14 gen 2009

Cake al Mimolette




Beh, Picasa, forse, funziona, almeno finché non mi scoprono l'installazione sul disco fisso e non mi cacciano a pedate ;-)







Questo cake me lo coltivavo da un po', ma, data la difficoltà di reperire, in Italia, il Mimolette, avevo sempre dovuto accantonarlo.


Così, quando l'ho visto troneggiare, in tre diverse versioni (fresco, semistagionato e stagionato) alla gastronomia dell'Auchan di Avignone (e mi direte "Ma tu in Francia sei andata a fare la spesa?"), non ho resistito e ne ho acquistata una quantità industriale, per scoprire, poi, che il jeune ha una scadenza piuttosto breve, inconveniente che sempre mi accade con i cibi freschi.





Ho fatto conoscenza con il Mimolette una decina di anni fa, in un ristorante molto chic, specializzato in piatti a base di formaggi, dove lo proponevano come accompagnamento per... ma che ve lo dico a fa'? E' un piatto che riprodurrò presto e non concedo anticipazioni :-).


In realtà, almeno da profana, posso dire che il sapore di questo formaggio, tipico della regione del Lilla, è molto simile a quello del Cheddar o della Fontina, ma quello che lo caratterizza è il colore arancione vivido, che è dato da un colorante naturale, il rocou, frutto di una bellissima pianta tropicale, dai fiori rosa brillanti e bacche spinose, piene di semi ricchi di carotene e vitamina A, che le donne zanzibarine utilizzano come rossetto:







Ingredienti:
  • 180 gr di farina
  • 100 gr di Mimolette grattugiato
  • 1 cucchiaino di semi di carvi
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di olio vegetale
  • 100 gr di Mimolette a cubotti

Procedimento:

Si mescolano in due diverse insalatiere gli ingredienti in polvere e quelli liquidi, poi si uniscono i due composti e li si amalgama approssimativamente. Si incorporano quindi i dadini di Mimolette, badando a non uniformare troppo l'impasto (devono rimanere dei grumi, come per i muffin) e si versa il tutto in uno stampo da cake.

Io l'ho cotto nello Sfornatutto De Longhi, infornandolo a freddo ed estraendolo circa 20 minuti dopo il raggiugimento della temperatura di 180° (quindi ha impiegato a cuocere circa un terzo del tempo che occorre nel forno tradizionale).

Il giorno dopo abbiamo mangiato quel poco che era avanzato con un semplice passato di bietole, al posto dei crostini di pane, secondo il consiglio letto su un blog che non ricordo assolutamente quale fosse (se l'autrice si dovesse riconoscere in questo suggerimento, è invitata a farmelo presente e sarò lieta di citarla), con esito sorprendetemente felice, il che mi offre l'opportunità di introdurre una nuova regola alimentare di casa Onde, ovvero che il giorno dopo aver cucinato il cake salato si fa la zuppa ;-)







35 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ci sorprendi come sempre con le tue chicce d'oltreconfine!
non conoscevamo questo formaggio, ma è davvero di un bel arancione carico!! e il cake sembra buonissimo!
bacioni

Maya ha detto...

io non ne sapevo neanche l'esistenza!!!!! Appena ho visto la foto pensavo fossero carote!!!!! Il colore è davvero invitante!!!! Kiss

Elga ha detto...

Io sono come te, durante i m iei viaggi faccio letteralmente la spesa, lo trovo godurioso come questo cake golosissimo!

Virginia ha detto...

Che buono questo formaggio! A Milano in qualche buona gastronomia si riesce a trovare con facilità...peccato che costi un capitale!
Io l'avevo mangiato accompagnato da una confettura di petali di rosa...e con questo credo di aver detto tutto!!!!

Romy ha detto...

