1 dic 2008

Zuppa di gamberi in crosta





"Un'altra zuppa di pesce?" direte...

Ebbene sì, e anche maledettamente simile alla precedente.

Quello che cambia è che con questa ho cercato (con risultati non perfetti, ma perfettibili) di riprodurre una zuppa mangiata tanti anni fa in questo delizioso posticino , dove, se proprio dovete capitare in Versilia, vi consiglio di fare una capatina.

Il pesce è ottimo, ma quello di cui mi sono innamorata è l'ambientazione rétro: non ci si stupirebbe di veder spuntare dal nulla una stellina di un Café Chantant, che intona "Qui qu'a vu Coco dans le Trocadero?".










Riguardo a questa zuppa, ricordo un aneddoto piuttosto divertente, legato alla mia seconda cena in questo posto: la prima volta c'ero stata con un "pretendente" (siamo o non siamo in un ristorante anni '30? E allora "pretendente" va bene) , che mi aveva appunto consigliato la zuppa di pesce in crosta, quindi la seconda volta, a distanza di qualche anno, con un altro corteggiatore, per l'appunto amico intimo del precedente, pur fingendo di stupirmi per la raffinatezza d'antan del locale, per non farlo rimanere male (poverino, lui credeva di avermi portato in un posto nuovo e stupefacente, come facevo a dirgli che c'ero già stata col suo migliore amico?), puntai diritta, senza nemmeno leggere il menu, sullo stesso piatto, impantanandomi, poi, in una serie di spiegazioni bislacche sul perché avevo scelto a colpo così sicuro un piatto tanto insolito.


La terza volta che ci sono tornata, con un terzo pretendente, che è anche quello attuale e che di pretese in effetti ne ha un sacco, sono stata punita per la mia lascivia, perché la zuppa era stata tolta dal menu.



Così, ho provato a replicarla in casa, sebbene abbia dovuto lavorare parecchio di fantasia, dato, che al tempo in cui l'avevo assaggiata, ero molto più interessata ai corteggiatori che non alla cucina e quindi non avevo preso nota di molti particolari, che mi sono dovuta inventare sul momento, ispirandomi al solito breviario delle zuppe.





Ingredienti:

  • 400 gr di gamberi sgusciati
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaino di zenzero (io ho usato un cucchiaio di sushi ginger, v. ricetta precedente)
  • 1/2 peperoncino
  • 1/2 tazza di brodo vegetale
  • 1 limone
  • 500 gr circa di pasta per pizza (io ho usato quella già pronta, ma potete farla con la ricetta che preferite)
  • sale fino
  • sale grosso
  • olio di mais

Procedimento:

Si fa soffriggere la cipolla tagliata a velo con il peperoncino e il ginger, si aggiungono i gamberetti e si fanno saltare giusto il tempo di farli schiarire. Aggiustate di sale e pepe e distribuite il tutto in due mini pirofile individuali da forno. Aggiungete il brodo, spremete dentro ciascuna cocotte mezzo limone e disponete a coprire la pasta della pizza, stesa non troppo sottile e in maniera da non toccare la zuppa (altrimenti si impregnerà di liquido e non cuocerà). Sigillate i bordi, condite la superficie con olio e sale grosso e infornate a 200° fino a doratura della pasta.


17 commenti:

manu e silvia ha detto...

no..ma tu con i tuoi pretendenti vai sempre sullo stesso locale? i casi son due: o ti piace molto la cucina (in questo caso la zuppa) o...è il modo milgiore per testarli!!!
comunque un piatto davvero molto originale..ma non troppo semplice...oè solo l'apparenza?
un bacio

Gunther ha detto...

complemineti è un piatto molto raffinato una bella proposta magari da fare in casa per natale

Mirtilla ha detto...

bella!!
mi piace moltissimo!!

Sara ha detto...

Si scoprono gli altarini....cmq la zuppa mi sembra davvero molto buona, ti copio la ricetta di corsa!!!
Bacio

Elga ha detto...

Uomini, corteggiamento e buon cibo..non ti è mancato nulla:))
Hai fatto bene a riprodurla a casa così anche l'attuale pretendente se la è gustata! Bellissima, la copierò! Elga

Micaela ha detto...

che buona questa zuppa! davvero con i fiocchi!!! a proposito, sai che ho provato la tua ricetta di canederli?? mi sono piaciuti un sacco anche se ho esagerato con le porzioni (4 belli grossi a testa) :-) però ce li siamo divorati! kiss

Onde99 ha detto...

@ Manu&Silvia: no, non vado sempre nello stesso locale, il mio compagno attuale a mangiare mi porta al bar del Warner Village.
@ Gunther: per Natale è perfetto, perché si può preparare in anticipo e passarlo in forno pochi minuti, per cuocere la crosta
@ Mirtilla: grazie
@ Sara: no, che altarini, ai tempi ero single
@ Elga: l'attuale pretendente non si merita nulla :-(
@ Micaela: a me ne erano venuti 14 piccoli...

kristel ha detto...

Interessante questa cosa dei pretendenti. Sempre lo stesso locale pero' mi sembra un po' rischioso. E' vero che se lo hai fatto per la zuppa....allora va bene. Ha un'aspetto buonissimo!
Baci!!

Barbara ha detto...

Le zuppe di crostacei in genere non mi attirano, perchè le trovo un po' dolciastre, per i miei gusti. Ma la tua, con lo zenzero e la crosta mi sa proprio che la proverò, grazie... e fortuna che l'hanno tolta dal menù, altrimenti non ti saresti dovuta lambiccare per realizzarla e noi non avremmo potuto... gustarcela!!

Claudia ha detto...

mmmmmmm che buona questa zuppa, con la crosta molto originale :-) Mi piace!

sweetcook ha detto...

Ondina ma sei gettonatissima;-)
Se non fosse stato per i pretendenti quindi non avremmo mai potuto gustre questa zuppa?
Allora dobbiamo proprio ringraziarli e grazie anche a te per la ricetta, mi piacciono tanto i gamberi:-)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mmmmmm molto buono e belo da vedersi:-)brava,baci imma

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ah che forti le ricette legate ai ricordi amorosi :-)))
Ma da voi c'è solo quel locale li che ti portano tutti nello stesso posto?
Beh, la zuppa è fantastica.
Ciao
Alex

manu ha detto...

ma sei bravissima!!! stai facendo delle cosette strabilianti!!! brava!!! un bacio

Lo ha detto...

wow ma che meravigliose zuppe...questa in crosta mi incuriosisce tantissimo...chissà se oso.... :)

Mariluna ha detto...

Fantastica questa aggiungo all'elenco delle mie zuppette invernali e scaldacuore, anche quella giù, con questo freddo ho voglia solo di zuppe e minestrine.
Buona giornata

Onde99 ha detto...

No, ragazze, in Toscana non c'è solo questo ristorante, ma sicuramente è tra i più belli, almeno per il pesce... e poi questi due sono amici, è probabile che si passino i pizzini!