazione delle acciughe stesse). Aggiungi la cipolla tritata e falla stufare, finché non si sarà formato un fondo dorato.
Unisci la passata, il vino bianco e porta a ebollizione. Lascia cuocere coperto per una decina di minuti, quindi scopri, fai ritirare il sugo, finché non sarà cremoso, e usalo per condire la pasta, lessata secondo le istruzioni sulla confezione.

7 commenti:

Valentina ha detto...

adoro le olive, proverò questo sughetto!!!!! :)

wennycara ha detto...

Mi piacciono queste ricette semplici ma efficaci. L'aggettivo *sporchevole*, poi, rende perfettamente l'idea mentre dipinge con efficacia l'intera situazione!
Conosco anche io una coppia di peruviani, che si dedica alla casa della famiglia di cui sono babysitter. E tutte le volte che vedo traccia del loro passaggio sospiro all'idea dell'ammirevole dedizione che pare essere connaturata a queste persone...
Buon lunedì,
wenny

Dolci a gogo ha detto...

Lo vorrei anch'io un peruviano am rimettere in sesto la casa oggi:-) e cara una pasta saporita e veloce come queste mi sa proprio che la provo anch'io oggi!Baci,Imma

elenuccia ha detto...

Io odio i lavori di casa e finisco sempre per rimandali. Col risultato poi di doverli fare nel weekend purtroppo. Magari dovrei trovarmi un aiuto anche io, anche perchè dopo un pomeriggio di fatica io arrivo solo al "minimo di decenza" mentre un professionista ti farebbe a casa linda e splendente.
Non ho mai provato un sugo al pomodoro arricchito di vino, interessante!!!

lucy ha detto...

anche io devo chiedere aiuto ma mi manca il colf peruviano chissà quante storie.interessantissimo il sugo!

audrey lefour ha detto...

Questo è il primo Ho appena visitato il vostro sito e lo trovo davvero interessante! Complimenti!

voyance gratuite en ligne

Rosiana Monbon ha detto...

Vraiment sympa ce site web
consultation voyance gratuite