09 gen 2009

Pane alle Erbe di Provenza e premio

Foto 199
Tre hurrà per il mio nuovo libro fvanscese, Les Recettes du Boulanger: questo è stato il mio primo esperimento condotto con l'ausilio dei ricettari comprati ad Avignone e adesso ho un motivo in più per affermare che French do it better.
Non me ne vogliano le patriote carbonare e nemmeno le fautrici del gielleffe, che, è vero, mi ha seguita e accompagnata nei miei primi passi con la mdp, ma... con le sue ricette il pane mica veniva così:




Morbidissimo, umido, alveolato al punto giusto, persino con il programma "rapido", che in genere mi sforna dei panettoni modello cioccoblocco.



E io sono praticamente certa che sia tutto merito del fatto che la ricetta era scritta in francese ecco :-)







Ingredienti:

  • 300 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio di oliva (io ho usato l'olio di conservazione dei pomodori secchi, che per una ricetta provenzale mi sembrava particolarmente adeguato)
  • 500 gr di farina 0
  • 2 cucchiai e 1/2 di erbe di provenza
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • una bustina di lievito di birra secco

Procedimento:

Sbattere tutto nella mdp e impostare il programma "pane normale" o, nel mio caso, "rapido". Secondo me, se lo si vuole impastare senza aiuti meccanici, occorre usare meno acqua, perché dubito che manualmente si riesca a far assorbire alla farina così tanto liquido.

Noi ce lo siamo mangiato con una salade composée di misticanza, noci e ravanelli, condita con la vinaigrette e del Munster mobbido mobbido, con la sua buffa crosticina arancione, che non so se si mangia, ma io l'ho trovata tanto buona!





Collage di Picnik





Ringrazio Manu e Romy per questo bellissimo premio e siccome trovo che tutti i blog che frequento siano adorabili, non lo assegno a nessuno in particolare, ma lo lascio qui, a disposizione di chiunque lo voglia prelevare.








26 commenti:

manu e silvia ha detto...

bello questo pane e ci pèiace anche la scelta dell'olio da utilizzare! ce lo copiamo subitissimo!
scusa l'ignoranza, ma... le erbe di provenza in cosa consistono?
un bacione e complimenti per il premio!

Onde99 ha detto...

Le erbe di Provenza sono una miscela di erbe aromatiche, tra cui rosmarino, origano e non ricordo cos'altro, che si comprano in sacchetti in cui sono già mixate. Io me le feci portare dalla Francia un po' di tempo fa, non so se in Italia si trovano

Fra ha detto...

Deve essere profumatissimo e l'alveolatura è perfetta...mi piacerebbe provare a farlo con la pasta madre...mi sa che questo week end parte la chimica in cucina
Un baciuz
Fra

Onde99 ha detto...

Francesca, se riesci a usare la pasta madre, a mio parere, ti verrà ancora meglio... io non ho ancora il coraggio di allevare i mostri piccoli nel mio frigo, ne ho già tra in gabbia e uno nel letto...

Mirtilla ha detto...

sembra tenerissimo!!!
come indisio tutte voi che riuscite a sfornare tali delizie...col pane ho un'incapacita'assoluta!

VerdePomodoro ha detto...

come sei simpatica in versione fvancese.... ricordo bene il freddo della francia... e diciamo che la tua vacanza mi è sembrata un djavu!

Elga ha detto...

Bellissimo pane, mi sembra di sentirne la fragranza a distanza! Ottimo il tuo acquisto, un abbraccio

michela ha detto...

Come ti è venuto bene!
erbe di provenza dovrebbe essere rosmarino santoreggia origano timo e maggiorana

Fra ha detto...

ero così estasiata dal tuo pane che mi sono scordata di dirti che da me c'è un piccolo premio che ti aspetta
Un bacio

Maya ha detto...

oddio che colori!!!! questo pane dice "addentami subito" fantastico...!!!! voglio andare in FRANCIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

Micaela ha detto...

che buonoooo!!! non si direbbe che è stato fatto con la macchina del pane!!! le ricette francesi non so perchè ma mi ispirano fiducia, questo pane mi dà la conferma!!! dev'essere profumatissimo!!! un bacione.

