20 gen 2009

Streusel al pesto con crumble di mandorle




Tutto sommato, la pasticceria salata non fa parte della mia "cultura alimentare".

Ma, del resto, fino a poco tempo fa, nemmeno le zuppe rientravano tra i miei menu, mentre adesso sono arrivata a proporle persino agli ospiti; e i cakes salati, fino all'estate scorsa, erano dei perfetti sconosciuti.




E poi sono fermamente convinta che a me basti l'acquisto di un buon ricettario, con foto attraenti, per farmi innamorare di una determinata categoria alimentare e non farmela più considerare uno sfizio occasionale, da piluccare solo quando è qualcun altro ad occuparsi della preparazione.

Questo è quanto, effettivamente, mi era accaduto con biscotti e "bouchées" salati, che avevo assaggiato a qualche buffet, aperitivo, compleanno, ma che non avevo mai preso in considerazione di approntare... fino a quando, in un disordinato remainder di Avignone, imbucato in una stradina che, a meno di non avere del tempo da perdere, nessun turista percorrerà mai, ho scovato questo, di cui avevo già parlato qui.




La verità è che, affascinata da una confiserie, che proponeva in forme rutilanti e infiocchettate una quantità di biscotti molto francesi in un'infiniità di gusti (impazzisco quando lo stesso biscotto/crema corpo/tisana/film mi viene presentato in più declinazioni, diverse tra loro, ma assemblate sotto minimo comun denominatore), l'ho acquistato prevalentemente per la sezione sui biscotti dolci; ma sui vostri blog ho letto del five 'o clock tea a base di pasticcini, ma anche di bocconotti salati, mi sono fatta irretire e, dato che avevo una cialda monodose di tisana alla menta da provare, ho pensato che questi qui ci stavano proprio d'incanto.





Ingredienti:

Per i sablés

  • 70 gr di burro
  • 1 uovo
  • 100 gr di farina
  • 50 gr di farina fioretto
  • sale
  • 1 cucchiaino di lievito chimico

Per il crumble

  • 30 gr di mandorle intere
  • 20 gr di parmigiano
  • 50 gr di farina
  • 40 gr di burro

  • Pesto qb

Procedimento:

Per prima cosa si preparano i sablés, impastando a gran velocità con il mixer tutti gli ingredienti. Si stende la pasta ad uno spessore di circa 1,5 cm e si ricavano dei cerchi. Si dispone su ciascuno un cucchiaino di pesto e si corona ogni biscotto con una cucchiaiata di crumble, ricavato spezzettando a piccoli colpi di mixer i relativi ingredienti.

Infine si infornano a 180°, per 15 minuti circa e si lasciano raffreddare, per compattare il crumble.







Vorrei ringraziare le adorabili bloggers che mi hanno coinvolto nel giro di abbracci che in questi giorni sta unendo tutta la rete e a cui mi sento di contribuire distribuendone a manciate tra tutte voi e regalandone uno speciale, senza motivo, a ogni persona/gatto/criceto che mi vuole bene e che è carino con me.


Ringrazio, inoltre, Micaela , Kristel, Fiorella, Barbara e Imma, che mi hanno passato un meme sui buoni propositi per il 2009, bisogna elencarne addirittura 8...

Io i buoni propositi di inizio anno ho smesso di farli, non perché non li rispetti, ma perché in realtà ogni giorno mi riprometto di essere una persona migliore o di fare qualcosa per rendere migliore la mia vita ed ho anche imparato a darmi degli obiettivi possibili, che, normalmente, riesco a realizzare.

Nel 2008 ritengo di aver fatto grandi cose, tra cui il blog e tutti gli annessi e connessi, come la cucina e la fotografia, così mi sono finalmente trovata un interesse, che non sia piombare nell'oblio, tra le pagine di qualche libro di 300 anni fa. Ho fatto il viaggio che sognavo da tutta la vita e ho visto i cuccioli di leone che prendevano il latte. Ho comprato i criceti e mi hanno anche dato l'aumento (non i criceti, il mio capo).


Peraltro, le cose che mi auguro per il 2009, in parte non dipendono da me, ma da altre persone o dalla misericordia divina, in cui, francamente, ho smesso di credere più o meno nello stesso periodo in cui è decaduta la favola del coniglio pasquale.

Comunque, tutto sommato, mi piacerebbe:
  1. Risolvere alcuni problemi di salute, almeno per la parte che dipende dalla mia buona volontà
  2. Dedicare più tempo a parenti e amici, anche se non sono una persona affettuosa e la vita sociale è una cosa che mi fa stare malissimo
  3. Usare un idratante per il corpo
  4. Mangiare verdura di stagione
  5. Organizzarmi meglio con le pulizie
  6. Andare a teatro
  7. Telefonare più spesso alla zia Anna
  8. Smettere di andare all'Ikea ogni domenica e fare, invece, lunghe passeggiate all'aperto

23 commenti:

Romy ha detto...

Carina, la lista dei propositi! E che dire della ricetta? Una meraviglia, una sinfonia di sapori! La visita in Provenza ti ha fatto proprio bene....ne sei tornata carica di spunti, di idee, di delizie! E i tuoi post sono sempre più belli...Bacioni grandi grandi :-)

Mirtilla ha detto...

bellissime!!!
complimenti davvero,sono riuscitissime .
Io farei un macello,lo so' ;)

Micaela ha detto...

ne hai di propositi allora :-)
Troppo buona questa ricetta, ma ci va anche il parmigiano per il crumble?? che strano, però dev'essere buono nel complesso!!! da provare sicuramente!!! un bacione.

