12 gen 2009

Biscotti ai confetti
































Foto 211








































Ecco un modo pratico e molto d'effetto per riciclare i confetti delle bomboniere.












Giorni fa, mentre cercavo di trovare un posto a tutte le ineffabili scemenze comprate in Francia, mi sono saltate fuori dal fondo della credenza una quindicina di bomboniere, relative a cerimonie a cui non ricordo nemmeno di aver presenziato (e, infatti, probabilmente, da almeno la metà sono riuscita ad esimermi): così ho scoperto che il motivo per cui la collega dell'amministrazione è a casa da un anno è che ha avuto un bambino, che mia nipote ha fatto la comunione in Aprile ed è per questo che non siamo andati a Londra per il ponte del 25 e che pure il migliore amico di Topy79, che sembrava non si sarebbe mai deciso, ha fatto della sua fidanzata decennale una donna onesta.




























Foto 217




























E qui mi piacerebbe aprire una parentesi che mi renderà molto impopolare, ma questo blog è mio e me lo gestisco io. Mi rivolgo a future spose, mamme in attesa, comunicandi, studenti che preparano la tesi: non confetti, ma opere di bene!!!








Le bomboniere sono orrende, sul serio, quella salierapepiera a forma di mucche che si abbracciano fa schifo e le spighe di grano legate ai girasoli di stoffa ma l'ha mangiate il gatto, con conseguente occlusione intestinale; la macchinina di ceramica non serve a niente e il cane di legno francamente sembra malato.








































Foto 219








































Quindi, per favore, invece dell'ennesimo posacenere di cristallo, che poi in casa non fuma nessuno (nel senso che fumiamo in terrazza) o di far finire gli occhi alla vecchia nonna, facendole ricamare centocinquanta centrini, che poi verranno usati come panni per la polvere, perché i centrini sullo schienale dei divani non ce li mette nessuna persona normale al di sotto dei settant'anni; ecco, potreste fare una donazione a un'associazione umanitaria o animalista o ambientalista di vostro gusto? E magari devolvere all'associazione pure i soldi risparmiati sui confetti (perché adesso usa un casino anche fare la donazione e la bomboniera, accompagnata da una pergamena in cui si spiega che la bomboniera non è fastosa perché si è fatto un'opera di carità, ma che diamine, cervelli defunti, non potevate fare un'opera buona più consistente che comprendesse anche il costo dei confetti e del tulle e magari salvare qualche albero, che le pergamene non è che proprio siano ecologiche?), visto che i confetti non piacciono a nessuno e si possono riciclare solo con questa ricetta, tratta da qui e peraltro sporchevolissima, che mi ha costretta ad usare il fazzoletto ricamato dalla vecchia nonna della mia collega per ripulire (non l'ho fatto apposta, giuro, solo che era la prima cosa che mi sono trovata sottomano)?
















Foto 218












Ingredienti












  • 150 gr di confetti misti (bianchi, colorati, alle mandorle, al cioccolato, insomma, quelli che avete non mettetevi a comprare confetti appositamente per realizzare questi biscotti, altrimenti scrivetemi e vi farò recapitare uno di quei quindici Kg che ho in casa)








  • 100 gr di farina








  • 100 gr di zucchero








  • 4 uova








Procedimento:





Ho tritato finemente metà dei confetti e ridotto in pezzi l'altra metà.





Ho montato a neve gli albumi e, verso la fine, ho aggiunto lo zucchero. Ho sbattuto i tuorli con la farina e i confetti polverizzati, poi ho aggiunto gli albumi e amalgamato delicatamente con una spatola di legno.





Ho distribuito sulle teglie del forno il composto, a cucchiaiate (la ricetta originale indicava di inserirlo in una sac à poche e ricavare dei bastoncini, tipo savoiardi, ma la mia ha i beccucci troppo sottili), e vi ho sparpagliato sopra i confetti a pezzi. Ho cosparso i biscotti di zucchero alla violetta e li ho infornati a 180° per 15 minuti circa.













Foto 220



Ne approfitto anche per ringraziare Michela, Mirtilla e Mary, per avermi assegnato questi premi







Anche per stavolta mi limito ad esporli e a non assegnarli a nessuno in particolare, ma ad offrirli, insieme a un biscotto confettato, a chiunque passi a trovarmi.

20 commenti:

manu e silvia ha detto...

ciao! noi i confetti di solito li mangiamo più che volentieri da soli, anche perchè ormai ne esistono tantissime varianti!!
buoni però questi biscottini...sono un'idea molto originale!!
bacioni

anna ha detto...

Mi associo, le bomboniere fanno schifo! Io le butto sempre...i biscotti però no, sembrano davvero deliziosi...bacioni

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che idea geniale ondina!!anch'io ho tanti confetti che nn so mai come utilizzare(mia cognata gestisce un ristorante per cerimonie quindi porta sempre bomboniere e confetti)...ti copio la ricettina subito!baci imma

michela ha detto...

Originalissimi!
Ascolta se hai tmepo ho un bel premietto.
+ciao

Maya ha detto...

eheheh... sembra che ultimamente le bomboniere siano in controtendenza(finalmente) gli ultimi tre matrimoni a cui ho partecipato... solo donazioni ad associazioni!!!