Meraviglioso, questo cake! Anche io faccio la spesa in Francia, quando ci vado....una volta l'ho fatta persino al Principato di Monaco, quattro borsoni pieni, e la cosa triste è....che, in proporzione, ho speso meno che a casa....Sigh! Te lo scrivo pure qui, dato che non so se andrai a rivedere il tuo commento....Totti e Tilly sono le mie bimbine col pelo! Tilly è il gatto fotografato accanto al liquore Strega, ti ricordi? E Totti è il beagle per cui ho fatto i biscottini! Bacioni :-)

Mary ha detto...

dalla foto sembra molto buona e mi scuse per la mia ignoranza e per le domande che sto per farti ma cosa sono le mimolette e i semi di carvi, baci!

Onde99 ha detto...

@ Tutte: grazie di essere passate!
@ Elga e Romy: beh, non essere l'unica che all'estero va al supermercato e torna con i bustoni mi conforta, mania comune, insomma...
@ Virginia: con confettura di petali di rosa? Ma che raffinatezza, chissà che buono!
@ Romy: i tuoi animaletti sono una favola!
@ Mary: il mimolette è un formaggio francese, di cui ho parlato diffusamente nell'introduzione alla ricetta, i carvi, o kummel, sono semi dal sapore simile al finocchio, diciamo a metà strada tra il finocchio e il cumino

GràGrà ha detto...

ciao ciccia... te ne rendi conto che sto a casa con la febbre a 39 e non riesco manco a respirare? dico io ma si puo'? domani finalmente dovevo prendere lo stipendio.. il primo e fin ora l'ultimo... mi sa... e mo come faccio??
ci sei su alf? almeno scambiamo due chiacchiere :)

Onde99 ha detto...

@ Gra: mi spiace per la febbre, ma.. soprattutto... perché dici che questo stipendio è il primo? Non lavori da Novembre? E, soprattutto, perché dovrebbe essere l'ultimo? Vado su Alf, ma mandami tu il primo messaggio privato, perché non so più con quale nick entri...

sweetcook ha detto...

Confesso (da ignorante quale sono) di non aver mai sntito nominare il mimolette, ma se è un formaggio credo già che mi piaccia;)
Il cake di sicuro!!!Golosona:)

Fra ha detto...

Non conoscendo questo formaggio non riesco a immaginarne il sapore, ma l'aspetto del cake è superbo e poi ha un colore magnifico
Un bacio
fra

Mirtilla ha detto...

mi hai fatto scoprire le mimolette!!!
un bacione grande ;)

Lo ha detto...

bene quando ndrò in francia cercherò il mimolette come una folle...ehehe sono contenta che hai sistemato con pikasa...e in ogni caso è assurdo che i prodotti freschi abbiano una scadenza dobbiamo fare qualcosa!

Gunther ha detto...

come ti capisco io quando vado in francia faccio la scorta di alcune cose che qui non trovo, passionari gourmand

Wennycara ha detto...

che cosa curiosa...
perlustrerò il banco del mio fidatissimo gastronomo :)
quante cose si scoprono qui da te, bravissima!
wenny

Laura ha detto...

Ciao sono arrivata a te dal Bloggatore quando ho letto Mimolette.
Non so dove abiti ma a Calenzano, vicino a Firenze, al Carrefur lo vendono. Solo di un tipo però.
Magari hai un Carrefur vicino a casa?
Ciao

nini ha detto...

che bello!!!
Ma sai che non lo conosco questo formggio, che tipo è..?
bello il tuo cake..goloso!

Laura ha detto...

Ah! magari non ti interessa ma lì ho trovato anche lo stilton e il tete de moine. Nel mio blog ho un post dove si vedono questi formaggi.
Ciao

Onde99 ha detto...

@ Tutte: ma davvero non avevate mai sentito parlare del Mimolette? Io credevo fosse cosa arcinota tra le foodblogger di tutto il pianeta!!!

Mariluna ha detto...