Lo ha detto...

i biscotti sembrano irrimediabilmente buoni..mentre per i buoni propositi...eheh mi hai fatto troppo ridere con i criceti che ti hanno dato l'aumento!...dai nooooooooooo ikea tutte le domeniche nooooooooo meglio il libro di 300 anni fa ;)

Maya ha detto...

Premio premio premio... passa da me!!!! chissà che qualche domenica non ci becchiamo all'ikea... ultimamente ... anche io di domenica sono li nello specifico mi diverto sulle interminabili file alle casse..(è ironico è!)

Wennycara ha detto...

se c'è qualcosa che adoro in maniera indecorosa sono i sablés... mi catturano all'istante!
Quindi, ehm, sorpassano i clafoutis e portandosi in prima posizione verranno fatti stasera!
mitica come sempre :)
wenny

kristel ha detto...

Ma si chiamano veramente Steusel? Mai sentito. Pero' hanno un'aspetto molto invitante, mi piacciono proprio e sicuramente per un aperitivo fanno colpo. Anche io ti ho assegnato il meme dei buoni propositi pero' te l'avevo scritto nei commenti del clafutis.
Bacioni!!

Isabel ha detto...

meravigliosi! chissà che delizia! bacio

Mariluna ha detto...

Me ne sono perse un bel mucchio di ricette tue...miiiii...ora mi rifaccio e vado a leggere prima di tutto perché mi divertono le tue righe;) mi catapulti in quel tuo essere di cui vedi mail...ben specificato...che ora adoro più che mai...sai che questi biscottini non li conosco????acc.... quante cose da imparare ancora, forse é perché ogni paese che vai trovi i suoi, e qui a Paris non li ho ancora adocchiati. Ma grazie a te sto scoprendo tante novità visto che ti sei rifornita di enciclopediche riviste di gourmadises francesi...avro' ancora da imparare. T'abbraccio con calore ed un thè buono alla menta corro a casa a prenderlo con un semplice biscotto impacchettato da LU.:)

Onde99 ha detto...

@ Romy: grazie, sei un amore... anch'io penso che il viaggio in Francia mi abbia fatto bene, per la verità credo che qualsiasi viaggio mi faccia bene... a differenza che stare qui :-(
@ Mirtilla: nooooo, sono semplicissimi!!!
@ Micaela: esatto, nel crumble c'è il parmigiano... ed è molto buono!
@ Lo: ma no, non proprio tutte le domeniche... a volte vado anche al Carrefour!
@ Maya: grazie, passo a ritirarlo!
@ Wenny: li farai davvero? Fammi sapere!
@ Kristel: sì, streusel è una parola tedesca, che deriva dal tedesco streuen, cospargere, si riferiscce al crumble! Provvedeo subito a citarti tra le "mittenti" del meme, scusami se non ti avevo subito nominata, non avevo letto, perdonami...

Fiofiò ha detto...

Ciao Ondina che sfiziose che sono :-)
se passi da me c'è un meme per te :-)

baci

Onde99 ha detto...

@ Isabel: sì, sono molto appetitosi
@ Mariluna: hai ragione, di biscotti, viennoiseries e bouchées dolci e salate in Francia ce ne sono a profusione, impossibile conoscerli tutti... ma piano piano ci proveremo!!!
@ Fio: grazie cara, provvedo a citarti tra coloro che mi hanno incaricato del meme!

manu e silvia ha detto...

propio belli questi biscotti! anche noi siamo dell'idea di essere poco portate per i dolci..poi, tu ci riesci benissimo lo stesso...noi un pò meno ;)
ci piacerebbe rpovare questa ricetta però: sembrano semplici ed il parmigiano ci incuriosisce!!
bella la lista dei propositi per il 2009, ti auguriamo di poterli realizzare!!
per le foto sul nostro blog...non ne andiamo troppo fiere...solo alcune riescono bene, ma ingrandendole secondo noi non rendono!
un bacione

sweetcook ha detto...

Fino a 5 secondi fa la pasticceria salata non rientrava nemmeno nella mia di cultura alimentare...ma si sa, nella vita niente è per sempre, soprattutto quando ti trovi davanti delle foto come queste;)

Onde99 ha detto...

@ Manu&Silvia: io le vostre foto, ingrandite, le trovo molto attraenti e golose, fanno venire voglia di essere invitate a cena da voi.
@ Sweetie: ti organizzerei un blogcompleanno a base di pasticceria salata...

GràGrà ha detto...

ciccia..ti sto cercando su alf vieni :)

Elga ha detto...

Carina la tua listina dei propositi, se vieni da me magari il punto dell'Ikea riesci a rispetatrlo:))) Anche i biscotti mi piacciono molto!

Wennycara ha detto...

Se solo avessi saputo di avere le mandorle scadute (!) quando ho postato oggi pomeriggio...
ho ripiegato sui pinoli, sarà un pò ridondante come gusto per via del pesto però almeno facendoli ho assimilato il procedimento!
li sforno tra due minuti, sono già carini carini ;)

ines ha detto...

ciao cara, passa da me che c'è un premio per te. bacioni

sorbyy ha detto...

Bei propositi!!!
eeeeeeee bellissimi biscottini
Ciao

Sara ha detto...

Ci sono premi per te!!!

michela ha detto...

Deliziosi entrambi.
Ma chi non ha questi bellissimi formaggi come fa?

FairySkull ha detto...

Questa ricetta mi stupisce !!! ;-O
Complimenti !!! Ciao Lisa