Romy ha detto...

Non smetterei mai di "sniffare" il mio sacchettino di erbe di Provenza! Ma ora, grazie a te, lo utilizzerò per questa bella ricetta: e poi...lo sai che la macchina del pane è il mio aiutante preferito ,in cucina! Niente di meglio che darle da fare questo bel pane...Baci! :-)

Onde99 ha detto...

@ Mirtilla: ma pure io sare iincapace, se non avessi la mdp
@ Verdepomodoro: beh, in Francia in questa stagione si muore di freddo, in estate di caldo e in primavera io non posso prendere ferie...
@ Elga: anche nella mia dispensa si sente ancora il profumo!!!
@ Michela: grazie, sei preziosa!
@ Maya: guarda che in Francia mica si mangia francese... per mangiare francese devi comprare gli ingredienti nei loro supermercati, comprare un libro di ricette nelle loro librerie e farti tutto da sola, quando sei a casa!
@ Micaela: hai visto? Anche secondo me non sembra fatto con la mdp, non ci credeva neppure Topy79, ma io ho solo pesato gli ingredienti, poi non ho più toccato niente
@ Romy: gelatiera, samovar, mdp... ma c'è un utensile da cucina che non hai? ;-)

blunotte ha detto...

wow, io il premio lo darei al pane

Mariluna ha detto...

Buono,buono, buono cara, vedi che te la cavi benissimo?...complimeti perché lo trovo delizioso ed il profumo mi arriva...perché lo faro' domenica.

ps: ah, ho copiato la vinaigrette...per l'insalata di stasera. Grazie un bacio affettuoso!!!

Mary ha detto...

passi da me per 3 premi e grazie mi prendo graie alla tua generosità quello che ci offri un bacio!

sorbyy ha detto...

Questo pane deve essere buonissimo.
Complimenti per il premio è bellissimo ciao

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Hmmm, sento già il sapore delle erbe e di quell'olio profumato dei pomodori secchi!
Buon weekend!
Alex

Lo ha detto...

allora urrà urrà urrà....secondo me è merito di come leggi tu il francese... ;)

eli ha detto...

hurrà hurrà hurrà pour toi ma cherie!!! ;-) l'aspetto è invitantissimo, veramente un bellissimo pane!!! bacio

Luca and Sabrina ha detto...

Un sogno il tuo pane! E' da questo che vorremmo iniziare, da una pagnotta come questa! A farcene innamorare, oltre alla foto che parla da sola e parla di bontà, di sapore di casa, vero, autentico, sono state quelle erbette provenzali! Aromatizzare è una parola che ricorre spesso nel nostro vocabolario e nei nostri piatti! Forse riusciamo anche a trovare quel mix di erbette, altrimenti ci daremo da fare, perchè questo pane è assolutamente da fare!
Un abbraccio da Sabrina&Luca, a te ed alla tua sensibilità!

Carolina ha detto...

Pane alle erbe di Provenza... Solo il nome evoca immagini meravigliose! Le tue foto del risultato poi fanno il resto...
Bravissima, bellissimo pane!
Buona serata.

Mariluna ha detto...

Cara....perché la simpatia che nutro per te é indefinibile, inspiegabile,nonostante non ti conosce di persona, leggo volentieri i tuoi racconti e le tue peripeziemi diverti ,mi metti di buon umore e mi piacciono le tue ricette genuine e semplici.
Baci e buona giornata

FairySkull ha detto...

Che bello che ti e' venuto, bisogna solo trovre le erbette e riprovare a farlo !!!! Ciao Lisa

FrancescaV ha detto...

che fette blle fragranti devono essere :-P

Luciana ha detto...

Copio immediatamente questa ricetta, questo pane dev'essere davvero buono e profumato!
Baci :-)