Anche la mimolette ti sei portata...sei magnifica, i miei stessi gusti tra l'altro, é un formaggio che adoro e sapessi quanto i miei bimbi, che poi é solo colorato di arancio vitaminico, ma leggo che sei aggiornatissima. Ma scusa!!! dove usi tu il pc?- sarà per questo che non c'é il tuo indirizzo di messaggeria?, io te l'ho scritto da qualche parte e vedi che se ci dobbiamo incontrare ho bisogno di tutti i tuoi recapiti telefonci - l'estate prossima saro' nei pressi di firenze a fine luglio, in un agroturismo percui mettiamoci daccordo che ti offriro' un buon thè, sdraiate al sole alla piscina!!! sto sognando!!!-sospiro...ma la vita é fatta per questo no? e poi mi spingo a lavorare di più,di più per godermi le vacanze!!!

Ottimo il tuo cake...e le foto pure!
baci sostanziosi :)

michela ha detto...

Infatti non lo avevo nemmeno mai sentito nominare.

Onde99 ha detto...

@ Mariluna, come facciamo a darci i recapiti? Sai che io uso il PC da lavoro, forse per questo non appare il mio indirizzo? O forse ho scelto io che non apparisse? Il tuo indirizzo appare da qualche parte? Così posso scriverti io per prima!

Onde99 ha detto...

@ Michela: ma come? E'davvero così sconosciuto???

GràGrà ha detto...

ciccia scusami ma mi so' messa a letto...sto troppo troppo male... cmq entro col nick di gracaruso e basta...
mi bruciano gli occhi e mi sento le orecchie e la testa che stanno per scoppiarmi..non vorrei sia la rinazina che metto...
si è da novembre che lavoro... ma novembre era il corso che non me l'hanno ancora pagato...e dicembre me lo devono ancora pagare, bello eh?
non so se sia l'ultimo, mi hanno staccato, detto che mi facevano sapere ma lo sai come funzionano questi contratti a tempo determinato e per giunta mensili!

Onde99 ha detto...

@ Gra: Piccola, rimettiti... Intanto ti mando un mp

sorbyy ha detto...

Molto bella la tua preparazione.
Lo sai che neanche io conosco questo formaggio ciao

Fiofiò ha detto...

Ciao ondina :-) che bello questo plum cake e sembra anche squisito, peccato la difficile reperibilità di alcuni ingredienti :-) quindi se nn ti spiace ne prenderei una fettina virtuale :-)

Un abbraccio

roby ha detto...

dalla foto mi sembrava un cake con il salmone! che ignorante che sono...manco sapevo cos'era questo "mimolette"...
anch'io quando rientro dai viaggi son carica di prodotti alimentari...che poi alla fine scadono o me li ritrovo in fondo alla dispensa ammuffiti! ACC! ma è talmente tanta la smania di provare e gustare prodotti diversi dai nostri...che esagero sempre!
Devo avere ancora in giro...miscotti al Mou comprati in Olanda, patè di olive comprato in Grecia, ostie giganti comprate a Praga, e...dopo il capodanno a Berlino di quest'anno una marea di salsicce in congelatore! eh eh eh

Roby

Onde99 ha detto...

@ Roby: mi sa che alla fine spendiamo più in prodotti tipici del luogo che in hotel e spostamenti!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questa è una novita assoluta per me ma la trovo buonissima!!baic imma

Viviana ha detto...

questo mimolette vorrei proprio provarlo!!!!!
mi contatti via mail??? ho una cosina da dirti...
vivianadp@gmail.com
:**********

Onde99 ha detto...

@ Imma: sì, buonissima lo è davvero!
@ Viviana: ti ho scritto, controlla :-)

Luciana ha detto...

Non conoscevo proprio questo formaggio, è bellissimo il tuo cake, ha un colore davvero brillante!
SEi sempre bravissima :-)
Baci

Carla ha detto...

Ciao onde!
Si il mimolette l'ho mangiato quest'estate a Mantova!
Molto buono come pure il tuo cake :)
Il procedimento è simile a quello dei muffins giusto?
Notte
Carla

Onde99 ha detto...

@ Luciana: sembro bravissima perché parlo solo dei miei successi!
@ Carla: sì, per fare i cake utilizzo lo stesso procedimento dei muffin, rimangono più morbidi