16 ott 2008

Pane al curry giallo e World Day of Bread



Con questa ricetta, do il mio contributo al World Day of Bread.


Trovo un po' ironico e forse significativo che la giornata mondiale del pane, alimento base, che deve o dovrebbe comparire di diritto su tutte le tavole del mondo, anche le più frugali, cada in un momento così difficile per tutti.

E forse mi sono anche sentita un po' colpevole nell'escogitare un pane "alternativo" (anche se il regolamento, in realtà, non lo richiedeva) da proporre in questo post, quando ci sono luoghi (ad esempio l'Italia fra quindici giorni) in cui anche un impasto senza lievito, da cuocere sulla pietra arroventata è un lusso.

Perdonate ancora l'acrimonia e gustatevi questo pane, in cui, a una ricetta trovata nelle istruzioni della macchina del pane, ho aggiunto una cucchiaiata abbondante di curry giallo, una particolare miscela di spezie, molto diversa dal curry che conosciamo, la cui funzione, più che insaporire (in effetti il gusto è molto delicato e quasi impercettibile) è quella di colorare le pietanze di un bel giallo canarino.






Che in un continente come l'Africa, dove, a rigore, la presentazione delle vivande non dovrebbe rappresentare la voce prioritaria tra i pensieri della gente comune, siano così diffusi prodotti (naturali, vorrei precisarlo) finalizzati quasi esclusivamente a "dare colore" , dovrebbe dirla lunga sul diverso modo di affrontare la vita nei paesi non occidentalizzati, dove, forse, si cerca l'allegria nelle piccole cose, anche in uno stufato arancione anziché verde scuro.






Ingredienti:

  • 550 gr di farina 0
  • 220 ml di acqua
  • 1 uovo
  • 30 gr di burro
  • 100 gr di formaggio bianco granuloso (io ho usato i fiocchi di latte)
  • 1 cucchiaio di curry giallo (se non lo trvate va benissimo anche la curcuma)
  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 bustina di lievito

Procedimento:

Ho messo tutti gli ingredienti nella macchina del pane, funzione, ovviamente, impasto e lievitazione. Al termine del programma, ho dato all'impasto le pieghe del secondo tipo e l'ho lasciato riposare circa venti minuti.

L'ho diviso quindi in tre cordoni, che ho intrecciato, e l'ho lasciato lievitare un'altra ora e mezzo, quindi ho infornato a 220° per circa 25 minuti, mettendo in forno una ciotolina piena d'acqua, perché la superficie non biscottasse.




Il pane che ne risulta, sebbene leggermente aromatico, si presta anche ad essere spalmato di marmellata o Nutella, perché il curry giallo non ha un sapore deciso.






Ed ecco il link al round up:

World Bread Day '08 - Roundup

11 commenti:

Lo ha detto...

mizzega tesoro sei stata un po' oggetto di spam....ti consiglio di eliminare scegliendo l'opzione per sempre....mannaggia!!
Il tuo pane è stupendo e la tua riflessione ch ebastano piccole cose un po' di colre una forma un modo per rendere tutto più bello è estremamente vera...e alla fine ci basterebbero anche meno cose!
In ogni caso trovo il tuo modo di scrivere ironico e caldo....e adoro leggerti!

Onde99 ha detto...

Sì, infatti mi è toccato cancellare le varie porcate una per una... non mi toccherà mica mettere quella brutta cosa con le lettere per il controllo?
Per il resto... beh, penso che presto l'adozione di una nuova filosofia di vita sarà forzata, con questo pane e altre cosette che ho in serbo mi sto portando avanti col programma :-)

Lo ha detto...

Grande Ondina...così si fa...si reagisce, si pensa si inventa...
si trova il bello..
p.s. non so se sarai costretta a mettere le lettere per il controllo, a me era capitato un attacco spam, ma cancellandole definitivamente come hai fatto te...poi sono spariti...magari era una coincidenza!

manu e silvia ha detto...

Ciao Onde!
Interessante questo curry, ma tu dove l'hai trovato?? Quello ceh troviamo qui oltre a dare colore cha anceh uno strano promumo egusto (infatti a pochi piace - a noi si), questo invece dev'essere ancora più saporito no?
Anche a noi piace molto il tuo modo di scrivere, sei sempre spontanea e sincera...
bacioni!!

Onde99 ha detto...

@ Lo: a me gli attacchi spam capitano spesso, non accennano a mollarmi :-(
@ Manu e Silvia: questo curry l'ho trovato a Zanzibar e l'ho preso per errore, perché pensavo fosse quello classico, solo dopo ho capito che non insaporiva, ma colorava e basta... Ma va bene anche così, mi piacciono i piatti colorati!

michela ha detto...

Bello e colorato..deve essere anche buono!!
Grazie copio subito.
ciao

kristel ha detto...

Che bello questo pane, e poi al curry...wow non l'ho mai mangiato.
Per il tuo sfogo sono d'accordissimo con te, la gente pensa che gli animali siano come dei peluche. Io con la tua collega non ci parlerei più!

Micaela ha detto...

bellissima idea!!! voglio provarlo! baci

Danea ha detto...

Ah quanto hai ragione! Purtroppo il mondo va sempre più alla deriva e noi restiamo immobili a guardare... E' uno schifo tutto quello che succede e mi fa ancora più schifo la strafottenza che c'è in giro!
Lasciamo perdere và, altrimenti mi prende il nervoso!
Il pane cmq ha un ottimo aspetto :)
Un bacione.

Sheryl ha detto...

Buonooo!!! Complimenti per questo pane delizioso! Immagino che sapore! Davvero originale! Lo proverò! Baciotti! Buon week end!

zorra ha detto...

Great idea to add curry.

Thx for your participation in WBD'08.