Romy ha detto...

Ma sono fortissimi! A parte l'aspetto ( sembrano usciti da Pierre Hermè! ), ma anche la consistenza deve essere superscrocchiosgranocchiabile! Per quanto riguarda le bomboniere....parole sante! Bacioni :-)

sweetcook ha detto...

Post esilarante che condivido in pieno, e se dico in pieno, dico in pieno:D
Ora ti faccio ridere: premetto che avevamo avuto una discussione qualche giorno prima affermando tutti e tre di amare lo stile minimalista e che lo avremmo adottato nel momento in cui avremmo avuto una casa nostra) io, mio fratello e la sua ragazza qualche settimana fa siamo stati a trovare mia zia (56enne, maestra e "single", ho reso l'dea?)nella sua casa nuova appena arredata. Sulle mensole, sui mobili, dentro le vetrinette (insomma dappertutto) era pieno di soprammobili e bomboniere da far invidia a qualsiasi collezionista. Allora lei esordisce dicendo: "guardate, oggi mi sono proprio ammazzata spolverando tutto "(cioè aveva tolto ogni singolo oggetto e lo aveva pulito per poi rimetterlo al suo posto), sguardo abbastanza perplesso fra noi tre e mio fratello le dice candidamente, "si in effetti sono tante, ma perchè non le conservi in qualche scatola?" e lei: eh, no, a me piacciono, eh!
Chi è causa del suo mal pianga se stesso:P
Ottima idea riciclo-confetti:)

Fra ha detto...

Odio i confetti...ma in questa versione cookies potrei anche assaggiarne...dieci ;D
Concordo le bomboniere fanno schifo e per ricordare il matrimonio ci sono già le partecipazioni
Un bacio
Fra

Onde99 ha detto...

@ Manu&Silvia: in che senso "ci sono tanti tipi di confetti?"
@ Anna, Maya, Romy: ormai, secondo me, le bomboniere sono un po' passate, non corrispondono al gusto attuale... e, detto da una che vive nel passato, non sono gli oggetti a ricordarci momenti, posti e persone, quelli ce li portiamo nel cuore.
@ Imma: Ma dai, a tua sorella regalano le bomboniere delle cerimonie che organizza? Allora sarai piena di confetti per fare i biscotti.
@ Michela: grazie, l'ho già esposto
@ Sweetie, mi hai fatto morire dal ridere!!! Comunque anche mia suocera è così, ha una vetrina piena di cornici di porcellana decorate con delfini e leprotti, gattini di terracotta e pagliacci di ceramica, souvenir delle innumerevoli ricorrenze familiari...

Onde99 ha detto...

@ Fra: e pure le partecipazioni si potrebbero anche mandare per e-mail (l'Amazzonia ringrazierebbe)

manu e silvia ha detto...

si insomma...almeno dalle nostre parti ci sono, oltre ai classici mandorla o cioccolato, quelli con nocciole, cioccolata al caffè, cioccolata e nocciole, marzapane, pistacchi, fragole...ecc

ines ha detto...

molto originale questo modo di utilizzare i confetti che altrimenti finirebbero, almeno in casa mia, in fondo ad un cassetto. ciao cara

Onde99 ha detto...

@ Manu&Silvia: oh, beh, ma quelli non sono confetti da bomboniere, io parlo dei dragées classici...
@ Ines: grazie cara, hai detto bene, proprio in fondo a un cassetto!

GràGrà ha detto...

la penso assolutamente come te...odio le bomboniereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
sarà perchè in fondo odio i matrimoni, le prime comunioni e tutte quelle feste del cavolo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
serenuccia come stai tesoro?

Mirtilla ha detto...

originali e buonissimi!!
sono i primi biscotti,o ricetta in generale,in cui ho visto l'utilizzo di confetti ;)

premietto per te ;P

Onde99 ha detto...

@ Grazia, tesoro!!!! Ho visto che hai aggiornato, corro a trovarti!
@ MIrtilla: grazie

Micaela ha detto...

oddio che ridere!!!! concordo in pieno con il discorso delle bomboniere!!! meglio fare opere di bene perchè le cianfusaglie non servono a niente! se mi piace un oggetto me lo compro; non si possono riempire i mobili di decine e decine di vasetti di vetro o posacenere in ceramica o chissà che altro...
troppo carini i biscottini!!! copierò l'idea! un bacione!

Rorò ha detto...

Oddio!! CHe riderre! :D Ma hai pienamente ragione...le bomboniere se proprio le si devono fare che almeno abbiano una qualche utilità e siano sobrie ed essenziali. Ma raramente succede ciò.

I confetti a me piace mangiarli da soli; con i biscottini è peerò un'idea originalissima. Sfiziosa!

Grazie 1000 per le belle parole d'incoraggiamento. Ne ho davvero bisogno. A volte ho i dubbi se sto facendo le scelte giuste oppure no...

Bacioni! ^_^

sorbyy ha detto...

Io le bomboniere di solito le butto.
Biscottini ai confetti un idea originalissima ciao

eli ha detto...

wow! questi biscotti sono geniali!!! spettacolari! originalissimi!!! mi copio subito la ricetta! grazie cara! eli